Gli opposti si attraggono


Anime diverse convivono serenamente in me. E, quando si parla di cosmesi, trovo che questa definizione di Temptalia sia perfetta (anzi, leggetevi tutto il post: sono sante parole)

“Isn’t the reason why we all love makeup so much is because of the way it allows us to express ourselves in colors, hues, finishes, textures, and shapes?  Isn’t one of the greatest things about makeup that it’s washable?  You can wear blue blush and rock it and love it, and you can wear beige eyeshadow the very the next day.  You can go as bold or as subtle as you want to.”   

Anche prima che fosse così ben espresso da altri, questo è il concetto di fondo per cui mi piace così tanto truccarmi: l’idea del gioco e della sana leggerezza, di cui vi parlo tanto spesso.

Per questo, ho deciso di proporvi una doppia recensione : la I-Divine Snapshot della Sleek e la la Nude’tude di The Balm. 

 Vi risparmio una marea di foto perché credo l’abbiate viste in ogni salsa, 
ma se siete curiose ditemelo e provvederò. 

Perché amare una non vuol dire non potere amare anche l’altra, anzi!!


Va detto che la i- Divine Snapshot l’ho presa soprattutto perché ero curiosa di provare qualcosa della Sleek. Il packaging è minimale: una palette nera di plastica, sottile, con uno specchio "a tutto coperchio" e un doppio pennello lungo, perfetta da portare in viaggio. 

Era l’ultima sopravvissuta da Sephora, mi sembrò cosa buona e giusta prenderla. Però non credevo che avrei usato tutti i suoi colori, dato che alcuni sono, per i miei canoni, davvero forti.

Anche grazie all’abbronzatura invece (confesso, non so se con il pallore invernale oserò…per quanto..) mi sono ritrovata a usare colori che mai avrei creduto osare, come il Tequila Sunrise o il Purple Haze.

Ormai li ho usati tutti più volte, anche se il Martini e il Sand Walker solo come illuminanti dell’arcata: su di me sono scriventi sia i colori brillanti che gli opachi ed è buona la tenuta, anche a dispetto del poco aiuto che gli ho dato io (sto dando fondo al primer Essence con cui non mi trovo un granchè bene…).

Peccato per il pennellino, che è di gommapiuma o comesichiama lui. Io non l’ho usato nemmeno una volta, perché ormai con questi non mi ci trovo bene: o uso le dita o il mio fidato pennello E.LF..

Per il resto, sono davvero felice di averla presa: mi ha permesso di osare colori che mai avrei pensato usare, mi piace la luminosità e l’allegria che sa dare al mio trucco. E’ stata davvero una bella scoperta: credevo che certi colori andassero rigorosamente usati solo in vacanza ai caraibi e invece- sopresa sorpresa- si possono usare anche per andare a lavoro!! Costa 10€ e per me li vale tutti. Tra l'altro, sul loro sito potete trovare gli swatches su diverse tonalità di pelle, cosa che non guasta mai.

Più o meno nello stesso periodo, coerente alla mia incoerenza, ho preso anche la Nude’tude della The Balm.

Il packaging della The Balm è un suo punto forte e caratterizzante: tutte le sue confezioni sono curate e divertenti e questa non fa eccezione (anche se a me piaceva più la vecchia versione). 


E’ leggermente più ingombrante delle Sleek, e temo che con il tempo possa rovinarsi essendo di cartone rigido ma è sicuramente molto più gradevole alla vista.

Anche qui trovate sia texture brillanti che opache, ovviamente tutte declinazioni del nude. E anche questi ombretti sono ben scriventi, sfumabili e con una buona tenuta. Nemmeno del pennello posso lamentarmi in questo caso, perché è di quelli a setole, cioè quelli che uso sempre e con cui perfino una incredibile impedita come me riesce a fumare...in più, essendo molto sottile, permette di calibrare bene il colore.

Il suo costo è più alto della Sleek (26€) ed è teoricamente più difficile da reperire (dico teoricamente perchè le Sleek da Sephora arrivano e scompaiono in un battibaleno, non è che siano così facili da reperire eh): ma questi sono i suoi unici veri difetti.

