La faccia a fagiolo

Una delle cose che più mi affascina del mondo cosmetico è la detersione. Non so bene perchè ma da sempre tutti i prodotti struccanti e/o detergenti esercitano un grande fascino su di me. E sono sempre alla ricerca di nuove texture, formule e applicazioni. 

Per questo le polveri o farine lavanti non potevano non attirare la mia attenzione. Quella di cui parliamo oggi è a base di fagiolo ed è della Botanicus 


Botanicus è un brand Ceco, scoperto anni fa durante un viaggio a Praga e saccheggiato all'epoca senza troppe esitazioni. Tra il mio bottino, appunto, anche questa farina. Perchè non si deteriosasse con l'umido del bagno, appena rientrata a casa la travasai nel barattolo che vedete in foto. Questa è stata una scelta - mi autolodo e mi imbrodo, lo so- davvero ottima: contenendo solo polvere di fagiolo, ed essendo ben potretto, è durato a lungo e ancora oggi è perfettamente utilizzabile. 

Sì, avete letto bene: il Japanese Washing Grains non contiene null'altro che fagiolo sminuzzato. Più bio di così, non credo ne esista. Non è indicato che tipo di fagiolo sia, se borlotto o cannellino, ma il profumo di questa polvere leggermente granulosa a me fa pensare sempre alle fave.  

L'utilizzo è semplicissimo: ne prendete una piccola quantità, aggiungete acqua e sciaquate il viso. Non l'ho mai utilizzato come struccante ma sempre dopo, per una detersione più profonda e non aggressiva ma gli utilizzi possibili sono diversi come suggerisce il sito Botanicus Usa: dalla detersione al suo uso combinato con oli e altri ingredienti. 

Alla mia pelle misto grassa questa polvere piace molto: la grana risulta più compatta ed è più luminosa. Vi ho fatto spesso ricorso quando avevo qualche piccola irritazione/brufoletto e ho sempre notato dei miglioramenti in tempi molto brevi. Ha una funzione di leggerissimo scrub che trovo sia perfetta per l'uso quotidiano: da molto tempo mi sono convinta che anzichè aggredire la pelle saltuariamente con scrub eccessivamente aggressivi si ottengono migliori risultati con quotidiane ma delicate rimozioni. Come dire che anche nel campo della detersione la gentilezza vince sempre.

Periodicamente, soprattutto a inizio autunno e dopo le feste di Natale, ossia quando ho bisogno di un extra aiuto per eliminare il grigiore dal mio volto, questa farina lavante è venuta- con buoni risultati- in mio aiuto. Pur essendo in vendita su Amazon.com non è consegnata in Italia, per cui non mi resta altro che scegliere uno dei paesi in cui Botanicus è distribuito, tra cui c'è la Mongolia ma non l'Italia come prossima meta di turismo cosmetico.... o provare a sminuzzare io dei fagioli.


La ricomprerei: sì

La consiglierei: sì

La regalerei: sì   
 

12 commenti:

  1. Mica male la Mongolia pero'...seriamente eh :D!
    Sono proprio d'accordo col pensiero sull'esfoliazione. Anche su di me ho notato i risultati dati da uno scrub molto delicato che non mi arrossa e non aggredisce i miei poveri capillari delicati, utilizzato spesso, rispetto a quando usavo scrub ogni tanto ma piu' potenti: la pelle e' piu' liscia sempre e non spuntano capillari rotti nuovi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Scherzi? E' da anni che vado dicendo che vorrei visitare la Mongolia, credo di averlo scritto anche qui :D

      Io preferisco poco ma spesso: anzichè grattarmi via la pelle una volta al mese, rimuovere gentilmente e quotidianamente le cellule morte mi pare molto più "furbo", ecco. Non solo è meno strapazzata ma è costantemente più ricettiva ai trattamenti:)

      Elimina
  2. Mai sentito parlare di queste "polveri o farine lavanti" o.o sicuramente farebbero bene anche alla mia pelle, mista/grassa come la tua...peccato che non spediscano in Italia -.-...mi metterò a sminuzzare fagioli xD
    Un bacio :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Al di là della pratica sminuzzatrice, di polvere lavanti ne esistono in commercio reperibili in Italia o tramite store on line (tu compri on line,vero?). Se ti interessa come prodotto, sbizzarrisciti!

      Elimina
  3. Risposte
    1. Io vorrei provarle TUTTE, giuro :D

      Elimina
  4. Non potevo non leggere questo post. Adesso mi hai messo una curiosità folle >.< non sapevo neanche ci fosse la possibilità di detergere il viso con una tipologia di prodotto simile. Peccato che non spediscano in Italia, perché come prodotto sembra davvero interessante e valido :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io ho scoperto le farine lavanti qualche anno fa, ne esistonodi varie tipologie e trovo siano molto interessanti..curiosa in qualche bioprofumeria: non questa, ma ne esistono altre commercializzate da noi;)

      Elimina
  5. Dovevi dirmelo un anno fa...mannaggia a te!! Non ne avevo mai sentito parlare ma mi sembra un figata :D
    Comunque anche io sono diventata brava con gli scrub (soprattutto viso)..frequenti e più delicati, i risultati ci sono stati eccome!! Sono diventata anche costante con la crema corpo! Due propositi per il 2015 avevo e ce l'ho fatta ahah :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma..ma io... scuuusaaaa :(

      Comunque scherzi a parte, bravissima tu!!

      Elimina
  6. Perché queste cose belle non ci sono qui??? ç_ç

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :D Purtroppo questo brand ti "obbliga" a programmare un viaggio...ma di farine lavanti se ne trovano anche da noi se ad incuriosirti è la tipologia:)

      Elimina

 

La risata di Piggy

La risata di Piggy
dedicata a Anto

Ovunque proteggi

Ovunque proteggi
Trotula de Ruggiero