Quel che (non) resta del mese #21

Ed eccoci alla consueta seduta di terapia per noi "Anonime Cosmetiche": anche questa volta, si conferma la quasi impossibilità di terminare un prodotto di make up vero e proprio. Siamo a quasi due anni di questa rubrica e le volte in cui ne ho inserito uno perchè davvero finito - e non "andato a male"- sono davvero poche. Sia chiaro: questo non  mi ferma minimamente nel desiderare nuovi ombretti o rossetti o ciprie. Solo mi rende consapevole che saranno miei compagni a lungo. 

Conferme e nuove consapevolezza a parte, ecco cosa ho terminato a Gennaio

Non fatevii ingannare dalla foto: il burrocacao Essence e la BB Cream Kiko sono presenti solo perchè scaduti. Non posso davvero pensare di considerarli "finiti". Per cui, poca cosa. E molte di queste sono travel size: la Slimissime 360 di Lancome l'ho usata quando vado a correre. Pare che l'assorbimento dei principi attivi sia migliore e più profondo se si applica questo tipo di creme prima dell'attività fisica: io mi ci applico, ma non posso dire di aver visto risultati diversi di quando la uso prima di andare a dormire.

Capitolo diverso per la crema mani: questa crema LeDerme* è densa e corposa. Non ha particolari profumazioni, il che per me è un difetto, ma svolge bene il suo lavoro, soprattutto quando l'esigenza è quella di idratare e proteggere dal freddo. Non posso dire che mi mancherà, non mi ha certo rubato il cuore, ma nemmeno che mi è costata particolare fatica finirla ecco. Il sample Zaja, ricevuto con un ordine Maquillalia, mi ha lasciata del tutto indifferente: sono comunque felice di averlo r icevuto, sia mai l'avessi ordinato...

Sono arrivata anche a finire il balsamo  labbra Gwdihw : qui ho imbrogliato un po'. Dato che è davvero molto prodotto e ha un PAO limitante e non volevo sprecarlo, l'ho usato spesso anche per le mani con risultati ugualmente buoni. Se non penso di riprenderlo è perchè ho un nuovo amore, di cui parlermo presto...

Altra conferma: gli struccanti consumati come se fossero acqua. La travel size Clarisonic, arrivata assieme a quel fantastico strumentino che sta cambiano la mia vita e la mia pelle, mi è piaciuta. Ora che è finita sto cercando un nuovo struccante che mi dia le stesse soddisfazioni usato con il Clarisonic ma quelli usati fin'ora- incluso l'Alverde che vedete- non mi hanno convinta per cui la ricerca continua. Posso dire che- da maniaca per i prodotti di questo tipo- avere un motivo in più per cercarne di nuovi mi fa enormemente piacere? 

Poi sì, c'è il bifasico Bourjois. Ne parleremo a breve meglio, ma per ora vi anticipo questo: per la prima volta in vita mia non ho pensato che è davvero un peccato che questo brand non sia venduto in Italia....

Stranamente, nessun prodotto per la cura dei capelli eccetto la polvere texturizzante Davines*: ricevuta come press sample, mi è durata tre volte. Non so se perchè io ne abbia usata troppa o se perchè arrivata semivuota (non ho badato al suo peso all'arrivo, non posso nè escluderlo nè confermarlo) ma di fatto sono riuscita a stento a capire che potrebbe essere un prodotto interessante prima di doverla mettere da parte. 

Lo so, è il secondo mese sotto tono. Per la legge dei cicli e dei corsi e ricorsi, arriveranno mesi strepitosi durante i quali dimenticherò che questa non è una gara e andrò in giro tronfia e orgogliosa ... per ora, vivrò di luce riflessa leggendo dei vostri successi!


*I prodotti segnati nel post con l'asterisco mi sono stati inviati da PR o da azienda a scopo valutativo.

12 commenti:

  1. Ho finito da poco anche io quello struccante Alverde. Il profumo mi fa impazzire, ma l'effetto con la spazzola imetec non era il massimo, mi faceva effetto rebound, forse troppo alcool?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma...io l'ho usato con il Clarisonic: struccare struccava e senza rebound alcuno. Solo che non faceva molta schiuma e la mia parte fanciullina la pretende:D

      Elimina
  2. Il balsamo labbra Gwdihw potrebbe essere il mio prossimo acquisto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A me è piaciuto...se segui il link trovi il post dedicato :)

      Elimina
  3. il burrocacao col gufetto l'avevo preso anche io e chissà dove è finito... ovviamente non finito, anche se io di burrocacao ne finisco parecchi °_°

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Verrà fuori quando meno te l'aspetti ;)

      Elimina
  4. A me il detergente con il Clarisonic non era piaciuto per niente, non l'ho neanche finito, era troppo aggressivo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma tu mi sai che hai una pelle molto più delicata della mia...;)

      Elimina
  5. Ieri ho bucato un blush, per la prima volta. Come sensazione è stata bella, sono anche rimasta sorpresa! Poi però ho pensato ai prodotti make up che sono termino ciclicamente: quelli che uso spesso, ovvero quelli che mi piacciono. Quindi quando li finisco/finirò devo ricomprarli. Quelli che non mi piacciono particolarmente..stallano..e ci metteranno secoli a finire!! Peccato che siano proprio questi i prodotti che vorrei sostituire con altre cose!!!
    Va beh, questo è un vecchio discorso ma ciclicamente finisco sempre per rifletterci su.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io credo che la sola soluzione possibile sia regalare quei prodotti che non ami. E gettare- ma te lo scriv una che non ci è ancora mai riuscita- quelli che sono pessimi.

      Elimina
  6. io ho finito alcuni prodotti della skincare ma so benissimo che il prossimo mese finirò la metà della metà delle cose...ma va bene, piano piano finirò quello che ho nei cassetti come scorta...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti non è una gara.... però io ora ho davvero voglia di fare piazza pulita, ecco.

      Elimina

 

La risata di Piggy

La risata di Piggy
dedicata a Anto

Ovunque proteggi

Ovunque proteggi
Trotula de Ruggiero