L'accordo perfetto

Sono particolarmente legata alla cipria di cui vi parlo oggi per un motivo molto semplice: come il gloss della Helena Rubinstein è uno dei pochi prodotti che è stato al mio fianco negli anni del buio cosmetico. Già solo per essere riuscito a scalfire la patina di disinteresse di quel periodo, merita un premio.



Ovviamente, mi dispiacque intaccare il disegno della cialda, ma l'ho fatto senza troppi scrupoli. Questo è quello che ne resta.


Anche a distanza di tempo, come vedete, nemmeno l'ombra di un buchino....Questo perchè pur essendo stato tanto bravo da rompere il mio poco interesse sul tema (malattia momentanea, ricordiamolo a tutti, da cui sono pienamente guarita) non lo fu abbastanza da farsi usare piú di tanto....

E' stato solo negli ultimi mesi che l'ho recuperato e ri-utilizzato. Una volta di piú, stupendomi dell'intuito che avevo nella scelta dei prodotti anche quando ne sapevo tanto di meno rispetto ad oggi.

Ora, l' INCI di questo prodotto è quasi del tutto chimico. Senza pietá e senza appello  



Lo ricomprerei oggi per la prima volta? No. E mi  perderei una buona cipria, che svolge il suo lavoro così come promette: è delicata e non eccessivamente polverosa, e tiene perfettamente metá giornata.

Poi certo, in pausa pranzo andrá ritoccata, ma poco e con leggerezza perchè il grosso sará ancora perfettamente al suo posto. Copre poco è vero. Ma si stende facilmente senza macchie di leopardo (e ci credo, tutto quel chimichume dovrá pure dare qualche vantaggio...)

Per di più, avevo ben scelto anche il colore. Il suo essere leggermente rosata equilibra il mio tono olivastro, senza peró stravolgere il mio naturale colorito. L'impressione generale quindi resta naturale. Il che per me è un gran pregio perchè, quando si parla di ciprie, niente mi fa piú paura dell'effetto farina.

E' un prodotto jolly, che ho rivalutato: non tutti possono essere Etoile, c'è bisogno anche di brave ballerine di fila.E adesso che l'ho provato e riprovato, confesso che sì, anche a dispetto del suo INCI io lo riprenderei.

Lo ricomprerei: sì. 

Lo consiglierei: sì. Se non avete necessitá eco-bio.

Lo regalerei: no.

21 commenti:

  1. ahahaha "non tutti possono essere Etoile, c'è bisogno anche di brave ballerine di fila." da un certo punto di vista, triste ma vero! XD

    io per ora mi trovo benissimo con la Hollywood di Neve ma ti confesso che potrei mollarla con la nuova cipria compatta (sono un pò stufa di sniffare silica!) Primed & Poreless di Too Faced! *O*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma io la Hollywood la sto adorando! Mi hanno inviato un sample con l'ordine delle Pastello Labbra e la sto usando praticamente sempre! Solo che io uso prima una cipria leggermente colorata, come questa, e dopo "chiudo" il trucco con la bianca...:D

      Elimina
  2. Di questa linea della L'oreal ho alcuni blush molto carini. La mia cipria preferita è l'HD della MUFE.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...che io, m ea culpa, non ho ancora mai provato...

      Elimina
  3. Devo ammettere che non sono molto esigente in fatto di ciprie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :D Io penso semmpre di non essere "tanto" esigente...ma poi scopro di esserlo;)

      Elimina
  4. Anche una delle mie ciprie preferite (Stay Matte di Rimmel) non è sicuramente un'étoile. Bellissima analogia, anche se un poco disincantata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Be'..ma io ci credo veramente. Nell'equilibirio normale ci vogliono anche i modesti impiegati..Altrimenti, su chi o cosa risplenderebbero le stelle?

      Elimina
  5. non sempre si può essere ètoile! dici bene, noi ci accontentiamo comunque :p

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ci "accontetiamo" perchè ci piace. Non perchè vorremmo e non potremmo. Ecco:)

      Elimina
  6. io di questa linea ho un blush, comprato per pochissimi euro e mi piace tanto, mia sorella invece usa il fondotinta fluido e si trova bene. non sono prodotti perfetti ma fanno cosa devono. io uso la cipria Hollywood di neve, fa quello che deve, ma ha un odore che non mi piace proprio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La cipria neve ha un profumo? ...appena mi passa l'influenza me la sniffo!:D

      Elimina
  7. Io non l'ho mai provata, ma sono sempre alla ricerca di una buona cipria! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questa magari non ti fará gridare al miracolo, ma non credo nemmeno ti dispiacerá:)

      Elimina
  8. devo ammettere di non averla mai provata ma nemmeno presa in considerazione...non so come mai ma da tempo non guardo proprio prodotti di questo brand, dovrei farci più caso ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io da tempo non prendo prodotti di questo brand, tante sono le novitá che sto scoprendo...Peró un suo rossetto,eoni ed eoni fa, lo amai follemente (ed andó fuori produzione, ovvio):S

      Elimina
  9. Ce l'ho anche io e tutto sommato la reputo una buona cipria: opacizza bene, non è pesante come alte ciprie non di prima categoria.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esattamente. Chè poi a me le ciprie pesanti non piacciono per niente: mi sembrano un controsenso, dato che le ciprie sono volatili e impalpabili per definizione:)

      Elimina
  10. Ricordo che, qualche annetto fa, c'era anche il fondotinta according perfect che adoravo. Era il mio colore esatto, adesso non fanno più quella precisa tonalità. A dispetto dell'inci, non mi ha mai causato problemi, nulla di nulla. L'ho amato follemente e adesso mi si è riaperta una ferita nel mio cuoricino cosmeticoso...:P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tutti i brand dovrebbero fare come Essence e avvertire quando i prodotti vanno fuori produzione. Così potremmo fare una mega scorta:D

      Elimina

 

La risata di Piggy

La risata di Piggy
dedicata a Anto

Ovunque proteggi

Ovunque proteggi
Trotula de Ruggiero