Il Little black dress per labbra (ovviamente rosso..)


Questo è forse l’unico prodotto attualmente in mio possesso della Catrice a non essere andato fuori produzione…per fortuna.

Io lo considero la versione gloss dell’Almost famous della Essence: a guardare la confezione è un rosso pieno e carico, ma in realtà è un colore leggero e sobrio (scrivere questo post mi ha ispirato uno dei miei apostrofi rosa)!

Parlo del Catrice Colour Show n.60, il Little Red Dress






Io, chevvelodicoaffà, l’ho preso sperando che fosse un rosso pienissimo (come sempre eravamo in totale assenza di tester). 

Quando quindi l’ho usato la prima volta, ci sono rimasta male. Adesso, che sono in pieno spirito primaverile e desidero colori delicati e brillanti, lo sto apprezzando molto.

Chiaramente, parliamo di un gloss: dura poco e va ritoccato spesso.

Di positivo, per me, ha la totale assenza di profumo e l’applicatore, che trovo molto comodo.  Ha un lato leggermente ricurvo, perfetto per disegnare le labbra.



Non vi bastassero questi vantaggi, non dimentichiamo il prezzo: meno di 4€!

L’INCI è senza infamia e senza lode. Anzi, una lode ce l’ha: reperirlo è semplicissimo perché è perfettamente indicato sul sito. Non sono una patita di eco-bio ma queste cose mi fanno sempre piacere.

Insomma, il nome di questo gloss trovo sia perfetto: il suggerimento, tutto sommato giusto, è che sia come il little black dress, ma per labbra. 

Peccato, come spesso capita quando parliamo di Catrice e Essence, per la reperibilità: nella mia città, purtroppo, non esiste nessun punto vendita (mi accontenterei anche di uno assaltato da cavallette). Proprio niente. 

Andare fino a Napoli per un gloss da 4€ sembra, persino a me, esagerato. Certo, se poi uno ci capita per altri  motivi....

Lo ricomprerei: Sì

Lo consiglierei: Sì

Lo regalerei: Sì. Lo dico sempre, mi ripeto anche stavolta: i prodotti Catrice ed Essence permettono di creare kit regalo molto carini spendendo poco!

12 commenti:

  1. Catrice io la trovo solo alla Coin ma ci vado raramente e quando passo magari mi scordo anche di entrarci...poi con la questione dei tester un pò mi passa la voglia devo dire :-(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Devo dire che, a parte la volta in cui ho preso questo gloss, poi i tester li ho trovati. E comunque, dato il costo basso, non irrisorio quanto Essence, ma quasi, se vedi qualcosa che ti incuriosisce puoi cedere;)

      Elimina
  2. Carino, carino e già segnato!! :D
    Peccato che anche da me Catrice sia irreperibile... anche io, come te, mi accontenterei anche solo di un espositore perennemente saccheggiato.

    RispondiElimina
  3. reperire i prodotti catrice è davvero impossibile :-(

    RispondiElimina
  4. In merito all'acquisto di questo prodotto, posso con orgoglio dire: io c'ero.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tu, fonte di (quasi) tutti i miei peccati cosmetici...

      Elimina
  5. Io sulle difficoltá di reperire questi marchi non mi capacito: farebbero affari ancora piú d'oro se solo avessero una distribuzione migliore....

    RispondiElimina
  6. L'ho visto spesso, ma in genere bypasso i gloss... solo rossetti!

    RispondiElimina
  7. Uffa se non mettono la Catrice pure nelle Ovs temo che non vedrò mai questo marchio.

    RispondiElimina
  8. Ma secondo voi, se tutte noi scrivessimo alla Catrice pregandole di distribuirlo meglio, otterremo qualcosa???

    RispondiElimina
  9. Bello! Per ora ho preso solo un gloss ma arancione che testerò presto :D

    RispondiElimina

 

La risata di Piggy

La risata di Piggy
dedicata a Anto

Ovunque proteggi

Ovunque proteggi
Trotula de Ruggiero