TAG: It's Spring Time!

No, giurin giurella, non è colpa mia se è partita una nuova ondata di TAG primaverili e ve ne toccano di ogni sorta.... Per fortuna, quello ideato da Miki in the pinklandBooksLand è a tema lettura ed è quindi perfetto per la rubrica del #tiraccontounastoria. Siete tutte taggate, come sempre: se decidete di partecipare, lasciatemi il link.



E dunque dunque, vediamo un po' cosa si sono inventate....Vi avverto, ho avuto davvero serie difficoltà a rispondere alle ultime domande che mi hanno totalmente spiazzata. Anzi, come mio solito, ho imbrogliato;)


1) L'inverno è finito. Quale libro lanceresti nel camino assieme alla rimanenza della legna da ardere?

Il risveglio della signorina Prim, probabilmente. Ne abbiamo parlato recentemente e trovo che sia stata una delle letture meno utili degli ultimi tempi. Se però parliamo di letture in assoluto allora "Va dove ti porta il cuore" e tutto Moccia. E resterei a guardare le fiamme per assicurarmi che nemmeno un grammo sopravviva.

2) Tra i tuoi libri, qual è quello che fa subito primavera?  


Pippi Calzelunghe vale come risposta? Allora Pollyanna? No?? Ok, ok, una risposta seria: 

3) Immagina una giornata soleggiata al parco, dopo mesi di tempaccio e freddo, quale libro ti farebbe compagnia? 

Il Maestro e Margherita, senza dubbio. E' una lettura che amo ripetere di tanto in tanto ma è anche un libro che conosco così bene da concedermi incursioni saltuarie per rileggere un passo che amo di più.  


4) Primavera è rinascita. A quale libro ti fa pensare? 

Eat Pray and Love. Senza dubbio un libro di rinascita, trasformazione e scoperta. Gli ho dedicato un post che era una dichiarazione d'amore su temi di non poco peso non a caso.

5) Si sa, primavera è anche meteo pazzerello. Il libro più pazzo che possiedi? O quello più imprevedibile che hai letto?

Cito La tela di Benjamin Stein. E' strano sotto infiniti punti di vista ma l'aspetto pazzerello è quello del modo in cui è stato scritto: si può leggere fino a metà libro poi girare e continuare la lettura (in pratica finisce la narrazione finisce al centro), si possono alternare i capitoli e- perchè no- si può creare un percorso personale di lettura. Ogni volta che ci penso mi affascina un po' di più.  La trama però non è leggera e allegra eh...

E qui parte l'imbroglio. Per quanto ci abbia riflettuto su, non sono riuscita a trovare una risposta che mi soddisfacesse alle successive domande. Ci ho rimuginato su, tanto, e non mi è venuto in mente nessun titolo. Una delle storie d'amore più belle che io abbia mai letto, per esempio, è contenuta nel "Vangelo secondo Gesù" ma non credo davvero che possa essere paragonato a una rosa rossa. Insomma, mi hanno mandato in crisi: ho però preferito la "veraverità" piuttosto che dare risposte approssimative. Ve le riporto qui sotto, mi dite le vostre risposte??


6) Se un libro fosse una rosa rossa? (Rosa rossa = Vero Amore/Passione)  

7) Se un libro fosse un'orchidea? (Orchidea = Eleganza/Sensualità)

8) Se un libro fosse una margherita? (Margherita = Semplicità/Purezza)

9) Se un libro fosse una rosa gialla? (Rosa Gialla = Vergogna/Gelosia) 

10) Se un libro fosse una petunia? (Petunia = Collera) 



6 commenti:

  1. Ecco, ammetto che quelle domande hanno messo in difficoltà anche noi, dopo averle formulate. Ma è sempre così! Ti sarà sfuggita la "risposta seria" alla domanda numero due... Comunque io Pollyanna la do per buona.
    Alla tre abbiamo dato la stessa tipologia di risposta, inoltre apprezzo particolarmente la scelta de Il Maestro e Margherita, un romanzo che mi è piaciuto tantissimo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. LOL...dopo recupero!

      Poi c'è Margherita nel titolo del libro quindi vale doppia come risposta ;)

      Elimina
  2. Domande difficilissime!! Non saprei rispondere..ma cosa butterei nel fuoco quello si!! Olive kitteridge..non ho mai detestato tanto un personaggio di un libro in vita mia. Tra l'altro su Sky on demand un po' di tempo fa era disponibile una miniserie americana in due puntate tratta da questo libro: mi sono detta "dai riprova..magari con le immagini è meglio". Dopo al massimo due minuti ho spento..non ce l'ho fatta. Tu l'hai vista?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ehm.... a me la serie è piaciuta tanto invece. Ma credo che la differenza d'età giochi molto sai? Ne riparleremo presto;)

      Elimina
  3. Mutuerò qualche spunto di lettura!

    RispondiElimina

 

La risata di Piggy

La risata di Piggy
dedicata a Anto

Ovunque proteggi

Ovunque proteggi
Trotula de Ruggiero