Difetti, per quanto mi riguarda, ampiamente compensati dai pregi di cui sopra e dal fatto che la mia smania da Naked si è, almeno per ora, un po' sedata: per cui sono davvero felice anche di quest'acquisto.


Ho soddisfatto almeno due delle Hermosa che sono in me: la sobria signora bon-ton e quella allegra, vivacissima, per niente timida. 

Come dicevo in apertura, personalmente non credo che amare una voglia dire non poter amare  l'altra. 

Averle entrambe, per un costo totale di meno di 40€, mi permette di spaziare tra stili molto diversi tra di loro, semplicemente in base all'umore del giorno. 
Le ricomprerei: sì 
Le consiglierei: sì 
Le ragalerei: sì


35 commenti:

  1. Quel post di Temptalia sarebbe davvero da incorniciare.
    Sai che io ho preso la palette The Balm ma per ora non mi fa impazzire? Devo usarla ancora un po'.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Davvero? Forse è perchè tu sui marroni sei più esigente di me...;)

      Elimina
  2. Non sono riuscita a trovare la palette di The Balm purtroppo!:) Questa di Sleek mi attira tantissimo ma purtroppo non ho Sephora vicino casa e le mie migrazioni altrove, con una figlia piccola, sono assai limitate...Una curiosità: la palette Sleek dove viene prodotta?
    Ciao Hermosissima, un bacio!:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se proprio non puoi ressitere, Sleek vende anche on line (sono inglesi, ma le palette sono prodotte in China).
      Baci a te:)

      Elimina
  3. Amo truccarmi per lo stesso motivo, i vestiti mi "tradiscono" e devo mettere spesso quello che mi sta invece di quello che vorrei, con il trucco non è così e posso scegliere in base a quale parte di me predomina al mattino, se sono allegra o triste, bon ton o pazzerella...
    Mi ero persa la palette The Balm, è proprio carina! Spero (o no?!) che il brand arrivi anche da me!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Volendo, esiste una Sleek Au Naturel, anche più economica...in rete se ne dicono meraviglie, ma io volevo tanto un prodotto TheBalm per cui..

      Elimina
  4. Ecco Hermy aspettavo di saperne di più sulla pelette The Balm. A questo punto credo che sarà uno dei prossimi acquisti, per le Sleek, sono stata sabato scorso da Sephora mi hanno detto di ripassare la prossima settimana, spero di essere fortunata e trovare almeno una di quelle che corteggio, una delle quale è proprio questa che hai tu! Un bacio e buona giornata Hermy! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In bocca al lupo cara! (il tuo pacchetto è partito oggi)

      Elimina
  5. Sono stupende entrambe!! E spero vivamente che sia The Balm che Sleek prima o poi invaderanno le profumerie italiane!
    La citazione di Temptalia non è azzeccata... di più!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero? Credo che colga bene uno degli aspetti più belli del mondo del make up:)

      Elimina
  6. a me non piace molto il packaging della nude'tude.. ^^' però i colori sono molto belli. belle le righe scritte da temptalia! *_* ci capiamo solo tra noi appassionate, c'è poco da fare.. :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai davvero ragione: ci sono cose che solo tra di noi possiamo capire!

      Elimina
  7. Mi fa piacere che ti siano piaciute e che ti ci trovi bene... io preferisco quella di the balm... è più sobria proprio come me!! Bacissimi!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anch'io credevo che la Sleek fosse troppo forte per me...invece mi ha stupito favorevolmente!

      Elimina
  8. Ciao Hermosa
    all'inizio compravo solo esclusivamente colori poi ho ben pensato di comrpare anche le nuonce dei marroni, perchè ho visto che si abbinano bene i colori decisi sfumati con i beige e marroni rendono il look veramente unico, ho sempre pensato che potesso andare a braccetto. Baci buona giornata Alex

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco un bell'esempio di convivenza:)

      Elimina
  9. Due belle alternative :D La Snapshot però credo sia troppo accesa per me, mi piace tantissimo l'idea ma alla fin fine non la userei quanto merita! Per la Nude'Tude invece mi prudono terribilmente le mani. Sono strasicura che se la vedessi in giro la prenderei all'istante senza nemmeno pensare ai soldini che volano via. Per fortuna non ho profumerie La Gardenia vicine!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come ho detto a Eva: nemmeno io credevo che l'avrei tanto usata...eppure ce lo su anche ora!!

