Hop hop Bunny rouge...

Ci sono brand che mi affascinano a prescindere. Prima ancora di aver provato qualche loro prodotto, prima ancora di averne letto al mio primo incontro. 

Vista la totale assenza di esperienza- diretta o riferita- il merito di questa fascinazione è tutto dovuto alla loro comunicazione e al packaging, cose a cui da sempre sono sensibilissima. 

Ecco, ci sono brand che sono perfetti per me e di cui mi innamoro al primo sguardo. E' il caso di Rouge Bunny Rouge

Quando presi la loro Raw Garden ero super entusiasta. Fu una scelta di pancia e istintiva. Un po' come quando dopo mesi di chat hai il primo appuntamento: un amore a cui dare finalmente corpo (texture nel nostro caso). 

E quindi eccola qui. Contrariamente al mio solito vi posto un po' di foto di seguito, perché possiate farvi un parere da sole, prima di sentire il mio.   





Ora vi prego, vi scongiuro e vi imploro. 

Ditemi che anche voi state pensando che le prime due cialde da sinistra sono uguali.   

Perché è esattamente quello che ho pensato io. Dovete sapere che tutte le cialde sono calamitate e possono essere sostituite con altri loro refill. Io ho davvero pensato che avessero assemblato male la mia. E l'ho smontata, convintissima di trovare due cialde uguali. Invece no, le referenze sono diverse. 

Ma in casa Rouge Bunny Rouge questi colori sono stati considerati così differenti tra loro da inserirli nella stessa palette. Uno a fianco all'altro. Quindi o sono orba io o sono scriteriati loro. 

In qualsiasi caso, questa monotonia cromatica mi ha fatto venire in antipatia la Raw Garden. Letteralmente mi fa male agli occhi guardarla. So che avrei dovuto/potuto guardare meglio prima di ordinarla. Ma santa pazienza, contavo sul fatto che non fosse fisicamente possibile una ripetizione di questo genere. E invece. 

E' un gran peccato perché questo ha di fatto rovinato la mia esperienza con questi ombretti. Che invece hanno una texture favolosa, sono seta fatta cosmetico (esattamente la stessa definizione che ho usato parlando di un loro rossetto). Anzi, sono talmente leggeri che se una pecca hanno è l'eccessiva sfumabilità. In pratica mi basta pensare di sfumare e me li ritrovo su tutta la palpebra...

Spesso ho pensato di prendere altre cialde, per crearmi una palette che avesse davvero senso- questa più la guardo più mi appare assemblata a casaccio. Ma nessuno dei refill disponibili mi ha mai davvero convinto. 

Resta quindi lì, a malincuore poco utilizzata: è un peccato, trovo abbia un potenziale enorme vanamente sprecato. Per questo trovate risposte così negative alle mie solite tra domande finali. In realtà, ci tengo a ridirlo, per qualità questi ombretti sono stra-promossi.



La ricomprerei: no

La consiglierei: no. Comprate un loro ombretto piuttosto

La regalerei: no     

8 commenti:

  1. Sono praticamente uguali già solo a vederle, se dici che sono sfumabilissimi, sulla palpebra saranno sicuramente indistinguibili. E sì che è una cosa da far montare il nervoso, confermo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti indossati sono ancora più simili...un peccato enorme:(

      Elimina
  2. Perdonami ma io li vedo diversi. Sia chiaro, non abbastanza da metterli insieme in una palette con così pochi colori, ma sono leggermente diversi :/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guarda, in un certo senso quasi è un sollievo... anche perchè concordi comunque su quanto poco furbo sia metterli nella stessa palette ;)

      Elimina
  3. Da queste foto li percepisco leggermente diversi ma si parla proprio di sfumature. Il primo ha una maggiore componente champagne, il secondo ha una sfumatura più rosata.
    E' comunque indubbio che siano molto simili e che forse in una palette da 5 colori non avrebbero dovuto accostarli. Si ha sul serio la percezione di prendere 4 ombretti e di averne pagati 5.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esatto. Hanno una base diversa e certamente non sono proprio esattamente lo stesso ombretto ma la differenza è davvero troppo poca perchè siano presenti entrambi...avessero almeno texture diverse, manco quello. :(

      Elimina
  4. In effetti sono simili, ma io li vedo un po' diversi (come quando ho ricevuto due pigmenti Kryolan in una Glossybox che sembravano praticamente uguali!!). Ovviamente sulla palpebra immagino saranno ugualissimi...
    Se vuoi un consiglio, perchè non togli uno dei due e lo regali ad un'amica e lo sostituisci con un altro colore di un'altra marca?? Lo so che non avresti più una palette di quella marca, ma magari la useresti di più (è che sono sensibile alle palette abbandonate, mi commuovono come fossero gattini :-D )

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oddio, la scena delle palette paragonate a gattini è bellissima!! Il mio lato gattolico quasi è convinto:D

      Elimina

 

La risata di Piggy

La risata di Piggy
dedicata a Anto

Ovunque proteggi

Ovunque proteggi
Trotula de Ruggiero