Parenti serpenti

Mie care hermose lettrici, oggi vi parlo di questo Gommage dell'Erbolario al Bois de Panama.









A me l'Erbolario, parlando in maniera astratta e slegata dai suoi prodotti, sta simpatico. Non ho particolari motivi per questa simpatia, se non il fatto che è una marca che conosco da tanto di quel tempo da essere "di famiglia", in qualche modo. Magari i suoi calendari tanto carini hanno contribuito.

Però, ogni volta che si tratta di parlare di un loro prodotto, viene fuori la magagna o il difetto: del loro tonico al Rosmarino vi ho parlato un po' di tempo fa. Lì la maganga era più che altro olfattiva, vediamo invece di cosa ha da lamentarsi questa volta la vostra pignolissima Hermosa. 

Questo gommage ha il raro dono di unire in sè molte cose che mi stanno cordialmente antipatiche.

Già il nome mi ha infastidito: "Gommage al Bois de Panama"...ma perchè, non lo potevano dire direttamente in Italiano??? 

Il legno di Panama è uno dei tanti nomi della Quillaja saponaria, un albero la cui corteccia triturata, grazie all'enorme presenza di saponina, veniva usata come sapone già dai Mapuche.




Sorvoliamo sul vezzoso quanto inutile francesismo e andiamo oltre: questo è il suo INCI : va bene, la quillaja c'è ed anche ai primi posti, ma viene dopo il dimethicone....diciamo che da una casa che si propone come verde e rispettosissima ci si dovrebbe giustamente aspettare di più, soprattutto se poi date uno sguardo agli ingredienti in generale: esclusa l'acqua, la quillaja e il jojoba è tutto chimico.

Sapete bene che non ho niente contro il silicone e/o il chimico: mi infastidice sempre molto però constatare come siano manipolate o omesse certe informazioni.

Sorvoliamo anche su questo? Già è una cosa più grave, ma vabbè, se funziona....

La consistenza è molto liquida e si può usare sul viso così come sul corpo (tranne le zone critiche), l'applicazione è di quelle rapide, bastano un paio di minuti. Il profumo è piacevole, ma, almeno per i miei gusti, niente di eccelso.

E qui arriviamo alla terza pecca, la peggiore di tutte: questa maschera su di me è inesistente! 

Non irrita, non punge, non infastidice: bene. 

Ma nemmeno illumina, deterge o ammorbidisce. 

La mia pelle rimane esattamente la stessa, senza alcuna differenza. Al massimo una lieve sensazione di appiccicoso. 

Fortuna che era un regalo, altrimenti avrei molto rimpianto i 14€ di questa maschera!!

Sarà pure di famiglia, st'Erbolario, ma inizio a credere che sia come la zia antipatica che si vanta tanto di essere una cinofila e ti mostra il suo incredibile numero di DVD....

La ricomprerei: No

La consiglierei: Nettamente no

La regalerei: alla zia di cui sopra, magari...;-)








20 commenti:

  1. fantastica! applausi! bis-bis!
    l'erbolario a me invece sta antipatico per tutta una seria di motivi.
    in primis non c'è nulla di naturale e se c'è è alternato a siliconi e schifezze varie.
    in secundis detesto la sua grafica
    in terzis, ma perché dite che è naturale quando non lo è?!?!
    ossuvvia!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pensa che a me la grafica tutto sommato piace, soprattutto per il lavoro di identificazione con il marchio che hanno saputo fare...tanto più notevole se poi badi all'effettivo contenuto!

      Elimina
  2. Ciao
    eccezionale recensione, l'erbolario ho usato una volta solo una crema per mani ma non capivo perchè le mani mi restassero ruvide, tagliate e disidratate.
    Baci buon pomeriggio Alex

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Alex, grazie mille...Allora non sono sola ad essermici trovata male!

