Old passions, new habits

Lo so, il detto è del tutto diverso. E se c'è una cosa dalla quale mi sono definitivamente liberata è l'accumulo compulsivo e l'acquisto cosmetico scriteriato. 

Come ci sono riuscita? Semplicemente ero pronta. Ho gettato molti prodotti scaduti e regalato decine di altri senza alcun rimpianto. Posso dire tranquillamente che il 2016 è stato l'anno della mia disintossicazione cosmetica. 

Ma il fatto che mi sia liberata da certe dipendenze non vuol dire che mi sia liberata dalle passioni che le hanno fatte nascere: ho cambiato le abitudini, non le passioni. 

I rossetti, per dire, erano, sono e saranno sempre i miei cosmetici preferiti. 



E anche se ne ho regalati molti- soprattutto Kiko, lo ammetto- ho anche dei nuovi preferiti. 

Primo fra tutti, i Lipstick Queen. Da noi, eccetto il discovery kit visto in alcune Sephora milanesi, è un brand non ancora in vendita. Ho iniziato con un loro Velvet Rope e un All that jazz. Entusiasta, ho rilanciato con il Discovery Kit. Non paga, ho preso il Frog Prince. 







Sono tutti diversi tra loro. Hanno in comune una sola cosa: sono strepitosi. Per texture, tenuta, idratazione, durata e comfort sono entrati diretti nell'olimpo dei rossetti non solo del 2016 ma in assoluto. Chiaramente, ho in  mente di prenderne altri. 

Fun fact? Se guardo nel loro Lip Zodiac, dei tre rossetti abbinati al mio segno ne ho già due, esattamente quelle stesse referenze. Ovviamente dovrò prendere il terzo, chi sono io per oppormi agli astri? 



   


Il 2016 è stato anche l'anno delle sorprese inattese e non sempre piacevoli. 

Ho scoperto che i Liquid Lipstick della Wycon sono davvero così eccezionali e che non c'è nessun hype: valgono davvero. Purtroppo quelli in mio possesso sono destinati a rimanere i soli, vista la loro pessima uscita relativa alle campagne anti aborto (qui tutti i dettagli). 



A compensare un amore presto finito sono arrivati i rossetti di Bobbi Brown: regalo totalmente spontaneo di Mister Hermoso, il mio Luxe Lip Color mi ha svelato l'esistenza di un mondo di rossetti che voglio. Mi merito almeno un'altra referenza, oltre a questo Russian doll, vero?



Come però dico spesso, puoi avere il rossetto più bello del mondo universo, se non curi le labbra sarà sempre orrendo. Questi sono i miei grandi amori del 2016 per la cura delle labbra. 

Le mille maschere/patch al collagene silicone. Ne ho provate diverse, tutte soddisfacenti. Nessuna, è vero, con effetti drammaticamente visibili nell'immediato. Ma ho imparato a diffidare degli effetti immediati che alla lunga tendono ad impoverire essendo molto aggressivi. Insomma, preferisco un piccolo progresso alla volta a un risultato eclatante che domani avrò perso. 



Eccoli qui, gli eroi della mia lipcare 2016. E sì, non sono tutti ortodossi. 

Lo vedete quel Lip Care in basso? E' Glicerina pura. Lo so che ora griderete all'eresia. Ho letto, mi sono informata e negli anni un minimo di cose le ho imparate/capite. Resto convinta che se si tratta di riparare la Glicerina è un  buon alleato: come la paraffina, facendo da barriera, mantiene intatta l'idratazione iniziale. 

Non a caso gli altri due prodotti sono simili, concettualmente: il Lipbalm Magic Food Tonymoly e il Dr. Lipp Nipple Balm, che però contiene Lanolina ed è naturale al 100% (interessa post dedicato? Ditemi di sì, che lo sto preparando....).

Ecco, con questi prodotti si chiude l'elenco dei miei preferiti del 2016. Nuovi amori, qualche addio doloroso, qualche conferma. Tutto sommato, più gioie che dolori.    

E voi? Sono nati nuovi amori nel 2016? Nuove scoperte? Raccontatemi tutto, le passioni vanno sempre tenute vive!

10 commenti:

  1. OMG io ora ho letto la campagna di wycon ma siamo seri?ma uno è liberissimo entro i termini della legge di fare quello che cacchio vuole (perlomeno io la vedo così..) bah.. io anche mi sto contenendo molto, il makeup lo amo ma inutile accumulare cose quindi cerco di smaltire e se finisco compro :)

    mallory

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' stata una vera delusione per me. Amo molto quei rossetti. Ma preferisco dare i miei soldi a brand che stimo di più :)

      Elimina
  2. Sono inorridita di fronte alla campagna Wycon e ti ringrazio per averla portata a conoscenza, ognuno è libero di supportare le campagne che vuole, nel limite del lecito, ognuna di noi ha il diritto di dire e dimostrare nei fatti che non è d'accordo, basta che sia chiaro fin dall'inizio dove si va a parare e non ci siano ambiguità. Sull'accumulo va a periodi, dipende dalle frustrazioni che a volte mi fanno acquistare quello che è un eccesso, soprattutto cosmetica decorativa. Ma almeno non compro più prodotti che non utilizzo del tutto come i blush

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A distanza di un po' di tempo ancora non so se mi ha dato più fastidio la causa che hanno scelto di supportare o il modo in cui l'hanno fatto... E perchè non usi più il blush?? (scusa, sono curiosa come una scimmia..)

      Elimina
    2. Soddisfo la tua curiosità: tendo ad avere le guanciotte rosse, mettere anche il blush sarebbe un po' come sparare sulla croce rossa, visto che non mi piacciono i fondi troppo coprenti. Vabbé che vivo vicino alle montagne, ma fare Heidi anche no :-)))))

      Elimina
    3. Ma sai che anche io sono molto Heidi?? Però trovo che il blush messo laddove in teoria dovrebbero esserci gli zigomi mi aiuti ;)

      Elimina
  3. Paraffina e glicerina possono essere utili alleati in caso di gran freddo e vento (leggi la bora a Trieste che te le stacca le labbra!!).

    RispondiElimina
  4. Anche io sto cercando di ottimizzare i cosmetici che ho, sto iniziando dai mascara ma presto arriverò anche ai prodotti labbra...
    Mi dispiace per wjkon, non sapevo che avessero preso certe posizioni... Non ho molti loro prodotti (non i rossetti liquidi) e penso proprio che non ne comprerò altri... Se ti va, sul mio blog c'è un post che parla proprio di un ottimo rossetto liquido: non per farmi pubblicità, ma per me è il migliore mai provato, superiore anche a quelli Bourjois. Magari, chissà, si chiude una porta... ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guarda, i loro rossetti liquidi sono davvero ottimi. Non abbastanza da farmi passare su a certe posizioni però.. Piuttosto, vengo a scoprire questa chicca di cui parli tu....

      Elimina

 

La risata di Piggy

La risata di Piggy
dedicata a Anto

Ovunque proteggi

Ovunque proteggi
Trotula de Ruggiero