Out of my comfort zone

Sapete tutte che sto partecipando a SQcuola di Blog e che lo scorso fine settimana ci sono stati gli SDBawards (se qui mentite e dite che sì, e che ve ne siete accorte perchè sono stata assente e vi sono mancata molto, vi adoreró senza riserva alcuna).

Ecco, io oggi vorrei provare a raccontarvi come sono andati, anche se so che è pressocchè impossibile: altri prima di me ci hanno provato e per quanto mi avessero raccontato, per quanto avessi letto, per quanto mi credessi pronta, una volta di piú SQcuola di blog mi ha sorpresa.

La mia due giorni parmense è stata così intesa, così piena che ancora ora i volti, le voci e i sorrisi di tutti si sovrappongono, a formare una specie di "Frankenstein Junior Blogger".

Quello che succede a Parma, durante gli SDBawards è questo: gli sqcuolisti in corso si ritrovano per la prima volta dal vivo e presentano i progetti che sono stati loro affidati due settimane prima. In 15 giorni io e due ragazze che non avevo mai visto prima abbiamo cercato di sviluppare una strategia social su un dato tema. E allora vai di Skype, mail, googledrive, dropbox e qualsiasi altro strumento che fosse utile. Vai di riunioni fiume, vai di idee che ti sembrano geniali e al mattino dopo tremende e viceversa, e soprattutto vai di passione e entusiasmo puro. 

Poi il venerdì sera ti incontri per la prima volta dal vivo e sistemi gli ultimi dettagli, alternando momenti di disperazione ad altri di timido ottimismo per il lavoro compiuto.  

La giornata di sabato, aperta al pubblico, è tutta dedicata alla presentazione dei progetti: quando è toccato a me, ero emozionatissima e tesa. Perchè l'argomento di cui si trattava, Beauty Blogger e aziende cosmetiche, è un tema che mi sta particolarmente a cuore (e di cui forse parleremo ancora). E perchè tre di voi erano tra il pubblico.Spendina, Nuvole di Talco, Alessia Ci ancora grazie: siete state un' emozione nell'emozione. 

Diciamola tutta: ero terrorizzata. Uscivo fuori dalla mia zona sicura, e tutto era inesplorato e nuovo.

Solo dopo aver presentato il progetto e aver recuperato un po' di luciditá ho capito di non averne motivo. Non perchè il progetto fosse perfetto. Ma perchè ero nel posto perfetto per presentarlo. Non avevo di fronte a me una platea ostile e nemmeno un gruppo di ipocriti adulatori: c'erano persone curiose (dai miei insegnanti ai referenti aziendali passando per i miei compagni di classe) che hanno dedicato a tutti, me inclusa, attenzione e consigli. Non avrei potuto desiderare di meglio.

E poi è arrivata la cena di sabato sera, quando tutti eravamo finalmente privi di tensioni e di ansie. E' stato solo allora che ho realizzato uno dei veri miracoli che compie SQcuola di Blog: lo spirito di gruppo.

Proprio come a scuola, siamo una classe eterogenea, diversa per storie, etá, interessi e provenienza. C'è chi è arrivata in bici, percorrendo centinaia di Kilometri, chi purtroppo non è potuto esserci, ma ha partecipato via Skype comunque, chi vale per due perchè aspetta un bambino, chi è fresca di studi e chi si è laureata con un ordinamento che non esiste più (io). E c'è molto altro ancora.

A vederci da fuori, siamo una sconclusionata armata Brancaleone. Eppure, incredibilmente, siamo anche un gruppo compattissimo, all'interno del quale il senso di appartenenza e comunitá è fortissimo. 

Non ho ancora capito se è la passione o la follia ad unirci, magari sono entrambe. Ma della mia foto di classe (e per indossare la divisa mi sono a lungo interrogata sul resto della mia mise) sono orgogliosissima.  




33 commenti:

  1. ... ed io finalmente ho potuto scoprire dal vivo quanto fossi divertente! =)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Effettivamente, ho dimenticato di dire che ho dato sfoggio delle mie doti da giullare ;)

      Elimina
  2. Quanto mi hai commossa Hermy *__*!!
    Hai un entusiasmo meraviglioso, che metti in tutto ciò che fai: ma come ci riesci...?? E' un dono splendido, sei proprio una bella persona, e tutto questo bene te lo meriti :D!!
    Sei carinissima nella foto, direi che la mise era perfetta!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tyta, veramente sei tu che fai commuovere me...<3

      Elimina
  3. E' vero, è proprio una bella esperienza densa di emozioni. Lo spirito di gruppo è, allo stesso tempo, il collante e l'arma segreta ...Non c'è ostilità, ma grande partecipazione e tanti profili diversi. Incontrare tanti blogger, che si occupano di argomenti diversi, è stimolante e ti arricchisce profondamente. Lo consiglio a tutti ;-) Infine, ma solo in ordine di scrittura, conoscerti è stato davvero bello ..la nostra hermosa piena di passione ed entusiasmo ;-) a prestissimo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo: una sessione di SQcuola di Blog è assolutamente consigliabile per tutti. Se poi nella tua classe hai la fortuna di incontrare una che si chiama Roberta...pure meglio:)

      Elimina
  4. ed è stato bellissimo rivedere il tuo sorriso, che mi ha ripagato anche delle secchiate d'acqua prese per arrivare al Paganini!
    Inoltre l'argomento e la discussione sono stati molto interessanti :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero. C'è stata anche una prova generale di diluvio quel giorno!!

