,

Un tuffo tra i miei libri - 2019

luglio 31, 2019
Siccome che il post dello scorso anno fu abbastanza utile ad alcune di voi e utilissimo a me, anche per l'estate 2019 ecco la mia lista di desiderata letture.


Chiaramente, anche per quest'estate mi riservo l' assoluto diritto di leggere più di quanto indicato. O meno. O diversamente. O di pescare tra i libri che porterà Mister Hermoso. Come per il 2018, viaggio in auto e verso lo stesso paesino di sempre (quindi vacanza, non viaggio). Ho tempo e spazio in abbondanza. 

Insomma, questa è una dichiarazione di intenti, non una promessa solenne. Detto questo, vediamo cosa viene in vacanza con me.

Libri V.O. 

J. Rulfo- Pedro Paramo 

Come molte delle mie letture, questo è un consiglio di quell'adorabile creatura che è Tegamini, che a botta di titoli che ho poi amato è sicuramente la mia consigliera preferita. Questo pare che sia un capolavoro assoluto che aprì le porte al realismo magico. Mi dispiace già che siano poche pagine. 

T. Garcia - 7 romans

Una nuova droga e 7 realtà parallele che si intrecceranno solo nell'ultimo dei romanzi. E' stato paragonato a Cloud Atlas per la struttura narrativa. E io sono assai curiosa di scoprire queste nuove realtà. 

M. Shalev - Four Meals 

La storia di Judith e dei suoi tre amanti, raccontata attraverso quattro pranzi negli anni. Il suo libro più famoso è in realtà A pigeon and a boy ma, per irrazionali motivi mi sento attratta da questo. Finirà molto probabilmente che li prenderò entrambi. 

M. Angelou - I know why the caged bird sings 

Questo mi è stato consigliato come un libro che segna il prima/dopo averlo letto. Purtroppo c'è molto slang nel testo e  faccio molta fatica a leggerlo. Magari d'estate e con più calma ci riuscirò. 

J.M. Le Clézio- Diego et Frida 

Un autore che amo racconta la storia d'amore di due tra miei artisti preferiti in assoluto. Una chicca imperdibile (spero).  



I Classici gran riserva

Tomasi di Lampedusa- Il Gattopardo

C'è stato un meridione colto e intellettuale, padrone e dispotico che non ha saputo cogliere il cambiamento del mondo. Questo romanzo lo racconta magnificamente. Le vicende della famiglia Salina sono molto meglio di ogni possibile soap-opera abbiate mai visto.   

F. De Roberto- I Vicerè

Amo da sempre le grandi saghe familiari. Questo romanzo ricostruisce meglio di tanti saggi storici il nostro paese e il risorgimento meridionale. Le vicende della famiglia Uzeda sono molto meglio di ogni possibile soap-opera abbiate mai visto, e due.  

E. Gilbert- Eat, Pray, Love

Paragonato ai due giganti della letteratura qui su può sembrare una nota stonata. Ma questo libro, più di ogni altra cosa, ha aperto la porta sulla mia parte spirituale, porta mai più chiusa anzi sempre più aperta. E mi ha insegnato, tra le tante cose, che il sacro si trova anche nei best seller da supermercato. 

I nuovi (e quasi nuovi) amori

S. Bertola- A neve ferma

Autrice deliziosa, scoperta anche lei grazie a Tegamini. Una verve, un brio, uno stile perfetti. Non è il suo ultimo romanzo, ma tanto li leggerò tutti prima o poi. 

A. Paasilinna - Piccoli suicidi tra amici

Dopo la sua morte lo scorso anno, centellino i suoi libri. Ma almeno uno all'anno me lo merito. Tanto, quando li avrò letti tutti, passeranno alla categoria Classici gran riserva senza dubbio. 





I non si sa mai

A. Camilleri- La forma dell'acqua

Montalbano è un commissario che abbiamo amato in tanti. Non mi pare ci sia omaggio migliore a Camilleri che rileggere la sua saga, iniziando dal primo (ma in valigia metto anche Il cane di terracotta e Il ladro di merendine, che vanno via come ciliegie 'sti romanzi).

C. Henderson- Il libro degli esseri a malapena immaginabili

In un paese in cui la diversità è vista come il male assoluto, mi pare obbligatorio ricordare a noi stessi quanto invece sia preziosa, meravigliosa e stupefacente. 

E. Sanders - Lost in traslation

Per lo stesso motivo di cui sopra, con in aggiunta illustrazioni adorabili e la mia sfrenata passione per le lingue.    

Michael Ende - La notte dei desideri 
F. Burnett- Il giardino segreto 

Ho una sempre maggiore attrazione per le edizioni "per ragazzi". Ci trovo chicche di design e edizioni curatissime. Sarà che dei miei 45 anni all'orizzonte non me ne importa molto, ma compro e leggo queste edizioni con grande soddisfazione. Questi due titoli, sono i prossimi.    

Direi che con questo è tutto.


E ora, molliamo gli ormeggi: si parte. 




4 commenti

  1. Mi sono segnata diversi titoli ;)

    Anche io apprezzo le edizioni per ragazzi, sono sempre così belle e curate in ogni dettaglio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero che sono magnifiche?? Poi fammi sapere il tuo parere sui libri;)

      Elimina
  2. Buona vacanza e buona lettura, io ho ancora più di 15 giorni alle vacanze e non so ancora se andrò via oppure resterò qui e farò qualche sortita nei dintorni. Ma la meta é ancora lontana...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bè, ovunque tu vada, ti auguro di stare bene :)

      p.s. io parto tra dieci giorni: l'ultimo post sarà il beauty vacanziero...

      Elimina

Instagram