La versione di Hermosa #22

Quando leggerete questo post, la rete sarà già stata stra invasa dalla notizia del lancio della nuova Magic Pencil Nabla (appunto in vendita da oggi).




Riassumo brevemente per quelle che sono state su Marte in questi giorni: la Magic Pencil è "ad alta pigmentazione pensata per la rima interna dell'occhio ed allo stesso tempo adatta a molteplici utilizzi.









La tonalità nude che caratterizza la Magic Pencil è perfettamente bilanciata tra il bianco, il rosa ed il giallo ed è studiata per illuminare la rima interna dell'occhio e correggerne i rossori in modo naturale, evitando l'effetto artificiale delle classiche matite color burro. Si adatta ad un vasto range di carnagioni, dalle chiare fino a quelle più scure."

In occasione del lancio della matita poi arriva Ground State, rivisitazione dell'ombretto in edizione limitata Superposition appartenente alla collezione Genesis.

Fin qui il comunicato stampa. Ora.

A me Nabla sta simpatica per molti motivi: perchè dietro mi pare di capire c'è uno staff giovane e pieno di buona volontà. Perchè hanno prodotto Hey Boss! che è bellissimo. Perchè hanno dei lanci esteticamente molto ricercati anche nella grafica (quello di Film Noir è uno dei più bei lanci di mascara degli ultimi tempi). E ultimo ma non ultimo perchè la qualità dei loro prodotti, a giudicare da quelli  che ho io - oltre Hey Boss!, la loro Ghost e Interference- è davvero buona. Però non riesco a capirli del tutto.

Prendiamo questa matita, che ho visto all'opera in alcune anteprime: io non riesco a credere che possa essere adatta a tutte. Un conto è dire "abbiamo fatto una matita burro" che è un colore preciso e quindi a ognuna di noi starà meglio peggio. Ma che la stessa matita possa ottenere l'effetto simile su carnagioni diverse, non riesce a convincermi. 

Anche la riproposizione dell' ombretto, mi convince poco: una cosa simile era stata già fatta con Daphne e anche lì, l'ho capita poco. Probabilmente una leggera variazione sul tema permette loro di proporre un prodotto relativamente nuovo in tempi brevi, non so. 

So che io, e credo molte altre, avrei decisamente preferito aspettare più tempo per vedermi finalmente proposto un teal degno di questo nome. O, ancora meglio, un rossetto-rossetto, di quelli tradizionalissimi e la cui assenza tra le loro referenze per me è una pugnalata- o quasi. Non dico un fondo o una cipria, chè li saremmo davvero all'apoteosi, ma un rossetto me lo meriterei, ecco. Quelli sono i prodotti che mi spingerebbero a riempire di nuovo un carrello.
Però vedo tante di voi entusiate, quindi vi chiedo: sono io a essere deviata dalle mie personali passioni o ci vedete un briciolo di senso nelle mie parole?        

24 commenti:

  1. questa matita è solo ed esclusivamente per chi ha la carnagione chiara perché nemmeno nella rima interna dell'occhio va bene per una mediterranea se si vuole evitare l'effetto "occhi da bambola assassina".
    L'entusiasmo c'è perché è Nabla, l'avesse lanciata mia nonna in carriola non se la sarebbe considerata nessuno: il marketing è tutto ragazza mia :-D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. "occhi da bambola assassina"

      Ho riso per dieci minuti :D

      Elimina
  2. Mah, io non ci sto' vedendo chissa' che cosa brutta in questo lancio :). Giusto la questione dell'ombretto mi sdubbia.
    Andando per punti, la matita color burro e' una cosa che penso interessi a molte; da quando la lancio' Clio, e' nata la caccia al tesoro XD. Per me e' una cosa utile che e' bene ci sia in gamma. Sull'essere universale no pero'. Io stessa sono dubbiosa per il mio incarnato, che e' n25 in estate. L'ho vista comparata alla Chromagraphic di Mac studiata per i coloriti 15-20, e la Nabla e' decisamente piu' chiara. Concordo piu' che altro che un sottotono bilanciato, ne' giallo ne' rosa, possa aiutare. In ogni caso ho visto che solo Mac ha in gamma piu' colori, perche' tutti fanno una matita burro, a chi sta' bene sta' bene e gli altri ciccia :S; si sono spinti un po' troppo a definirla universale, ma torniamo al discorso che formulare grandi aspettative e' l'anima del commercio...
    Per l'ombretto, io l'avrei solo fatto uscire in un altro momento, perche' ora lo vedo troppo presto. Sulla questione Daphne per me hanno fatto bene invece. Hanno riproposto un colore amatissimo da tutte, ma in una texture differente e piu' apprezzata dell'H2O, cioe' la Bright. Per me ci sta' benissimo.
    Poi non mi preoccuperei; altri prodotti ne faranno, e non credo che un'azienda debba sempre fare uscite incredibili. In questo caso, a mio parere, avrebbero dovuto far uscire un solo prodotto -la matita-, come quando fecero uscire un solo prodotto -il mascara-. Poi il fatto che abbiano abbinato la promo matite, mi fa porre la cosa molto in linea con la loro politica: spesso una uscita e' stata la scusa per promo tematiche. Personalmente, solo l'ombretto l'avrei riproposto magari il prossimo autunno. Comunque non mi ci sto' scandalizzando piu' di tanto (noto molto fermento in giro), e aspetto serena il momento per altri prodotti piu' eclatanti :).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma nemmeno io vedo questo lancio come una cosa brutta nè mi scandalizzo eh... spero si capisca dal post. In realtà raccontarvi di questa novità è stato il modo, per me, di fare un po' il punto su questo brand a cui guardo con molta simpatia e chiedere la vostra opinione.

