Il scoperta dell'acqua fresca

Dopo una lunga fase di innamoramento degli struccanti bifasici ero ormai onestamente convinta che uno struccante normale non potesse essere adatto alla zona occhi. Per questo nemmeno li guardavo più e li lasciavo a prendere polvere nei  loro stand in esposizione. E quando ho ricevuto il Kamilla della Cosmetici Magistrali  ho immeditamente dato per scontato che l'avrei usato per la detersione del viso, non degli occhi.




A prima vista, anche la descrizione sulla confezione mi ha confermato che avevo ben pensato: leggere che è a base di acqua distillata e olio di camomilla mi ha fatto pensare che non avrebbe mai struccato, pena enormi sfregamenti, il mio mascara o i miei ombretti in crema.

E' stato solo dopo aver letto meglio la sua storia sul sito e aver scoperto che è formulata con lo stesso pH e concentrazione salina del liquido lacrimale che mi sono decisa a dargli un'opportunità e ad usarlo nella zona oculare. Per fortuna. 

Perchè non solo strucca benissimo, ma ho dimenticato del tutto quei piccoli bruciori che ogni tanto altri struccanti mi hanno provocato. Hai voglia a pensare a primo impatto "eh ma vabbè è acqua distillata, capirai, non ci sarà niente di che dentro": questa lozione detergente è in assoluto la migliore che abbia mai provato in vita mia. E ha anche un prezzo più che ragionevole (in rete si trova attorno ai 10€ per 200 ml di prodotto) e un INCI altrettanto ragionevole e interessante*.  

Mi ha così conquistata con la sua efficacia ed efficienza che io, la regina assoluta del packaging ricercato, sono arrivata ad apprezzare il suo, rigoroso e lineare, trovandolo funzionale. Poi dice che non è vero che quando vuoi bene a una persona- o a un prodotto, perchè noi vogliamo bene anche ai prodotti, vero?-  impari ad apprezzare tutto di lei... 

Ora. Cari signori della Cosmetici Magistrali, vi prego, ascoltatemi. 

Se avete nelle vostre scuderie un prodotto così buono e bello, dal prezzo conveniente e dai risultati strepitosi, ditelo a pieni polmoni. Scrivetelo a caratteri cubitali che il suo pH è a prova di lacrime, non lasciate l'informazione scritta in piccolo sulla parte laterale della confezione. Costruite per lui stand dedicati, che ricordino la forma dell'acqua e attirino subito l'attenzione. Dimostrate quanto siete orgogliosi della vostra Kamilla (sono sicura che lo siete) a noi tutte. Obbligateci a notarla e a provarla ( o bbligate i vostri venditori a farlo, perchè dalle mie parti la tengono quasi nascosta)e fateci fare la scoperta dell'acqua fresca. Poi lei si farà amare da sola.

Lo ricomprerei: sì

Lo consiglierei: sì

Lo regalerei: sì. A dispetto del suo packaging, è una scoperta troppo bella per non condividerla. 



*Vi ricordo che non sono una chimica e non ho studi approfonditi in merito. Le mie valutazioni sono sempre soggettive e legate alla mia pelle e alle notizie attualmente in mio possesso.  Se cercate guru dell'INCI e veti e bollini rossi, non li troverete qui.




Disclaimer: Questo prodotto mi è stato inviato da PR o da azienda a scopo valutativo. Ringrazio l'azienda per questa opportunità. Nessuna condizione è stata posta per l'invio dei prodotti e la recensione rispecchia il mio reale giudizio.



8 commenti:

  1. Anch'io penso sempre che prodotti a base d'acqua non possono struccare come quelli oleosi. E vengo smentita ogni volta.
    Questo poi che ha la formulazione delle lacrime è quasi romantico come concetto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. All'aspetto romantico non avevo pensato...e in effetti è verissimo:)

      Elimina
  2. Che meraviglia :) ora ho una gran voglia di provarlo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io davvero non mi sono mai trovata così bene con uno struccante..se lo trovi provalo: sono curiosa di sapere come ti trovi tu!

      Elimina
  3. Risposte
    1. Guarda, io davvero ti consiglio di cercarla la prossima volta ;)

      Elimina
  4. Mmmmmm sarebbe interessante, se solo avessi farmacie vicino che la vendono!!!! La landa desolata colpisce ancora!! :-(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Parli con una che vive non nel terzo, ma nel quinto mondo cosmetico (Misato, op.cit.)! Santo lo shopping on line

      Elimina

 

La risata di Piggy

La risata di Piggy
dedicata a Anto

Ovunque proteggi

Ovunque proteggi
Trotula de Ruggiero