Saluti dal primo Cretaceo

So di essere una cariatide rispetto a molte di voi che mi leggete. 

Proprio per questo, oggi, e non è un caso che oggi sia il 2 giugno,  vi parlo di questo film, corale e lunghissimo, impossibile da vedere in una volta sola (dura sei ore) che racconta, infinitamente meglio di qualsiasi libro di testo, la storia del nostro paese dal 1966 al 2003: " La meglio gioventù"  




Come sempre, non vi racconterò la storia, nel caso vi venisse voglia di vederlo. Ma ci sono due scene a cui penso spesso e che vorrei farvi vedere. Sono scene a cui in questi giorni, per ovvi motivi, ho ripensato spesso

Una è all'inizio del film, subito dopo l'alluvione del '66 a Firenze: quando arrivarono gli Angeli del Fango: quando uno dei protagonisti incontra una donna bella e difficile e quando gli italiani furono migliori dei loro governanti.



L'altra invece è questa:


Possono sembrare parole tremende, ma, licenze cinematografiche a parte, io sono totalmente d'accordo.

Perchè la simpatia di cui parla il professore/dinosauro non basta. Perchè, e uno non l'avrebbe mai detto, la distanza tra noi e il nostro governo è divtentata ancora piú grande, e noi siamo ancora migliori dei nostri governanti.

Lasciate che le parate sfilino in città vuote. Andate via.
La vostra Hermosa/ Stegosauria

12 commenti:

  1. LA BELLA COSA2 giugno 2012 12:07

    è il mio film preferito.
    Ho sorriso amaramente sentendo queste parole, ho pianto sulla musica struggente quando Matteo decide di farla finita.
    Quando senti le parole del professore, non puoi che dire che è così. Questo paese era pericoloso 40/50 anni fa ed ora è spietato e crudele per i ragazzi come me.
    Se fai notare la cosa, la gente ti guarda con odio :" come puoi odiare il tuo paese?"
    il problema è che lo amiamo troppo e tante volte si scappa via, cercando di portare con sè solo il bello, proprio per evitare che questo brutto sentimento, l'odio verso il tuo paese e te stesso, diventi l'unica ragione di vita.
    Quando una nazione riduce le sue energie più forti e feconde, quali noi giovani, ai minimi termini, vuol dire che non ha futuro ... che è un paese bello ma inutile destinato a distruggersi!

    RispondiElimina
  2. Questo film potrei recitarlo(ma anche no ^_^) per quante volte l'ho visto!!La scena del professore,poi,è una delle mie preferite tra tutti i 1000mila film che ho visto :) Brava Hermosa..non potevi fare scelta migliore per la giornata di oggi ;)

    RispondiElimina
  3. Mi è piaciuto moltissimo questo film. E le parole del docente mi hanno colpito fin dal primo momento!

    RispondiElimina
  4. Questo film mi è piaciuto tantissimo!

    RispondiElimina
  5. Non potevi scegliere film più adeguato :) e poi, io adoro Alessio Boni <3

    RispondiElimina
  6. E' uno dei miei film preferiti... L'ho visto a 17 anni circa e da lì lo riguardo periodicamente... Mi piace moltissimo e lo consiglio sempre a chi mi chiede un bel film!

    Boo di Insane Bazar

    RispondiElimina
  7. premio per te :) http://ilpiaceredistarbene.blogspot.it/2012/06/your-blog-is-great-and-red-carpet-award.html spero ti faccia piacere ^_^

    RispondiElimina
  8. @all: sono contenta che la mia scelta di oggi vi sia piaciuta!!

    RispondiElimina
  9. Anche io l'avevo visto, quando l'avevano passato in tv, e ricordo che mi era piaciuto tantissimo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' davvero bello e ben fatto, difficile non farsi prendere dalla storia!

      Elimina

 

La risata di Piggy

La risata di Piggy
dedicata a Anto

Ovunque proteggi

Ovunque proteggi
Trotula de Ruggiero