      Elimina
  3. anche io ho pensato la stessa cosa sul discorso delle diverse carnagioni! staremo a vedere!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per essere portabile su tutte dovrebbe essere supermegamagica, no? Però forse quello che volevano dire è che adattabile a tutte...

      Elimina
  4. Io sono totalmente indifferente a questa uscita, così come lo ero per il mascara. Non sono mai stata nella vita il tipo da essere "fan" di qualcosa, quindi non mi esalto solo perchè è Nabla. Mi esalto per il singolo prodotto valutato nella sua singolarità, se mi piace.
    La matita burro non mi interessa..ne ho una sephora presa quasi due anni fa perchè "se non hai la matita color burro non sei nessuno" e non la uso mai. MAI. L'ho usata i primi tempi, fino a che ho deciso che non è che mi piacesse granchè l'effetto (il colore è giusto secondo me..è proprio la mia forma dell'occhio che non ci azzecca). Potrei sforzarmi di riesumarla questa settimana..
    Sul fatto che sia universale...ne dubito, ma non ne faccio una colpa..quasi tutti i brand hanno una sola matita color burro, quando ce l'hanno. Mi ha un po' delusa proprio la tipologia di prodotto..insomma non c'era qualcosa di più interessante? una cipria, un rossettp, un fondotinta, ma anche solo delle altre matite colorate per la rima interna? va beh, probabilmente non essendo interessata al prodotto non comprendo la scelta. (in realtà ti confesso che sono felice: desidero già un sacco di ombretti nabla, non ho bisogno di volere altra roba!)
    Sull'ombretto, dagli swatches lo preferisco a superposition (che ho)..secondo me avrebbero dovuto aspettare un po'. Ci può anche stare riproporre qualcosa leggermente variato, ma non in tempi così ravvicinati. (mi viene in mente ruby woo e riri woo per dire)
    Su daphne 2 (mi sembra che i colori siano leggermente diversi) trovo sia stata una scelta utile..il refill si può mettere nella palette e la formula dovrebbe essere più comoda da usare..
    Diciamo che alcune scelte le capisco, altre meno.Ma mi capita un po' con tutte le marche..
    Mi piacciono un sacco le illustrazioni promozionali però, che sono fighissime!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La matita burro io invece ho preso ad usarla ultimamente, perchè davvero trovo "rinfreschi" lo sguardo (e io sono eternamente stanca, per cui....). Mi ripeto: non credo che questa uscita sia inutile o sbagliata. Egoisticamente, poichè desidero un loro rossetto classico da quando sono arrivti sul mercato mi piacerebbe ci si dedicassero di più (poi magari lo tirano fuori tra un mese eh.... e io ordino l'impossibile!). Sulle illustrazioni: totalmente d'accordo, hanno uno stile bello e particolare che li definisce subito.

      Elimina
  5. Allora diciamo che la matita mi entusiasma per puro egoismo, è una tipologia di prodotto che adoro, tanto che tempo fa presi perfettina Neve per usarla come Nabla suggerisce di utilizzare questa.
    Riguardo all'ombretto anche in questo caso a me fa piacere perché adoVo Superposition , quindi posso evitarmi di vivere nel terrore che finisca, ma ho notato che la cosa in giro non è stata molto gradita, qualcuna si è sentita addirittura turlupinata.

