C'è spazio nella tua borsa?


Credo che la borsa sia uno dei pochi accessori che gli uomini davvero ci invidiano. 

Guardateli: spaesati e goffi, con le tasche sformate, eternamente alla ricerca di qualcuna che dia asilo ai loro occhiali/chiavi/cellulari. Tremendamente esposti.

Noi "donne-con-la-borsa", no: noi siamo autonome, indipendenti. Decidiamo cosa portare con noi, come e quando ci pare: conserviamo uno spazio privato, sempre, anche quando siamo in pieno pubblico.

Per questo io senza borsa non so stare.

Per questo e per quell'emozione che provi quando per la prima volta il ragazzo che ti piace ti chiede di tenere gli occhiali/chiavi/cellulare

Perchè è come se ti avesse chiesto se c'è spazio per lui nella tua vita. E tu gli hai detto di sì. E sorridi. E poi sorriderai ogni volta che qualcuno ti dirà:

"C'è spazio nella tua borsa?"


con questo post, partecipo al contest dei Giardini di Babilonia

40 commenti:

  1. L'articolo è tremendmente carino ed adorabile!!
    Io però essendo una "ragazza-acidella" non tengo mai niente a nessun uomo e gli dico "comprati una borsa come ho fatto io XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma mica si tengono le chiavi di tutti!! Vedrai che un giorno ci sarà quello a cui dirai di sì;)
      (mi fa piacere ti piaccia!)

      Elimina
    2. Adoro questa risposta da sorella maggiore :-)

      Elimina
    3. <3..sono vecchia eh???:D

      Elimina
  2. io lo venderei come storia per un video pubblicitario :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. <3 Speriamo piaccia anche a loro:)

      Elimina
  3. Che carina, mi hai fatto emozionare <3

    RispondiElimina
  4. "Per questo e per quell'emozione che provi quando per la prima volta il ragazzo che ti piace ti chiede di tenere gli occhiali/chiavi/cellulare.

    Perchè è come se ti avesse chiesto se c'è spazio per lui nella tua vita. E tu gli hai detto di sì."

    che dolce!!! mi ci rivedo molto <3

    RispondiElimina
  5. che bel post!! davvero! hai fatto rivivere anche a me quell'emozione!! per non parlare di quando poi la borsa diventa anche porta-pannolini, porta-ciuccio e porta-biberon!! :-)

    RispondiElimina
  6. Questo articolo ha suscitato anche in me tante emozioni...tutte le volte che sento pesante la borsa e mi chiedo cosa diavolo ci avrò messo e poi guardo dentro e vedo, oltre al mio piccolo mondo, tutte le cose del marito, più un paio di giochini della bimba, salviettine per tutti, e mi sento importante per la mia famiglia :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che bell'immagine, stella. Ci penso e mi fa sorridere.

      Elimina
  7. Bellissimo articolo, brava!!

    RispondiElimina
  8. Che carino questo post! :) L'importante però è che non diventi un vizio e l'uomo non prenda la borsetta per un deposito, eheheh!!

    RispondiElimina
  9. Post dolcissimo, Hermosa.
    Anche se io, quando mi chiedono "C'è spazio nella tua borsa?", sbuffo sempre perché alla fine porto sulle spalle chili e chili di peso (altrui)!!!
    Comunque pubblicherò anche io domani la mia partecipazione al contest, che ho scoperto ieri grazie a Claudia (di Piccolo Spazio Vitale) e che mi è tornato in mente oggi leggendo il tuo post! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Aspetto di leggere il tuo post..in bocca al lupo:)

      Elimina
  10. che carino questo post :) e che tentazione il sito!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. lo sai che sono napoletani???

      Elimina
    2. davvero? allora devo per forza comprare qualcosa, non possiamo mica non sostenere giovani realtà imprenditoriali locali ;)

      Elimina
  11. Questo post è dolcissimo e veritiero, quando ti chiede di tenere le sue cose nella borsa i primi tempi ti senti importante per lui... Ti fa custodire un pezzetto di sé!
    E magari lo fai apposta a uscire sempre con borse abbastanza capienti anche per le sue cose :D

    Sperò che tu vinca perché te lo meriti! Poche semplici parole che descrivono fedelmente ciò che accade nelle nostre teste pazzerelle di donne :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Com'è vera la cosa della borsa grande!!!

      Grazie mille ;)

      Elimina
  12. io sono la sorella di mary poppins... anzi, lei ha copiato me!! ciao, gaia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma dai..almeno anagraficamente, non puó essere!

      Elimina
  13. @ALL: Grazie mille. Io è un po' come se avessi giá vinto (no, ma la borsa la vorrei sempre eh mister Giardini di Babilonia!)

    RispondiElimina
  14. bellissimo quello che scritto!!

    RispondiElimina
  15. Che bell'articolo!! Wow! Mi hai emozionato!
    Timeless Mode

    RispondiElimina
  16. Mi piace tantissimo questo post, descrive benissimo il nostro rapporto con le borse!

    RispondiElimina
  17. Maledetti, io li odio quando fanno così, dicono che " a loro la borsa non serve" e poi intasano la tua col loro ciarpame... Beh, però ammetto, a Matteo dico sempre di sì.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come dicevo a Saji, quello a cui dire sì arriva!!!

      Elimina
  18. Ti potresti presentare con quello che c'è nella tua borsa, compresi gli scontrini accartocciati in un angoletto, quelli che ti ricordano di quel giorno che avete preso un caffè sull'autogrill, partendo per un finesettimana.

    RispondiElimina
  19. Questo post è stupendo Hermy!
    Per me hai già vinto!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. <3 Grazie mille cara. Come ho detto prima, anche per me è così, grazie ai vostri complimenti (poi, certo, se vincessi davvero sarebbe il massimo!)

      Elimina

 

La risata di Piggy

La risata di Piggy
dedicata a Anto

Ovunque proteggi

Ovunque proteggi
Trotula de Ruggiero