Il paradosso della Vitellaria Paradoxa

Poco dopo il mio primo felice incontro con i prodotti dei Provenzali, santa Acqua e Sapone ebbe un'offerta sui suoi prodotti per capelli. Potevo non approffittarne?? Oltre a prendere altre confezioni della linea ai Semi di Lino, decisi di provare quella al Karité  (il cui nome scientifico è Vitellaria Paradoxa)  



Gli INCI ( qui quello dello Shampoo), secondo chi se ne intede, non sono dei migliori.

Ai miei capelli peró piace. Lo so, mi direte che è perchè ancora non ho effettuato il passaggio definitivo al Bio: la linea Sapote giace sulla mensola in bagno, sono troppo timorosa...adesso è anche stagione di caduta di capelli ...no, non ce la faccio a affrontare il periodo di transizione ora...e ho ancora prodotti tradizionali da smaltire, per cui....

Tornando a questi prodotti: io mi sento comunque di consigliarveli... la stessa Lola, in fondo, sostiene che malissimo non sono e che dipende dalla reazione con il nostro ph.

Ecco, con me funziona bene: ho gradito al consistenza e la schiuma. E la mia cute non ne ha risentito nemmeno un po'.

La cosa buffa è che, durante il loro uso, questi prodotti- schiuma a parte- non mi danno nessuna soddisfazione: soprattutto dopo lo shampoo, i miei capelli sembrano particolarmente stopposi e rovinati. E non importa quanto balsamo applichi: tempo 30 secondi, i miei capelli se lo sono mangiato subito! La prima volta mi sono detta che sarei dovuta correre ai ripari con un siero o un prodotto da styling....

Però, dopo aver asciugato i capelli, mi resi conto che non ne avevo affatto bisogno. Mi piacevano i miei capelli dopo: lucidi, senza essere inariditi, morbidi, senza aver perso quell'accenno di boccolo che ultimamente tanto amo. 

In fondo, un risultato coerente con il nome latino del Karité: paradossale.

Tenendo conto che li ho pagati, in totale, poco meno di 4€ sono felice di averli presi. Ma non sono mica certa, anche adesso che li ho finiti, che tutta la caritá del Karitè trovi in questa linea modo di esprimersi a pieno...

Li ricomprerei: forse

Li consiglierei: forse

Li regalerei: no  

17 commenti:

  1. Io sono nelle prime fasi, sarà poco più di un mese che sono passata al bio sui capelli, quindi ancora non ne posso apprezzare gli effetti positivi, ma non è stata così tragica in effetti. C'è di buono che ho i capelli superdomabili (nel senso che sono talmente lisci che qualsiasi cosa io gli faccia, dopo tre minuti ritornano i soliti spaghetti di sempre) quindi forse anche per questo per me è più facile... e comunque spero che un giorno anche io riuscirò a passare le mani tra una chioma supermorbidosa e lucente! :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beata te. I miei capelli sono un misto di tutto: grasso, secco, liscio, riccio, deboli...un disastro!

      Elimina
  2. Prova gli shampoo lavera :-) una buona occasione x passare all'ecobio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono nella mia lista...peró ne ho ancora tanti tradizionali o semi-tradizionali da smaltire...

      Elimina
  3. Avevo provato il balsamo di questa linea, ma non mi era piaciuto molto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' come se mancasse di qualcosa no?

      Elimina
  4. Non c'entra nulla ma spero che della Linea Sapote tu non abbia preso il barattolone di maschera...io la sto usando da più di un mese e non mi piace un granché.

    RispondiElimina
  5. Io non ho assolutamente risentito del passaggio all' ecobio per quanto riguarda i capelli. Vero è che avevo sempre usato shampoo della linea ultradolce di garnier che quindi di base non erano zeppi di siliconi, però usavo pure il balsamo biifase di biopoint che è un silicone unico... Insomma io mi son trovata benissimo da subito! ^_^ Dei provenzali per i capelli ho provato solo la maschera ai semi di lino, lasciava dei bei capelli ma trovavo l' odore rivoltante e non l' ho mai più comprata...! XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Maddaì..i garnier non sono tanto siliconici??? NOn l'avrei mai detto:)

      Elimina
  6. Anche io sto usando questo balsamo, e come te sono perplessa, non mi accorgo nemmeno io di morbidezza ed effetti vari da balsamo, però i capelli mi piacciono..mah! credo comunque che non lo riprenderò, vorrei provare qualcos'altro!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'infedeltá cosmetica ci guida...:D

      Elimina
  7. io ho provato sia questi che quelli ai semi di lino e non mi sono piaciuti per niente, non so più quale dei due mi ha fatto venire la forfora(mai avuta, sparita quando ho smesso di usarlo). la maschera per capelli ai semi di lino invece mi piace.
    do shampoo ecobio ne ho provato uno di bjobi e mi era piaciuto tantissimo,lo voglio riprendere appena lo vedo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ed ecco un altro marchio da tenere a mente!

      Elimina
  8. Li ho provati anche io e mi ero trovata bene! Peccato per l'inci... Anche se io non é che sia proprio fiscale!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tu hai capelli diversi dai miei, anche con il sunsilk abbiamo avuto esperienze diverse...beata!

      Elimina
  9. Su di me non hanno funzionato bene!

    RispondiElimina

 

La risata di Piggy

La risata di Piggy
dedicata a Anto

Ovunque proteggi

Ovunque proteggi
Trotula de Ruggiero