Almost Famous

Per via di alcuni miei incomprensibili percorsi mentali, sono spesso entusiasta delle Edizioni Limitate della Essence ma ignoro quasi del tutto la collezione permanente, eccezion fatta per il momento dei saldi.

In parte perchè penso che tanto, essendo permanente, la troverò sempre, in parte perchè credo che una parte di me, in qualche angolo nascosto della mia mente, non abbia ancora smesso di credere che questo marchio sia troppo "da ragazzina" per me.

Ecco perchè, a parte i due che vinsi nel giveaway di Fanny, non avevo mai preso un loro rossetto classico. L'ultima volta però alcuni colori erano in saldo, così gli ho dato uno sguardo....finendo per prenderne uno non in saldo, anche se comunque dal prezzo irrisorio di meno di 3 €, ossia il n. 44 Almost Famous






Pur essendo il colore del packaging rosso-rossissimo, in realtà il colore è delicato e lucido, quasi come se fosse in filigrana.  Per ottenere un color pieno, comunque meno forte della confezione, bisogna passarlo molte volte. Per me questo è assolutamente un pro: essendo una patita dei rossi, pur non disdegnando il rosso pieno alle otto di mattina, trovo sia un buon compromesso per un trucco da giorno quando si ricerca un effetto più discreto senza però rinunciare a colore e brillantezza.

Inoltre, dettaglio per me di non poco conto, non lascia trascce evidenti su tazzine da caffè e bicchieri d'acqua: non perchè sia a lunga tenuta, ma proprio per la particolare delicatezza della colorazione. Insomma, dovrebbe essere un difetto, ma per me è un pregio. 

Stiamo parlando di un rossetto classico, senza pretese di lunga durata o ecobio: questo è il suo INCI, senza infamia e senza lode.

Dura quello che dura, ossia poco, e dovrete riapplicarlo: ma anche qui, grazie al suo pregio/difetto potete farlo anche senza specchi,senza preoccupazioni di contorni e precisione.


So che per molte il rosso-rosso è un colore troppo acceso con cui si sentono a disagio. Non è il mio caso, e scometto che orami si era capito, ma posso capire le esitazioni a usarlo. Questo può essere un buon compromesso e una "prova generale". 


Insomma, se volete un rosso pieno e carico cercate altrove. Ma se cercate un rosso tenue e delicato (che è un controsenso, ma nemmeno tanto), un perfetto primo rosso per chi vorrebbe osare ma non è sicura del gran passo, questo è il rossetto che fa per voi.  


Lo ricomprerei: Sì. 

Lo consiglierei: Sì

Lo regalerei: Sì. L'ho detto tante volte e mi ripeto: con Essence si possono creare confezioni regalo molto belle spendendo molto poco.

19 commenti:

  1. io ne ho preso solo uno, con i saldi quest'anno, e hai ragione sono molto cremosi, chissà perchè guardo solo gli smalti e mai i rossetti!!
    sicuramente ne prenderò altri :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Violet, anche tu come me li avevi trascurati senza motivo..che bello non essere sola!!!

      Elimina
    2. eh è perchè mi attirano di più gli smalti, o cmq i rossetti non li uso così spesso, uso più i burrocacao colorati come quelli di lush, comunque ho preso quello che c'è in saldo (si chiama kiss you, è un rosa tenue) e mi sta piacendo molto! :)
      meglio tardi che mai!!

      Elimina
    3. Assolutamente vero:) Il dramma è: adesso avremo una dipendenza in piu???:D

      Elimina
  2. I loro rossetti sono molto carini, poi adesso va molto di moda l'effetto sheer, in questo Essence è un passo avanti! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E un prezzo indietro, per fortuna;)

      Elimina
  3. L'ho comprato la settimana scorsa e mi è piaciuto subito proprio per l'effetto sheer e poco coprente...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero? Io trovo sia discreto e visibile allo stesso tempo!

      Elimina
  4. io vorrei l' In the Nude di questa collezione... Siccome di rossi e rosa sono piena, mi sono fissata coi rossetti nude!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo me l'ero perso....dovrò guardare meglio la prossima volta!

      Elimina
  5. E' tra i più famosi di Essence, va sempre a ruba.

    RispondiElimina
  6. è il mio preferito di Essence!! Lo uso come un balsamo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io lo faccio con l'Hypergloss della Kiko!

      Elimina
  7. Ce l'ho e mi piace molto! Devo dire che con Essence si va sul sicuro e si potrebbero anche osare colori che non si mettono spesso visto il prezzo!!! ;D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma sono la sola a essersi trovata male con i loro mascara??

      Elimina
  8. Sai che anche io ho comprato il primo rossetto Essence solo qualche settimana fa! Mi sa che ho la tua stessa tara mentale! :D

    RispondiElimina
  9. Ce l'ho e lo ricomprerei ad occhi chiusi anche perché visto che lo utilizza spesso anche mia sorella, credo finirà velocemente. E' sicuramente un rosso adatto a tutti i giorni proprio per la sua delicatezza; è scorrevole morbido sulle labbra e dona tanta luminosità al viso...si è proprio un bel rossetto!!!
    Per quanto riguarda gli altri rossetti Essence, personalmente mi sembrano colori troppo chiari per la pigmentazione delle mie labbra e quindi li guardo ma non li compro, c'ha pensato mia sorella che ha presso il 33 Glam Girl mi sembra ed infatti se lo metto io sembra che ho un gloss trasparente

    RispondiElimina

 

La risata di Piggy

La risata di Piggy
dedicata a Anto

Ovunque proteggi

Ovunque proteggi
Trotula de Ruggiero