The dark side of the sun

Solitamente, sono contraria alle foto terroriste. Ma per questo tema faccio eccezione.  

Non ve lo ripeterò mai abbastanza: usate uno schermo solare. E se non vi avessero già spaventato queste foto, eccone un'altra.




Quest'uomo è stato camionista per 28 anni: il lato più danneggiato del suo volto è quello maggiormente esposto ai raggi UVA mentre era alla guida.   

E se non basta il terrore, che sia la frivolezza a salvarvi: conoscete qualcosa di più chic di un bel cappello a tesa larga in spiaggia???






10 commenti:

  1. brava non faccio che ripeterlo anche alle mie amiche che si fanno lampade tutto l'anno e si stendono al sole anche alle due del pomeriggio.

    RispondiElimina
  2. Quando mi sono imbattuta in questa foto mi sono venuti i brividi, alla fine mettere un'ottima crema protettiva prima di prendere il sole è solo un atto d'amore verso di noi.. un'altra coccola che si DEVE fare!

    RispondiElimina
  3. Fanne tanto di terrorismo psicologico che non guasta mai.. Che impressione questa foto cavoli

    RispondiElimina
  4. Cavoli questa foto è davvero impressionante! E comunque non bastano mai gli articoli a riguardo!

    RispondiElimina
  5. fai benissimo!promuovo questo articolo! i miei amici, parenti e cari in genere non capiscono i danni del sole...pensano di essere immuni dalle malattie -.- per la serie che si ungono di olio e si sfrigolano al sole come lucertole................

    RispondiElimina
  6. Sono le immagini che fanno maggiore effetto.

    RispondiElimina
  7. Non ho mai messo una protezione solare. Finchè c'ha pensato mia madre ed ero bambina ok, ma dopo sono stata proprio un'idiota!
    Un giorno ero in clinica dermatologica, con un gruppo di colleghi, per un'esercitazione. Il primario del reparto ci stava presentando i vari casi. Arriviamo davanti ad un paziente, 40 anni, alto, muscoloso, un bell'uomo. A vederlo chiunque avrebbe detto che scoppiava di salute! Il professore non ci presentò il suo caso ma, una volta usciti dalla stanza, ci disse: "Ha tre mesi di vita", tutto per un "piccolo neo sulla guancia" e per anni di esposizione al sole senza protezione solare (e vari altri fattori ovviamente). Da allora se non ho la protezione non vado al mare, semplice, e l'estate solo creme e fondotinta con spf.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per avercelo raccontato. Esperienze come questa vanno condivise, perchè tutte se ne ricordino sotto l'ombrellone.

      Elimina
    2. O.o tra la foto che hai postato tu Hermy e il racconto di Miki mi sono venuti davvero i brividi! :/ E dire che si esce senza crema con tanta leggerezza...

      Elimina
  8. @all: vista l'offerta della Kiko (30% in meno sui solari): io ne approfitterò di certo..e mò vi ci faccio proprio un post, ecco!!

    RispondiElimina

 

La risata di Piggy

La risata di Piggy
dedicata a Anto

Ovunque proteggi

Ovunque proteggi
Trotula de Ruggiero