      Elimina
  3. Non l'ho mai amata molto come marca, anche prima di convertirmi al bio per la skincare.
    Non mi stupisce quindi che sia una marca "SPECCHIETTO PER LE ALLODOLE" di quelle che pensano che con due fiorellini sulla scatola s'infinocchiano gli acquirenti.
    Forse un po' di tempo fa era così ma oggigiorno dovrebbero almeno darsi una mossa e fare delle linee serie, come hanno poi fatto altre marche "naturali" Yves Rocher, Bodyshop e BottegaVerde.
    Quello che davvero manca è una seria legislazione in proposito.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io ovviamente non ho provato tutto, ci mancherebbe. Ma la manipolazione delle notizie mi irrita sempre molto perchè la maggior parte delle acquirenti non spende un pomeriggio a cercare INCI e si fida molto dell'idea generale di un marchio/prodotto.
      E porta a casa una cosa davvero diversa da quella che crede, in piena buoan fede, di aver preso:(

      Elimina
  4. A me non piace banalmente perché hai grani troppo fini :-/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fini e NON funzionali, soprattutto:(

      Elimina
    2. ce l'avevo anche io, e pure su di me non faceva nulla...
      invece la saponetta alla bardana è fantastica su di me!

      Elimina
    3. Sapone per sapone, mi tengo l'aleppo che è bello naturale e su di me funziona una meraviglia:)

      Elimina
  5. Ahahaha il paragone con la zia è stato molto esplicativo :-D

    RispondiElimina
  6. Beh, considerando che era un prodotto che mi incuriosiva molto, ci metto una bella croce sopra.
    L'Erbolario è un po' la versione chic di Bottega Verde, di verde hanno solo il nome. Io per prima avevo sempre pensato fosse un marchio naturale ma dopo essere entrata la prima volta in negozio sono uscita così O.O
    Ci sono cose carine, non lo metto in dubbio (impazzisco per la linea Dolce Elisir) però il messaggio è davvero ambiguo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma infatti: basterebbe essere un po' piú chiari per guadagnare mille mila punti, almeno ai miei occhi ( e vedo che non sono sola)

      Elimina
  7. Io ho usato questo scrub anni fa (6 o 7 ?) e ricordo di essermici trovata bene. Effettivamente letto l'inci... forse ero solo giovine e con uan pelle poco pretenziosa :p

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Magari è anche la tua pelle che, essendo piú delicata, apprezza di piú...:)

      Elimina
  8. Alcuni prodotti sono buoni. Per esempio a me piace la linea Argan. Ma solo quella! Le altre linee, le creme profumate per es. fanno veramente schifo. C'è la linea bioecologica che è anche certificata, peccato che nelle creme viso ci siano olii comedogeni. Su tutti i bagnoschiuma ci sono SLS o SLES. Su TUTTI i prodotti ci sono parabeni, compresi quelli della linea per bambini. Una vergogna. E se chiedi spiegazioni ti fanno sentire una c**ca, un'incompetente. Parlo dei responsabili dei negozi e loro hanno a che fare con l'azienda sia chiaro. Come Bottega Verde se la menano con sta storia della natura. Ma la natura questi non sanno neanche cosa sia. Comunque i calendari e le agendine sono troppo belle. E anche la linea Argan (che non è verde lo so, ma non ne posso fare a meno..).
    Scusa per il papiro, purtroppo ci ho avuto a che fare per un breve periodo per questo lo so..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh Alememe, si nota che non è stato un periodo positivo quello durante il quale hai avuto a che fare con loro...
      Io semplicemente dico: ma perchè mentire? Io li comprerei lo stesso ( se funzionassero)!!

      Elimina
  9. Ho provato vari campioncini di questo scrub perché è uno di quelli che rifilano spesso quando fai acquisti e non mi sembra male però non è come voglio io, bello "scrubbante" che dopo esserti sciacquata il viso senti la pelle che ti tira.
    Comunque a parte questo, sono d'accordo con te sul fatto che tante marche compresi loro, si professano completamente naturali ed invece poi quando vai a guardare l'inci qualche magagna esce sempre fuori...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se quello che cerchi è un prodotto "scrubbante" questo non credo vada bene..a meno che tu non abbia pelle di carta velina:D...

      Elimina

 

La risata di Piggy

La risata di Piggy
dedicata a Anto

Ovunque proteggi

Ovunque proteggi
Trotula de Ruggiero