Benvenuti miei tesssori #12 - Lithuanian edition

Sì, avete letto bene: Lithuanian edition. Il mio viaggio è stato un girovagare nell'Europa del nord est. Partendo appunto dalla Lituania, con Vilnius, siamo poi passati per la mia amatissima Polonia con Varsavia e abbiamo concluso con la Germania e Berlino. Un viaggio che ho amato molto per mille motivi. Ho pensato di suddividere gli haul per nazione, così da raccontarvi un po' anche il viaggio stesso: mi auguro che l'idea vi piaccia. 

Vilnius è stata di gran lunga la città più "est" che abbiamo visitato e non solo geograficamente: l'impronta della dominazione sovietica, per quanto molto sia stato rimosso, è sicuramente fortissima. Una città piccina, che si gira a piedi senza alcun problema e senza timori ma che, almeno per la mia impressione, è discreta e non si lascia capire subito. 




Non chiusa, non ostile: abbiamo incontrato solo persone gentili e cordiali e mai ho avuto la sensazione di essere una turista da spennare, ma un po' nascosta, quasi ritrosa: gli angoli deliziosi, i quartieri decisamente folli e goliardici come Uzupis  si fanno scoprire a poco a poco. Come una donna bella ma inconsapevole, che aveva un ex disgraziato che l'ha resa insicura e dimessa e di cui solo da poco si è riuscita finalmente a liberare (ma ancora certe volte gli incubi ritornano): così mi è sembrata Vilnius.  

Dove l'ho apprezzata senza riserve è stata nella sua onestà intelletuale: quando ho visto che l'equivalente di un nostro Acqua&Sapone si chiama "Drogas" ho immediatemente colto il messaggio implicito: "La cosmesi crea dipendenza, non dite che non lo sapevate".

Come sempre, oltre ad approfittare di alcuni sconti in corso, ho cercato nuovi brand, di quelli che da noi non arrivano. Di due me ne sono decisamente infatuata (non parlo di amore, quello arriverà conoscendoci meglio, spero).

Il primo brand si chiama Margarita. Nella casa dove dormivamo ho visto un bagnoschiuma e ho saputo dal primo momento che avrei preso qualcosa. Quando ho poi visto i prezzi - il prodotto più caro che ho acquistato è il balsamo bio per circa 3€- avrei seriamente voluto prendere uno di tutto. 

Mi sono "limitata" a un duo shampoo-balsamo, al bagnoschiuma, alla crema piedi- subito usata, santa compagna di tutto il viaggio- e allo struccante bifasico all'aloe vera.  Ditemi voi se non sono confezioni adorabili.

Il secondo brand che mi ha fatto capitolare è russo. Così tanto rivolto al mondo dell'est europa che sull'etichetta non c'era scritto nulla in un idioma a me noto. Come ho fatto a sapere cosa compravo? Grazie all'app di Google traduttore. Segnatevi quest'app, voi dedite al turismo cosmetico: vi basta inquadrare l'etichetta e lei vi traduce il testo. Una magia degna di Hogwarts, che mi ha permesso di sapere esattamente cosa stavo prendendo (ossia uno shampoo e un balsamo rinforzanti e due oli per capelli, uno rinforzante l'altro per dare luce).



Poi sì, già che era scontato un rossetto L'Oreal- stavolta la versione di Blake- e un mascara della Rimmel- dico a meno di 3€, potevo mica lasciarlo lì? E infine, i Gel Patch per labbra: ne avevo presa una sola confezione, ma più aspettavo il mio turno per pagare più tornavo indietro e prenderne altre. Avevo solo una coppia davanti a me, potevo fare di peggio...

E con questo carico di  meraviglie, sono partita alla volta di Varsavia, di cui riparleremo presto. Voi nel frattempo ditemi : siete mai state a Vilnius? Conoscevate questi prodotti? C'è qualcosa che più di tutto vi incuriosisce?  Questo post è così lungo che non siete arrivate vive alla fine???

17 commenti:

  1. Ciao Hermy passo veloce per un saluto! :*
    Mi segnò la app e spero di tornare presto un minimo più operativa.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ery pensavo a te giusto ieri!! Un bacio forte, dai dai dai che ce la fai!!!

      Elimina
  2. To do list: scaricare quell'app!
    Quanti begli acquisti Herm, ma soprattutto che bello dev'essere stato scoprire pian piano Vilnius.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Confermo. Che poi fare acquisti di questo genere ti fa entrare nei negozi e ti aiuta a scoprire meglio il mondo ;)

      Elimina
  3. Che bello Hermy. Tutto quanto, sia il racconto relativo alle persone che hai incontrato, sia le belle cose che hai acquistato. Il primo brand avrebbe decisamente incuriosito anche me.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come sempre, oggi mi pento di non aver preso di più....Ho scoperto però che sono venduti anche in UK..magari un sito che li invia in Italia lo scovo...

      Elimina
  4. Senza google translate e google maps a quest'ora saremmo ancora a vagare in Giappone!! :-)
    Bel viaggio che hai fatto!! Noi pensavamo in futuro di visitare la Polonia, ci affascina parecchio!! In caso ti chiederò info e consigli ;-)

    P.S. Ma perchè basta mettere il naso fuori dall'Italia e i costi per i cosmetici si dimezzano?? Me lo sto chiedendo da anni...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per la Polonia: chiedi e ti sarà detto, io la stra-consiglio ovviamente!

      Per i cosmetici: bella, bellissima domanda....

      Elimina
  5. Si sono stata a vilnius..una capitale "paesino". Da proprio quest'idea, di piccolo posto tranquillo dove si vive la propria vita facendosi i fatti propri in riservatezza. In quel viaggio avevo visto vilnius, riga e tallin..tre citta così vicine ma così diverse. Come tre sorelle che non si assomigliano affatto l'una con l'altra!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le città baltiche è un giro classico, che ci ripromettiamo di fare...ma stavolta volevamo passare per la nostr a mata Polonia e poi c'era Berlino che ci chiamava, anche per motivi familiari.... e poi così abbiamo già un nuovo viaggio da programmare !

      Elimina
  6. Mi piace moltissimo il post strutturato così dove ci parli un pochino anche della città *-*
    Entrambi i marchi hanno un packaging molto attraente! L'applicazione è stupenda :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazieeee:) Attenzione che poi magari ve ne infliggo altri!

      L'applicazione è decisamente un mai più senza ;)

      Elimina
  7. In questo caso la mia laurea in russo torna utile :D quei deliziosi prodotti vengono da un'azienda siberiana (se non erro) li vendono anche qui in Polonia :) Ne ho provato qualcuno, non ho saputo resistere al nome della linea "Le ricette di nonna Agafia" Un saluto da Cracovia, Elettra

    RispondiElimina
    Risposte
    1. *Saltella felice al manifestarsi di una silente*

      Quindi mi dici che si trovano anche in Polonia? E che magari esiste un sito non in russo?? <3

      Elimina
    2. Li vende quel luogo di perdizione che è la fantomatica profumeria Kosmyk in ul. Długa. Purtroppo il sito ufficiale dell'azienda è disponibile solo in russo, ma esiste questo di una profumeria lituana che ha anche una sezione in inglese :) http://www.elevita.lt/index.php?id=121

      Elimina
    3. Hhhmm..mi sa che è la volta che sfrutterò quel poco di russo che conosce Mister Hermoso :D

      Elimina
    4. e GRAZIE, GRAZIE, GRAZIE!

      Elimina

 

La risata di Piggy

La risata di Piggy
dedicata a Anto

Ovunque proteggi

Ovunque proteggi
Trotula de Ruggiero