      Per quanto riguarda il tema: parlarne con voi mi è stato utilissimo. Motivo in più per essere contenta di avervi avute lì:)

      Elimina
  5. Che invidia... ti posso almeno invidiare? se ti interessa stamattina è partito il mio giveaway, ti aspetto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eva, siccome so che la tua è invidia buona (vero???), certo che puoi!!!

      Elimina
    2. Certo che è invidia buona... senza di te come farei? <3

      Elimina
  6. Ma non vale far commuovere i compagni di classe! :) Hermosa, parole bellissime, piene di sentimento...hai espresso anche la mia opinione :) a presto :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tanto io lo so che quelli di Classe V diranno che non gliel'avevamo detto...;)

      Elimina
  7. Ma che bello questo post e che bell'esperienza dev'essere stata :)
    Posso dire che ti ho vista subito nella foto anche se dal cellulare la vedevo piccolissima?!
    Mi sei mancata comunque, ben tornata :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo che lo puoi dire!!! Confermo: è stata una due giorni bella e piena...solo che adesso sono stanca morta:P

      Elimina
  8. Sono convinta che sia un'esperienza favolosa e che sia proprio giusto che tu la stia vivendo :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dama, il vostro supporto è la mia arma segreta per resistere alla fatica:)

      Elimina
  9. Credo ad ogni parola che hai detto, sia perchè la gioia e l'emozione provata si percepiscono in tutto il post, sia perchè ho potuto vedere dal vivo l'impegno che ci avete messo tutti!
    Il tuo progetto è stato poi interessantissimo, e spero che riuscirete a trasformarlo in realtà ;-)
    Torna presto in queste lande tristi e piovose!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se tutto va bene, tornerò ad ottobre, come tutor per la Classe V : allora sarò forse meno tesa e potrò godermi appieno la vostra compagnia!!

      p.s.Per il progetto, baffi incrociati;)

      Elimina
    2. Se c'è la possibilità di averti come tutor spero ancora di più di riuscire a passare le selezioni! In ogni caso spero comunque di rivederti allora!

      Elimina
    3. Certo che ci rivedremo!!!

      Elimina
  10. Sono proprio contenta per te, l'esperienza dev'essere davvero interessante! ciao, gaia

    RispondiElimina
  11. Bentornata!!!
    Certo che ci siamo accorte della tua assenza (e non sto mentendo!!!)!!!
    Comunque complimenti per la riuscita di questo progetto (e, in generale, per il master)... L'argomento della tua presentazione poi mi sembra davvero interessante! E poi non deve essere stato facile, soprattutto perchè non avevi mai incontrato quelle due ragazze con cui condividevi il progetto (e io, di tutte quelle cose strane che hai citato tu, conosco soltanto la mail e di skype ho solo una vaga idea di come funzioni, ma dropbox e googledrive non ho proprio idea di cosa siano -ok, dopo questa mi dovrei nascondere da qualche parte!-)...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara, grazie anche a te. Se ti consola, io "quelle cose strane" le sto conoscendo meglio proprio ora e grazie al Master:D

      Elimina
  12. Non me lo sarei persa per nessun motivo!
    Nonostante il diluvio rivederti è stato un vero raggio di sole. Ascoltare l'esposizione del vostro progetto e, a tratti, capire dove c'era il tuo zampino, lo zampino e il punto di vista di una beauty blogger per passione, mi ha fatto apprezzare ancora di più il tutto.
    Il progetto è molto bello e articolato, non oso pensare cosa avreste potuto combinare senza tutti i km di distanza!
    La squola di blog mi ha dato una buonissima impressione, deve essere super interessante ed entusiasmante partecipare.
    Ho letto il tuo commento a Lauretta e ti avviso che in ottobre mi tengo già libera! <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ehehehe..sapevo che avreste riconosciuto il mio zampino;)

      Ad Ottobre allora!!!

      Elimina
  13. Io penso: ma quanto saranno stati fortunati i tuoi compagni di classe ad incontrare te? *_*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Seeeeeeeeeeeee...La fortuna, credimi, è stata mia: incontrare tante persone così diverse da te ma con la stessa passione è un'occasione unica di crescita.

      Elimina
  14. complimenti Hermosa!
    Deve essere stato bellissimo...anche perchè per una beauty blogger fare un progetto social di beauty deve essere ancora più bello!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Verissimo. Il tema che mi è stata assegnato non poteva interessarmi di piú:)

      Elimina
  15. Che bello, sembra davvero un'esperienza divertente e trovo che avere a che fare con chi condivide i propri interessi sia sempre una cosa positiva! :D

    RispondiElimina

 

La risata di Piggy

La risata di Piggy
dedicata a Anto

Ovunque proteggi

Ovunque proteggi
Trotula de Ruggiero