Quel che (non) resta del mese #26

In realtà questa è una doppia puntata dei finiti del mese, essendo presenti quelli di Luglio e Agosto. 

Vedrete però dalla foto che anche aver imbrogliato così spudoratamente non mi ha messo al riparo dalla assoluta pochezza dei finiti, nonchè dalla loro monotonia per quanto riguarda la tipologia.


Esatto: ho finito bagnoschiuma, qualche prodotto per capelli e struccanti. Unici due bonus una crema doposole e un acqua profumata che, visto il periodo, è un consumo altrettanto ovvio.  Va detto che in effetti avendo ridotto il make up al minimo non è che mi potessi realisticamente aspettare altro eh... ma pure resta un dato su cui ogni volta rimugino un po' di più. 

Ciò detto, guardiamoli un po' più da vicino: vi porto a passeggio tra i prodotti, rigorosamente raggruppati per categorie. 

Partiamo da lui, il Petit Marseillais ai Fiori d'Arancio: una conferma assoluta che di certo ricomparirà di nuovo. Al suo fianco, il Natura Mia     * e il Doccia Shampoo al Monoi della Karisma*, di entrambi riparleremo approfonditamente a breve. Tenendo conto che ne ho almeno altri due in dirittura d'arrivo, vorrei solo precisare che normalmente non finisco così tanti bagnoschiuma ma che la media di tre doccie al giorno ha molto aiutato. 

 Per quanto riguarda i prodotti corpo ecco la crema dopo sole della Nuxe*: una delle profumazioni più deliziose che il mondo cosmetico conosca associata a una bella texture e una buona idratazione. E poi l'acqua profumata della Nectars of Nature al tè verde: ve ne ho parlato nel Tag sui cosmetici anti-afa e- vista l'estate caldissima che abbiamo avuto- era più che logico trovarne una qui.

Con gran dispiacere saluto poi la maschera Davines Minu*; vi ho parlato qui dell'intera linea e non posso che ripetermi: sono prodotti pensati per capelli colorati ma i miei, che non lo sono, li hanno amati moltissimo ugualmente. C'è poi un grande classico dei finiti, il balsamo Splend'Or al cocco: lavando spesso i capelli, a volte ho fatto ricorso a un semplice cowash per non stressarli eccessivamente.   

Infine, i due prodotti viso: il tonico Lavera che medito serissimamente di riprendere e lo struccante bifasico occhi Persè che, ahimè e purtroppo, non è distribuito in Italia. Ed è un vero peccato perchè ha un rapporto qualità/prezzo ottimo: io l'ho preso in Spagna e vi consiglio davvero di inserire questo brand tra quelli da turismo cosmetico.

Capolinea, signore mie: la passeggiata tra i finiti del mese si ferma qui. Prossima fermata, ai primi di Ottobre quando, vi svelo in assoluta anteprima, avremo sicuramente almeno un finito di cosmetica vera e propria (oooooooooohhhhhhhhhh).

Nel frattempo e come sempre però sono curiosa di conoscere i vostri, raccontatemi! 



*I prodotti segnati nel post con l'asterisco mi sono stati inviati da PR o da azienda a scopo valutativo.



18 commenti:

  1. Ti capisco! Anche io ho ridotto il make up al minimo e quindi non ho smaltito nulla! Pazienza ci rifaremo la prossima volta!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma sì, prima o poi ci riusciremo;)

      Elimina
  2. Anche io in questi mesi estivi ho terminato prevalentemente prodotti per la detersione di viso e corpo, credo sia normale, visto che ci si lava più spesso :) Di Nectar of nature ho provato una volta due shampoo, ma non mi hanno entusiasmata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh sì, il picco dei consumi è normale :) Anche io ho preso degli altri loro prodotti senza che mi entusiasmassero, ma queste acque , visto anche il loro prezzo contenutissimo, secondo me meritano:)

      Elimina
  3. In estate finiamo tutti quelli per il corpo, anche qui stessa cosa. Mi ispira quel balsamo al cocco! :)
    Luna
    http://www.fashionsnobber.com

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' super economico, dall'INCI accetabile e di facile reperibilità. Io ne ho sempre uno in casa di scorta per quei momenti in cui "oddio che balsamo uso" :D

      Elimina
  4. Il bagnoschiuma Le Petit Marseillais è anche un mio prodotto terminato di Agosto. Nonostante mi piaccia sempre molto variare, questo bagnoschiuma e il balsamo Splend'Or sono prodotti che ciclicamente ricompaiono nel mio bagno.
    Quel doccia shampoo al monoi immagino sia sublime...
    Ogni mese invece io faccio fuori una quantità esagerata di prodotto, Madre dice che sono una maniaca dell'igiene :/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche per me quei due prodotti tornano ciclicamente. Una sicurezza, insomma. Fino a un po' di tempo fa ero anche io una che usava quintalate di prodotto alla volta ma ho cambiato le mie abitudini per l'impatto ambientale ;)

      p.s. ti dirò, il bagnoschiuma è piacevole ma non perfetto.

      Elimina
  5. Anche io ho finito solo queste tipologie di prodotti: bagnoschiuma, shampoo, balsamo, creme corpo, struccanti.
    Potrei inserire il mascara, che non è finito ma è ormai aperto da otto mesi e finirà nel cestino

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah ma se contiamo i mascara aperti da più di 3 mesi allora io ne ho finito un mucchio!

      Elimina
  6. Anche io termino soprattutto detergenti e prodotti per la skincare. In fondo è anche normale, sono le uniche cose che utilizziamo davvero giornalmente. Il make up bene o male lo sfruttiamo in maniera diversa, variando giorno per giorno.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti riflettendoci è più che logica come cosa.... eppure a me sembra di stare a comprare sempre rossetti e makeup e mai bagnoschiuma :D

      Elimina
  7. Persè?? Mo me lo segno... :-) Te ne serve uno?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma sai che non so se lo troverai a Tenerife? E buon Anniversario:)

      Elimina
    2. Vabbè dai... da quello che ho intravisto ti sei consolata comunque;)

      Elimina
  8. Il tonico lavera è favoloso! Anche io l'ho provato e mi ci sono trovata molto molto bene :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io sto quasi meditando di riprenderlo ;)

      Elimina

 

La risata di Piggy

La risata di Piggy
dedicata a Anto

Ovunque proteggi

Ovunque proteggi
Trotula de Ruggiero