    Detto questo un fondo o un rossetto classico ci vuole come il pane. XD

    RispondiElimina
  6. Vado pazza per gli ombretti Nabla, ma condivido quanto hai scritto. Ogni singola parola. L'unica cosa che mi viene in mente é che per prodotti come ciprie, fondi e rossetti non siano ancora attrezzati, speriamo in un prossimo futuro. La matita non mi ha smosso per niente, ma é un prodotto che a prescindere non avrei considerato, non é nelle mie corde. Sull'ombretto, avendo superposition, non mi sembra il caso di andare a comprare un quasi doppio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Era quello che ipotizzavo nel post. Magari dietro le quinte stanno lavorando tantissimo anche per questi altri prodotti e noi per ora non lo sappiamo (lo spero tantissimo) :D

      Elimina
  7. Mi piace molto come ti poni, questo è un giudizio critico che non lascia le cose campate in aria. Ho letto molti pareri ultimamente, specie sulla Magic Pencil e secondo me c'è stato troppo accanimento sul fattore "ah, ma è la solita matita del piffero", tu invece hai espresso chiaramente le tue perplessità. E secondo me è proprio questo che fa di una blogger, una brava blogger :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io...che dire? Grazie mille, davvero :)

      Elimina
  8. Mi piace molto la tonalità di burro che ha lanciato Nabla, è molto simile ad una Collistar che già possiedo ed effettivamente è un colore nè troppo chiaro nè troppo scuro che possa adattarsi a molti tipi di carnagione, anche perchè effettivamente se togliamo Mac, quasi tutte le case se ne sono uscite con un solo color burro, inevitabilmente troppo chiaro, quasi ottico. Se non ne avessi già un paio da terminare (ed io le uso tutti i giorni, quasi me le mangioXD), l'avrei provata. Se hanno mantenuto la formulazione della Velvetline nera, il plus vero potrebbe essere la durata.
    Per Ground State....mi vergogno ma pur avendo Superposition, sto leggendo le paroline magiche : "maggiore effetto duochrome" e lo vorrei ardentemente. Ho problemi con i duochrome a base neutra:D
    Mi unisco nell'attesa di un teal degno di tal nome:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Macchè vergogna! Vuol dire che un senso che a me sfuggiva invece c'è :) La mia matita burro è una pezzo di repertorio di Versace: su di me la trovo equilibrata e interessante ma appunto è burro. Non un colore magico ;)

      Elimina
  9. Non ho preso superposition (meno male) e prima o poi prenderò ground state perché mi piace! Ma se l'avessi preso a natale sarei incavolata come una biscia! Condivido il tuo pensiero...e poi era sicuramente meglio un bel teal su cui sbavare :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nabla, se ci senti: qui il teal è atteso come il pane :D

      Elimina
  10. Da quando Nabla è nata non c'è stato un lancio dove non avrei voluto comprare non dico tutto, ma quasi. Questo invece mi ha lasciata proprio "Meh.."
    Per quanto riguarda la matita quoto in toto. "Matita burro" sarebbe stato più onesto.
    L'ombretto posso capire che l'abbiano riproposto, con lievi differenze, magari per soddisfare coloro che non avevano acquistato Superposition, però allora si perde il senso della LE..
    Per quanto riguarda Daphne 2 invece secondo me aveva un senso tutto sommato, dal momento che la linea H2O era stata un mezzo buco nell'acqua ed io ero stata veramente felice di scoprire che l'avrebbero riproposto in un finish "convenzionale".
    Hey Boss!, invece, lo devo provare. Assolutamente.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo su tutto. Anche e soprattutto sul fatto che devi provare Hey Boss!

      Elimina
  11. il discorso Daphne è diversissimo da Ground State: è presentato in una formula diversa, in un formato diverso (gli H2O non sono depottabili), è stato super richiesto per un anno.
    Ecco la spiegazione.

    A me la Magic Pencil sta piacendo, per alcune cose è universale (come base per esempio), per altre no.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Speravo di conoscere il tuo parere perchè l'avevo intravista anche su di te e me lo confermi: non è davvero universale ma ciò non toglie che sia bella :)

      Elimina
  12. "O, ancora meglio, un rossetto-rossetto, di quelli tradizionalissimi e la cui assenza tra le loro referenze per me è una pugnalata- o quasi."
    E qui ti riconosco!! :-)
    Anche per me Nabla è un brand strano: sto rivalutando uno degli ombretti refill che ho preso, ma continuo ad odiare Futura (H2O) che per me è inutilizzabile e il correttore che trovo piuttosto polveroso. Gli altri prodotti che ho (un blush, una tinta labbra, una matita nera) per me sono buoni, ma non ottimi. Certo, ad oggi non sono invogliata a fare un ordine, soprattutto per i prezzi che hanno, non allineati secondo me alla qualità dei prodotti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A me i prezzi tutto sommato non paiono folli. Sarà anche perchè tutto quello che ho di questo brand mi piace molto?

      (eh sì, sempre io sono eh...)

      Elimina

 

La risata di Piggy

La risata di Piggy
dedicata a Anto

Ovunque proteggi

Ovunque proteggi
Trotula de Ruggiero