,

Quel che (non) resta del mese

Eccoci qui, a chiacchierare sui finiti del mese....




Iniziamo subito con la speciale sezione dedicata alle creme solari.




Ne ho consumate moltissime quasi tutte Cien: il rapporto qualità/prezzo di questi solari è pressoché imbattibile. 

Pur esistendo la versione spray più grande io preferisco sempre quella in crema: spalmando anziché spruzzando ho maggior controllo sul fatto che ho davvero protetto ogni centimetro esposto (non vi siete mai scottate le orecchie o un pezzo di polpaccio perché non spalmato a dovere? No? Ecco, io sì).

I due spray Garnier, che mancano in foto-sorry- sono la protezione “da borsa” che amo particolarmente grazie al loro effetto rinfrescante 

Infine ci sono gli spray per la protezione dei capelli (un Cien e un Kiko, entrambi senza infamia e senza lode) e un doposole [ Comfort Zone ]. Avrete notato che ho una spiccata preferenza per i prodotti per bambini. Sarà mera suggestione mia, ma trovo che funzionino meglio.
  
Passiamo ora ai finiti “normali” partendo da una premessa: anche questo mese ho finito dei Garnier Ultra Dolce al Latte d’Avena. Stesso dicasi per il bagnoschiuma Pompelmo e basilico della Badedas: tenendo conto che lavo i miei capelli circa 3 volte a settimana e mi lavo quotidianamente credo che non ci sarà mai mese in cui non saranno presenti, ecco. 



Ho divorato senza scrupoli le acque termali Avene e La Roche Posay usandole non solo come tonico post detersione ma anche come idratanti e rinfrescanti. Lo so che sembra una sciocchezza ma il sollievo nei giorni di caldo torrido è reale.

E una maschera di Roth, quella al cetriolo: vale l'allora hype? Per me decisamente no.

Arriviamo all'ultima foto di gruppo, in cui c'è addirittura un vero prodotto di makeup....


Lo shampoo in cirillico è un acquisto lituano di alcuni fa: troppo aggressivi per la mia cute li ho trovati perfetti per i miei pennelli. 

Due struccanti Yves Rocher hanno terminato il loro onorato servizio: se il gel purificante è una linea che mi piace molto e che credo prima o poi ritornerà ad essere presente nella mia routine devo dire che l’olio Pure Camomille non mi ha entusiasmata particolarmente.

Infine, un mascara Essence, il Volume stylist Curl and hold: come molti dei mascara di questo brand, non mi è affatto dispiaciuto. 

L’unica sua pecca è che, essendo arricchito con cera, richiede quei 15 secondi in più di pazienza al momento di struccarlo (perché voi non sfregate, vero??). L’effetto però secondo me vale la pena.


Ed ecco tutto: saluto con giusta soddisfazione questo mese e mi addentro nel settembre pieno di scrub e creme corpo. 

E voi? Raccontatemi tutto!


N.B. il post era venuto fuori senza foto, che ho fatto di fretta in furia e molto male. Vogliatemi bene così come sono, goffa e pessima fotografa. 
Leggi Post

,

My favorite things #1

Se mi conoscete da un po' sapete che alla bontà a tutti i costi, al buonumore sempre e comunque non credo per nulla. 

Ma alla consapevolezza e alla gratitudine, al senso della misura e a un'ostinata volontà di non cedere alla cattiveria e al livore che ci circondano sì. E' un po' così che è nato il Posta fortuna ed è con spirito simile che nasce questa rubrica: un piccolo elenco di cose che mi hanno fatto sorridere. 


Le letture infinite e voraci

Ho ritrovato il mio ritmo di lettura universitario. Mi ero data come "sfida di lettura" su Goodreads 25 libri per il 2018: sono a quota  32. 


Mi rendo conto che è uno stato di grazia momentaneo, ma me lo godo sfacciatamente e faccio di tutto perché duri ancora. Sogno di più, e a colori.   

Le lunghe telefonate familiari 

Amo la quotidiana telefonata con mammà. E poi le lunghe call su skype con le mie cognate o le videochiamate di Whatsapp e le telefonate interurbane lunghissime e sconclusionate.

   
Siamo sconclusionati, caotici e a volte il mio desiderio di perfetta programmazione si scontra con tutto questo. Ma alla fine sono infinitamente di più le risate che le arrabbiature. 

Le tisane e gli infusi freddi

Ho comprato quei bicchieri tanto Pinterest e mi sono dedicata alla mia droga estiva. Acque aromatizzate di ogni sorta e tipo, ma anche, quando la brava casalinga che è in me veniva meno, tisane fredde già pronte. 


Ahhhh, come mi sono sentita alla moda (e dissetata, ça va san dire)


E poi sì, questo nostro angolino. 

Lo so bene che non siamo in tantissime e che questo blog assomiglia sempre di più a un diario on line che ad altro e che insomma, rischio di ritrovarmi a parlare da sola. Ma questo tempo speso qui con voi è per me prezioso e delizioso. 

Un tempo così, non è mai impiegato male.   
Leggi Post

,

Starry nights

For my part, I know nothing with any certainty


but the sight of the stars makes me dream


Tornare sono tornata. Ma me ne resto ancora un po' con il naso all'insù...

Ricordatevi di godervi le stelle anche voi. 
Leggi Post

,

Compiti per le vacanze

Ci siamo. 

Ho fatto il mio soddisfacente giro di saldi, preparato la mia makeup bag, infilato una caterva di libri in valigia. 

Ho persino trovato un accettabile compromesso per la mia dieta

Sono pronta per le vacanze.





Per noi tutte un solo importantissimo compito: ritrovarci piene di nuove storie da raccontare a fine agosto!
Leggi Post

Instagram