La primavera in bottiglia, secondo Jo Malone

Il post di oggi è dedicato a una categoria di prodotti cosmetici di cui rarissimamente in tutti questi anni vi ho parlato: i profumi. 

Se parlo così poco di profumi e fragranze è perché credo sia uno dei prodotti di cui è più difficile parlare in assoluto. Se è già complicato descrivere la resa di un ombretto o la sensazione di una crema corpo raccontare un profumo è una sfida che fa tremare i polsi. 

Lo faccio oggi per una colonia Jo Malone, la French Lime Blossom, che mi ha rubato il cuore. 



La cosa particolare di Jo Malone è che non fa profumi. Le sue fragranze sono colonie o colonie intense. La differenza tra un eau de cologne e de parfum sta fondamentalmente nella diversa proporzione tra alcool, oli essenziali e acqua della formula: le colonie hanno la percentuale di oli essenziali più bassa (2/5%). Questo le rende perfette per essere usate tutto il giorno ed è anche uno dei motivi per cui da sempre sono associate al concetto di leggerezza e freschezza. 

Nella mia eterna ricerca della fragranza al gelsomino perfetta, mentre annusavo di tutto, mi sono imbattuta in questa colonia che classificano come "fiorita leggera" e descrivono così: 

"Parigi, inizio estate. L'inebriante dolce profumo cipriato del fiore di tiglio viene esaltato dalle note del bergamotto e del dragoncello. La fioritura più incantevole."

Io che posso dirvi? Mi ha incantata sotto ogni aspetto. Di fatto è come se foste sedute alla vostra toeletta e tra i i profumi di ciprie e belletti vi arrivasse quello dei gelsomini in fiore dalla finestra aperta. Una ventata di freschezza e dolcezza, in un equilibrio perfetto.

In pratica è la primavera addosso, in tutto il suo splendore: appena spruzzato è frizzante e vivace per poi lasciare spazio a una dolcezza per nulla stucchevole. 

Dello splendore della confezione e della sua piacevolezza credo non ci sia nemmeno bisogno di parlare: perfino dalla mia goffa foto sono sicura che coglie a pieno. 

Per dirla pianamente: Jo Malone ha scoperto come imbottigliare la primavera. 

Ma ahimè, e qui arrivano le note dolenti, su di me la durata è relativamente breve. Essendo una colonia posso abbondare con le dosi e usarla anche su tutto il corpo ma avrei volentieri provato una loro crema corpo per "potenziarne" l'effetto.  

Ma la vera pecca è l'assenza di uno store fisico nelle mie immediate vicinanze combinata all'impossibilità di acquistare travel size dal sito: poiché comprare un profumo senza averlo annusato è come pretendere di fare l'amore restando completamente vestiti questa è una gigantesca difficoltà. 

Dovrò "limitarmi" a ricomprare sempre questa stessa meravigliosa, primaverile ed elegante fragranza fino alla mia prossima tappa di turismo cosmetico. Ah, che vita dura....


Lo ricomprerei: decisamente sì

Lo consiglierei: sì 

Lo regalerei: sì.  

5 commenti:

  1. Non sei la prima che apprezza pubblicamente Jo Malone e ho letto anche che ha una certa originalità nell'esprimere il suo concetto di profumazione, ma, la difficoltà nel poter accedere a uno store fisico (anche qui dalle mie parti bisogna fare diversi chilometri) per annusare, provare e scegliere dal vivo mi ha sempre frenata, pur con tanto dispiacere. Anche perché ultimamente i profumi sono il mio guilty pleasure...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Purtroppo hai perfettamente ragione. Io mi sono lanciata sullo stand quando ne ho avuto l'occasione ma è oggettivamente impossibile scegliere un profumo senza averlo sentito prima... Per questo credo che dovrebbero investire in sample/travel da comprare: io spenderei volentieri 10/15€ per provare alcuni dei loro profumi:)

      Elimina
    2. L'idea dei sample é decisamente buona, anche perché il profumo sulla pelle vira notevolmente e diversamente da persona a persona e fragranze ammalianti alla prima annusata possono diventare un incubo. Buona Pasqua!

      Elimina
  2. Ho solo due profumi di Jo Malone ma ne vorrei almeno un altro e forse, prima o poi, riuscirò a regalarmelo.

    RispondiElimina
  3. I profumi di Jo Malone sono la vita... anche se il prezzo non perdona.
    Se ti piacciono le fragranze ricercate ti consiglio di provare le fragranze di Atelier Cologne (sono da Sephora): anche loro ragionano a Colonia e Colonia Intense. Inoltre hanno diversi formati mini oltre alla full size (da 1,7 ml e da 25 ml). Il mio preferito è Figuier Ardent che ha note di cuore di foglie di fico della Provenza. UNA MERAVIGLIA. Tra i fioriti ti consiglio Blanche Immortelle che ha note di gelsomino e rosa ma non è 'pesante'.

    RispondiElimina

 

La risata di Piggy

La risata di Piggy
dedicata a Anto

Ovunque proteggi

Ovunque proteggi
Trotula de Ruggiero