,

Quel che non resta - Quarantena 2020

maggio 13, 2020
Questo post fa tremare i polsi, già dal suo titolo. Rende tutto lo spaesamento, l'atmosfera surreale di questi mesi.

Cioè. Finiti della Quarantena. Che cazzo*



Ma la vita è andata avanti. Abbiamo adattato vecchie esigenze a nuove necessità. Ci siamo arrangiati e inventati mille modi per convivere con una realtà spaventosa.  

Io, dal mio angolo super privilegiato, ho testardamente continuato una parvenza di routine quotidiana: telelavoro-allenamento-"casa". E ho continuato a truccarmi, anche se meno, e a spalmarmi ogni unguento presente nel mio arsenale. Voi tutte accumulatrici mi capite: potremo motivare i nostri arsenali di prodotti -da oggi e per il resto della nostra vita- con un "non si sa mai, metti una pandemia".   

Quindi sì, ho finito e anche tanto. E anche prodotti cosmetici. Insomma. Surreale nel surreale. 




Non cito bagnoschiuma, shampoo e balsamo perchè sono fniti "normali". Faccio eccezione per questo duo di il bagnoschiuma e deodorante Armonia e Benessere, marca bianca del supermercato: hanno una profumazione che adoro a un prezzo più che ridicolo. Finiti e ricomprati. Stesso dicasi per la crema piedi Cien: la profumazione con olio essenziale di menta e arancia mi piace così tanto che ogni tanto medito di spalmarmela ovunque, giuro.  


Ho finito due fondi Yves Rocher: il Pure Light e lo Zero Defaùt . Entrambi senza infamia e senza lode, dopo un breve entusiasmo iniziale erano caduti in disuso: sono stati perfetti per eliminare l'effetto zombie nella consueta video chiamata delle 9.00. E ho terminato anche il fondo Nyx Total Control.. non so quando, ma nella mia vita c'è stato un momento in cui quel pallore totale mi è sembrato essere il mio incarnato: è servito, sempre nelle succitate video chiamate, a mascherare le mie occhiaie. In realtà ho finito anche il fondo Inglot YSM ma giusto la settimana prima della quarantena. Vale uguale, no? 

Poi ci sono la base mascara Essence e il mascara Pupa Vamp All in one!: in realtà più che finire, quel poco di prodotto che ancora c'era si è seccato per inutilizzo. Stessa cosa per quel pochissimo Primer Potion di Urban Decay. E' che io gli occhi non li ho mai truccati: poi se volete parliamo della tremenda beffa di aver puntato per tutta la tua vita sul trucco labbra e dover indossare la mascherina...

Mi sono unta e incremata con grande costanza, dando giusto termine a una confezione olio anti cellulite della Lidl e al mio olio preferito di sempre e in assoluto, imbattuto campione del mio cuore: il Tranquillity [ Comfort Zone ] (quando ne faranno profumo, sarà sempre troppo tardi).   

Ho concluso il mio ciclo di skincare autunno/inverno finendo in un sol colpo il contorno occhi Alverde, la Luce Liquida dell'Estetista Cinica e la crema viso della Collistar. Se mai ne avessimo avuto ulteriore bisogno, la prova di un allineamento dei pianeti assolutamente folle. 



Infine, ho eliminato la mia scorta di sample/travel size/campionicini. Ne avevo una quantità spaventosa, conservata non si sa per cosa, ormai scaduta da anni: ho gettato, rimpiangendo tutte le mini-esperienze cosmetiche che ho rinviato a un giorno mai arrivato e usato tutto il resto. E' la prima volta nella mia vita da consumatrice cosmetica in cui non ho che 6 sample (omaggi del mio ordine per la skincare estiva, prossimo post). 

E poi è arrivato lunedì 4 maggio e sono tornata in ufficio. Simbolicamente e fisicamente, il rientro nel mondo nuovo, un passo verso la nuova vita che verrà. 

Per me, che di cerimonie di passaggio e simbolici rituali e iniziazioni magiche ho bisogno come dell'aria, è stato perfetto iniziare questa "fase 2" con una nuova skincare, nuovi cosmetici, nuove creme. 


Come a dire a questo nuovo, strano, confuso, spaventoso e meraviglioso mondo: ciao caro, ricominciamo. 




*per la prima volta una parolaccia così, nero su bianco e senza censure. Quando ci vuole, ci vuole. 

6 commenti

  1. Ma bravissima! Sui sample, pur avendo scelto da qualche tempo di usarli a manetta, condivido il tuo repulisti, dopo un po' é assurdo tenere cose che é come non avere e che possono essere dannose. Qualche tempo fa ho anch'io buttato parecchio, soprattutto il troppo vecchio o quello che io o chi mi sta vicino comunque non avremmo mai usato ed ho ancora troppo, é una lezione da imparare bene. Come sempre sei un piacere da leggere. Un bacio (tanto é in via telematica e non infetta 🤣)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ricordo bene che mi avevi raccontato della tua liberazione dai sample: ti ho pensata quando finalmente l'ho fatto!
      Baci a te (grazie per quel piacere da leggere, davvero)

      Elimina
  2. È bello essere pensati da qualcuno, soprattutto se la persona che ti pensa é qualcuno che stimi 😘

    RispondiElimina
  3. Ngoài ra, với 23 năm kinh nghiệm “Chuyên tour Mỹ”, Vietravel có sự am hiểu sâu sắc về văn hóa vé máy bay đi Mỹ giá rẻ, xã hội Mỹ và cả môi trường giáo dục nơi đây.

    Chính vì vậy, Trung tâm Tư vấn Du học Vietravel (VSCC) đã phối hợp với các trường uy tín bên Mỹ tổ chức chương trình vé máy bay đi Los Angeles giá rẻ Du học hè Mỹ 2018 thật hấp dẫn - “Trại hè chân dung nhà lãnh đạo tại Harvard” (9 ngày).

    RispondiElimina
  4. This post is very simple to read and appreciate without leaving any details out. Great work! meme usernames

    RispondiElimina

Instagram