TAG #beautytaste: i prodotti che voglio provare nel 2016!

Durante lo scorso dicembre mi chiedevo come articolare un post che fosse una sorta di lista di buoni propositi cosmetici per il 2016 ma faticavo a mettere a fuoco come. 

Per fortuna, ci ha pensato Laura e le sue tentazioni con il suo tag #beautytaste. Non potevo pensare a un post migliore come primo per il 2016.




In pratica mi (ci, è un tag aperto a tutte) ha sfidato a creare un elenco di prodotti che vorrei provare nel 2016. Non ci sono particolari regole, ma la sfida resta interessante: quali prodotti voglio provare nel 2016? Cosa mi incuriosisce di più? Quando sei una makeup addict da un certo tempo, come la sottoscritta- e come molte di voi lì fuori- non è una domanda così ovvia come potrebbe sembrare.... 

Ecco quindi un elenco di quei prodotti che vorrei provare nel 2016. Hanno tutti un elemento in comune e scommetto che capirete rapidamente qual è.




Pare che questi pennelli siano, letteralmente, magici. Per una come me, impedita e amante del packaging, una tentazione fortissima.

  

Sono ragionevolmente convinta che nel giro di qualche anno ci saranno versioni molto più economiche di questo marchigneno. Ma ditemi voi se un affarino che promette una stesura davvero uniforme e priva di difetti può non incuriosirmi. Senza contare quell'aspetto futur-tecnologico stra chic. Insomma, un po' come gli Artis di cui sopra, mi chiama a gran voce.

Tutta la linea Skincare Magic di Charlotte Tilbury  o, in alternativa, la linea "settimanale" di Chanel




Ho una certa età, inutile nasconderlo. Il tempo in cui bastava una buona detersione e idratazione è definitivamente dietro le mie spalle.  Mi sarebbe piaciuto che a venirsene fuori con nuovi concetti di creme così interessanti fossero stati brand con una più forte attenzione all'ambiente ma così non è stato. Ciò non toglie che il 2016 è decisamente l'anno in cui proverò Antipodes. 





E non solo per la parte skincare ma anche quella makeup. Come, visto che da noi non si trovano, è una delle tante sfide che vincerò in questo nuovo anno.

Altra incredibile novità di questo 2016: una rinnovata passione per smalti e unghie. Dopo un paio di anni in cui ho portato unghie rigorosamente au naturel, ho ritrovato interesse e curiosità per questo tema. E il mio obiettivo 2016 è MARINHO Paris  





Una linea di smalti semapermanenti da applicare in autonomia che non contiene nè acidi nè solventi e non è stata testata su animali. E con un design très très chic, n'est pas?

Avrete ormai notato che ho volutamente tenuto fuori il makeup più tradizionale perchè devo ammettere che ci sono molti prodotti che vorrei provare ma pochissimi che davvero mi incuriosiscono. In questa lista ho voluto invece pensare a quelle proposte che, per un motivo o per un altro, mi sembrano davvero proporre concetti nuovi. 

Eccoci dunque al termine del Tag e sono certa che il denominatore comune di questa lista non vi è sfuggito: il lusso estremo. Non è stato voluto ma quando mi sono messa a pensare ai prodotti che mi incuriosiscono  mi sono accorta che sono tutti in fascia high-end. Probabilmente perchè le idee e la ricerca, per essere davvero efficaci, vanno- giustamente- pagate. 

Chiudo però con due piccole eccezioni- che probabilmente, assieme a qualche prodotto Antipodes e forse gli smalti sarà tutto quello che potrò davvero permettermi: il Marvis Whitening Toothpaste e il Lipstick Queen Belle Époque Tinted Lip Balm. 



Ecco, ora è veramente tutto: abbiamo qualche prodotto in comune? Siete anche voi incuriosite dai "marchignegni" futuristici o credete io sia una povera pazza vittima perfetta del marketing?? Raccontatemi tutto!  

17 commenti:

  1. Con la linea di smalti semipermanenti mi hai incuriosita Hermy,anche se continuo ad essere una ferma sostenitrice degli smalti classici (in quanto li trovo meno dannosi per l'unghia nel lungo tempo). Però sarebbe bello potersi applicare un colore e non doversene preoccupare per un po' :) Un abbraccione bella <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sugli smalti, come poi su tante altre cose, tutto sta nel giusto equilibrio: a me questa linea, formulata senza ingredienti aggressivi, incuriosisce molto mentre il classico gel da salone no :) Baciotti bellezza!

      Elimina
  2. Oddio ma quei pennelli sembrano un set di cucchiaini, che dolcezza! E' la primissima volta che ne sento parlare, non avrei la benchè minima idea di come usarli!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nemmeno io...ma questo aggiunge fascino al tutto!!!

      Elimina
  3. Condivido la curiosità per Antipodes!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero? Ci fosse un prodotto uno che non mi incuriosisce della loro linea!

      Elimina
  4. Antipodes è un'ottimo brand, io mi sto trovando bene. Lo trovi su Ecco Verde e su feelunique :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che prodotti stai usando? Racconta tutto mentre io vado a vedere cosa c'è su feelunique;)

      Elimina
  5. se ti interessa ho pubblicato ieri un post sul dentifricio marvis :)

    Laura

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E questa è pura telepatia! Vado a leggerti:)

      Elimina
  6. Quei pennelli sono davvero particolari *-* me incuriosita....>.<
    Un bacio :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ci sono decine di imitazioni su Aliexpress eh. Ma vuoi mettere quanto sono incredibilmente chic questi??? ;)

      Elimina
  7. Ciao e auguri di buon 2016 (un po' in ritardo, ma fanno sempre comodo :-)
    Non avevo mai visto quegli aggeggi che nomini, me li vado a studiare...
    Anche io ho un po' mollato le unghie negli ultimi mesi, ma una volta finito il trasloco mi sono ripromessa di tornare a farmi la ricostruzione!
    I prodotti di Charlotte Tilbury fanno gola anche a me, ma ho paura che siano sopravvalutati!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dai..prima finisci di sistemarti e poi potrai dedicarti alle unghie ;) Il rischio Hype con certi brand è sempre dietro l'angolo... ma la curiosità mi divora!

      Elimina
    2. che strani prodotti!!! Alcuni non sapevo nemmeno che esistessero.
      Lo smalto semipermanente non è una cos ce mi attirà, però mi sembra una bella cosa che tu sia tornata a prestare attenzione alle unghie.

      Elimina
    3. Ma in realtà le unghie non ho mai smesso di curarle con olii e creme dedicate. Lo smalto mi pareva posticcio, ecco. E ora non più :)

      Elimina
  8. La palette è bellissima, "chissené" dell'ingombro! XD

    RispondiElimina

 

La risata di Piggy

La risata di Piggy
dedicata a Anto

Ovunque proteggi

Ovunque proteggi
Trotula de Ruggiero