      Elimina
  10. Delle due mi ispira di più quella di The Balm, sarà che i colori accesi non li metto spessissimo! L'avevo vista alla Gardenia, però non l'ho "swatchata", la prossima volta che mi capita ci do un'occhiata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io la desideravo da tanto: appena l'ho vista mi ci sono fiondata su!

      Elimina
  11. Le palette di The Balm sono una tentazione infinita. Le Sleek sono adorabili, sono passata da 0 a 5 in poco più di un mese :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le Sleek sono tremende..io le voglio tutte,ora!

      Elimina
  12. anche io, amamte dei marroncini, taupe ecc ho ustao con soddisfazione quella palette sleek, ma adesso non puoi invogliarmi a prendere anche la the balm...no no no, non si puo'!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io ho preso la The Balm, credendo che avrei messo a tacere la mia voglia di Naked...cosa che ha funzionato per circa un mese, ora sono di nuovo preda della smania:D

      Elimina
  13. Bellissimo post! Io oso sempre con i colori, adoro fare su di me gli smokey inserendo un colore forte al centro della palpebra o all'angolo interno dell'occhio, è un modo per utilizzare anche i colori più accesi in modo più sobrio.
    La Sleek ancora mai trovata da Sephora... è una leggenda!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ehehehe..in effetti certe volte una pensa che siano miti urbani;)

      Elimina
  14. Di The Balm ho un blush e mi è talmente piaciuto che credo proprio prenderò Nude Tude al posto di Urban Decay Naked.
    Non so perchè, mi sfagiola di più :-D
    E Sleek spero si riuscire a prenderne una palette prima o poi!

    RispondiElimina
  15. Sulla mia pelle i colori chiari della snapshot non scrivono, mannaggia! Però quest'estate ho usato da morire il lilla e i due verdi (non ricordo il nome: qualche tempo fa m'è volata a terra e ho perso il fogliettoXD).Ho da poco preso anche l'ultra matte dark e sai che ti dico? Nonostante preferisca i colori shimmer, la matt dark è nettamente superiore alla snapshots.
    Ho visto un video di Fidya dove mostrava un fondo the balm, e lo sto puntando...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma strano! Misato qui sotto è chiara-chiara ma, come leggi, su di lei scrive...Peccato:(

      Elimina
  16. non so di che colore preciso tu sia in inverno (non mi sei mai sembrata troppo chiara), ma se riesco a usarli io che sono pallida tutto l'anno... non c'è nulla che una sfumatura non possa fare :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ..infatti giusto ieri l'ho usata con soddisfazione:)

      Elimina
  17. Temptalia con quelle parole ha centrato perfettamente il bersaglio!!! Come non darle ragione?

    Per quanto riguarda le palette, io sono un'amante dei colori pazzi quindi con le mie sei adorate Sleek mi trovo una meraviglia. Una palette nude potrebbe anche essermi utile ma bene o male tra quelle di Sleek riesco a racimolare i toni giusti anche per i make up nude o comunque più sobri, per non parlare poi degli altri ombretti che ho sfusi di Kiko ed Essence, quindi ecco, la spesa per una palette nude posso anche evitarla, però è vero con due palette come queste si ha una marea di possibilità per creare i look che ci piacciono di più, quando alla mattina ci guardiamo allo specchio :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. SEI??? Ecco, sugli ombretti mi sa che sono ancora una dilettante dell'accumulo:D

      p.s. ho visto il tuo messaggio, oggi stesso ci provo;)

      Elimina

 

La risata di Piggy

La risata di Piggy
dedicata a Anto

Ovunque proteggi

Ovunque proteggi
Trotula de Ruggiero