Faccia da venerdì#1

Ho iniziato in sordina questa rubrica durante l'estate ma ci ho preso gusto. Spesso mi avete chiesto qualche faccione in più e così ho pensato di rendere ufficialmente fissa questa rubrica che- scommetto che non l'avevate capito mica dal titolo- sarà on line ogni venerdì. 


E ora, passiamo al vostro trauma settimanale da me crudelmente quadruplicato...




Il prodotto attorno al quale ho costruito tutto il make up è il rossetto: come ogni settembre ho sistemato il mio stash e mi sono ritrovata a chiedermi perchè non usi di più alcuni prodotti (lo so che capita a molte di voi là fuori, lo so. E' del tutto inutile che vi nascondiate, vi vedo). Questo in particolare credo sia andato nel dimenticatoio per la forma assai cicciotta del packaging che lo rende scomodo da portare in borsa. Perchè per il resto, onestamente, non posso muovergli alcuna pecca. 

Credo sia fuori produzione: è un acquisto che risale a un po' di anni fa, quando i prezzi Kiko erano davvero bassi- devo averlo pagato attorno ai 2€. Erano insomma quegli anni in cui le confezioni erano bruttozze ma i prodotti buoni e potevi risollevare le sorti di una giornata storta senza sensi di colpa economici. Gli anni in cui le edizioni limitate erano 4 all'anno, non a stagione. 

Per il resto, come sempre, scelte che avete visto riproporsi spesso in questi mesi: posso ancora permettermi il lusso di non usare fondi e correttori (ma la base Tarte aiuta, tantissimo: ne riparleremo lunedì) e continuo a non usare matite occhi, nè nella rima interna nè in quella esterna, per rifuggere l'effetto panda. E infatti nella lista dei prodotti usati ne trovate alcuni che vi ho citato millemila volte.


Viso:  

Occhi:

Laura Mercier Eye Basics (primer) in Wheat*
Clinique  Eyes to go in Jeans and heels duo

Labbra:

Kiko Matt Lipstick 222 (fuori produzione)                     


Infine, una nota sui capelli: ho molto amato il riccio estivo. Fa, appunto, subito estate e, soprattutto, permette un'allegra gestione dello spettinato come le foto testimoniano abbondatemente. Ma ora mi è tornata una tremenda voglia di liscio a cui non credo saprò resistere...     

E con questa nota tricologica è tutto: mi auguro che l'idea vi piaccia, ricordandovi sempre che non sono una truccatrice professionista e che quello che vedrete saranno quasi sempre paciughi mattinieri pre-lavoro. Insomma, siate gentili se volete distruggermi.

10 commenti:

  1. Ti stanno bene questi colori e ti stanno bene i ricci!
    io sono della fazione pro-riccio, lo sai :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Perchè siete TUTTE pro riccio e io invece mi sogno liscia??? :(

      Elimina
  2. Capita a tutte noi di usare poco certi prodotti che pure sono stupendi. Poi un giorni ci riproviamo e tac...rinasce l'amore.
    Stai benissimo Hermy e adoro la maglia che indossi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per me mettere a posto nel mio makeup è sempre un buon modo per innamorarmi di nuovo :)

      (grazie)

      Elimina
  3. Buongiorno!! Bella l'idea della faccia da venerdi:):)

    RispondiElimina
  4. Ma che bella Hermy!! Hai un viso radioso in questi scatti!! Un bacione e buon weekend <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Merito del fondo...e della prospettiva del fine settimana ;)

      Elimina
  5. Brava! Mi piace molto questa nuova rubrica, io mi trovo sempre un po' a disagio nel pubblicare la mia faccia sul blog (anche perchè ho degli evidenti deficit nel realizzare autoscatti dignitosi).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille <3 Io faccio degli autoscatti vergognosi, come è evidente ma conto sempre tantissimo sulla vostra bontà;)

      Elimina

 

La risata di Piggy

La risata di Piggy
dedicata a Anto

Ovunque proteggi

Ovunque proteggi
Trotula de Ruggiero