Chiara, fresca dolce (e purificata) aria


Io vivo in campagna. Campagna vera, con le mucche che rientrano dal pascolo a fine giornata. E ho 3 gatti (ma questo lo sapete tutte). E sono allergica a polvere e graminacee. Un mix letale, ammettiamolo pure. 50 anni fa, probabilmente, avrei passato tutto l'anno starnutendo, con terribili picchi nei mesi primaverili. 

Oggi invece esistono molti, moltissimi rimedi che mi permettono di vivere dove voglio, godendomi la compagnia di chi preferisco (umani o animali che siano). Non parlo solo di vaccini, antiallergici e similari. Parlo anche di abitudini che permettono di vivere meglio e di prevenire la necessità dei medicinali. O di fantastici, innovativi apparecchi che ti permettono di vivere meglio e in maniera più consapevole l'aria di casa tua, come il Dyson Pure Cool Link
 

(sì, questa foto rende perfettamente l'idea della supremazia Dyson,
io ci sento anche il sottofondo di 2001: odissea nello spazio e ci vedo le scimmie attorno)

 
Partiamo dalle cose più frivole che, come potrei avere una posizione diversa, frivole non sono per nulla? Partiamo dal design. Io vorrei essere profesciònal, ma come noto non lo sono per cui la vera parola per definire questo purificatore è una e una sola: è figo. 

E', letteralmente, un bell'oggetto da avere in giro, ecco. Ve lo faccio vedere in giro per casa mia, con tanto di prima e dopo (è leggero e facile da spostare: ho potuto anche giocare alla piccola arredatrice)






Vabbè, ma c'erano già i ventilatori così. Questo che farà di più? Purifica. Ma mica purifica a pizza e fichi. Il Dyson Pure Cool Link rimuove automaticamente il 99,95% degli allergeni e degli inquinanti didimensione fino a 0,1 micron presenti nell’aria. Non solo: una volta purificata l'aria continua a monitorarne la qualità e, volendo, lo si può impostare perchè intervenga quando necessario, autonomamente. O anche potete verificare voi quando più ne avete voglia, mentre siete fuori casa, tramite l'App (Android e Apple).  Non richiede alcuna particolare manutenzione se non il cambio del filtro, che si trova alla base, e che ha una durata minima di un anno (a seconda del numero di ore in cui è usato).  

Ecco: io lo so. Lo so cosa state pensando. State pensando che ci vorrà minimo un master al MIT per capire come fare a impostare i set di riferimento. E che per usare l'app dovrete invocare lo spirito di Steve Jobs. Almeno, è quello che ho pensato io quando ho capito cosa faceva questo Dyson. E infatti quando è arrivato a casa l'ho tenuto per qualche giorno chiuso nell'imballaggio, intimorita. Finché non l'ho guardato negli occhi- metaforici- e non l'ho affrontato. Avete presente la ceretta? Che rimandate e rimandate e poi quando uscite dall'estetista vi dite che dovreste farlo più spesso? Ho provato la stessa sensazione, accompagnata da un misto di rispetto riverenziale e pseudo orgoglio nerd. 

Perchè montare e usare il Dyson Pure Cool Link tramite l'app è stato di una facilità imbarazzante: ci sono voluti cinque minuti in tutto. Una volta scaricata l'APP Dyson infatti ho giusto collegato il purificatore et voilà, ho potuto conoscere la qualità dell'aria del mio salone. 




..quando la qualità dell'aria da mediocre è passata a buona, ho avuto un moto di orgoglio. La cosa più bella è che, grazie al monitoraggio e a piccoli interventi mirati, è da una settimana e passa che lo è sempre. 

Chicca finale? E' silenziosissimo e d'estate funziona anche come ventilatore. 

Insomma questo gioiello di tecnica, innovazione, design e attenzione all'ambiente non ha fatto altro che rendermi più ferma nella mia posizione di dysoniana, lo confesso.  

..vabbè, ho mentito, la chicca finale è un'altra: c'è uno sconto del 30% per voi, se decidete di prenderlo: vi basta cliccare sul box in alto a destra. 




7 commenti:

  1. Hermy, anche io ho visto su Your Brand Camp l'uscita di questo prodotto e mi ha incuriosita molto perchè soprattutto quest'anno l'allergia non mi dà tregua (probabilmente a causa di un trasloco ancora non del tutto finito...), ma non ho capito in sostanza se il gioco vale la candela. Visto che anche tu soffri di qualche allergia, mi puoi dire se la situazione è migliorata?
    Sai, prima di fare un "investimento" del genere vorrei capire se può risolvere almeno un po' la mia situazione...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dunque: ho il Dyson da circa un mese. La qualità dell'aria a casa mia inizialmente era scarsa/molto scarsa. Ora non scende praticamente mai al di sotto di buono (potendo verificare anche quando sono fuori casa, posso intervenire immediatamente quando la situazione si fa critica e ristabilire con piccoli interventi mirati- il che fa bene anche alla tasca perchè non consumo molta energia- il livello ottimale) e di sicuro sto meglio. Tieni conto che io prima usavo un purificatore anteguerra e rispetto a quello è davvero un altro mondo..no, universo:D
      Insomma, secondo me aiuta e molto. Poi certo, non è una cura antiallergica eh... Invece sai una cosa davvero interessante che ho notato? Quando cucino, la qualità dell'aria crolla drasticamente :D

      Elimina
    2. Scusa il pippotto :D P.S. se decidi poi, usa lo sconto (è valido fino al 10 maggio) ;)

      Elimina
    3. Ma figurati!! Altro che pippotto... anzi, approfitto e ti chiedo altre cose.
      Io non ho mai usato purificatori e sto cercando da anni un rilevatore di qualità dell'aria dopo che mi è morto quello Oregon Scientific non più in produzione (ovviamente...). Da 5/6 anni, nel periodo da febbraio ad aprile mi viene una forte allergia, penso a cipressi o roba simile, ma quest'anno per via della polvere è ingestibile! Vorrei evitare gli antistaminici e per ora ci sono riuscita grazie al Rinosol, uno spray completamente naturale, ma non è più sufficiente... Sono alla terza confezione da gennaio e non sempre risolve...
      Hai notato differenze nella tua allergia da quando lo usi (o da quando usi un qualunque altro purificatore)?
      Riguardo alla cucina, ce l'hai a gas? Penso sia per quel motivo che l'aria peggiora quando cucini. Io ho preso una decisione importante qualche anno fa: quando ho comprato la cucina nuova ho messo l'induzione. Costa all'incirca quanto una a gas ma è più veloce nella preparazione dei piatti e non spendi molto più di elettricità. E poi non ti entra il gas in casa: vuoi mettere il vantaggio!?
      Ora il pippotto te l'ho fatto io. :-)

      Elimina
    4. Ho iniziato ad usare un purificatore proprio perchè il mio tipo di allergia (polvere soprattutto) è uno di quelli che in casa regna sovrano:con il vecchio andava bene. Con Dyson va molto meglio. Per cui sì, ho notato miglioramento in generale e con questo Dyson molto di più. Ripeto:non è una cura, non risolve il problema dall'origine (e infatti devo andare dal medico) ma è un bellissimo aiuto. Tra l'altro, è facile da spostare e puoi portarlo con te in camera da letto- non so a te, ma a me di notte venivano degli attacchi prepotenti di tosse/starnuti. Insomma, sul serio: pensaci. Sarai sempre allergica, ahimè, ma avresti un aiutante figherrimo ;)

      Sulla cucina: sì, è a gas. Ho avuto quella ad induzione in Spagna ma non l'ho troppo amata. Certo potrei pensare a cambiarla e comprarne una nuova,ecco :)

      Nessun pippotto: sai che mi piace!

      Elimina
  2. Ci sto pensando, infatti ne ho parlato proprio oggi anche io e tu sei ovviamente stata nominata :-)
    Per il momento la mia allergia non è grave, ma è molto fastidiosa. La notte se uso Rinosol dormo bene quasi sempre. Poi ci sta la volta che mi sveglio con il naso tappato, ma capita di rado. Quest'anno più spesso ma oltre alla polvere è anche perchè i pollini sono più aggressivi del solito.
    Il mio medico mi ha detto di prenderla "con filosofia": o uso antistaminici (che preferirei evitare finché posso) o me la tengo così com'è. Proprio in questi giorni ho letto che stanno studiando una specie di cura per tutte le allergie ai pollini, ma prima che sarà disponibile per i comuni mortali penso che passerà più di qualche primavera...
    Io sono una fan convinta dell'induzione!! Da quando ce l'ho mi ha cambiato la vita!! Forse quella che avevi in Spagna era vecchia e consumava parecchio?? Per questo non ti ha convinta??

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ho capito se il tuo medico è un genio o no, confesso... Io come ti ho detto credo sia un valido aiuto ;).
      Sull'induzione: non mi piace, non mi convince. L'hanno avuta anche i miei parenti- quando vivevo ancora con loro- e non mi entusiasmava. E' vero che ora che mi accorgo di quanto inquini la mia casa ci sto ripensando...

      Elimina

 

La risata di Piggy

La risata di Piggy
dedicata a Anto

Ovunque proteggi

Ovunque proteggi
Trotula de Ruggiero