L’antico che è nuovo

Approfittando di una delle campagne promozionali di Pupa (che da questo punto di vista ci sta abituando più che bene), un po’ di mesi fa ho preso due loro rossetti l' I'm Lipstick Cherry (305)  e il Luxurios Red (307)     


So che fuori da questa nostra bolla glitterata- anche con foto più fedeli- questi due colori sembrano davvero simili e quindi questo acquisto un po’ “stupido”,  ma confido nel fatto che mi capirete e condividerete il mio preferire due colori molto simili tra loro- che però avrei effettivamente usato- al prenderne uno insolito per me- che avrei lasciato dimenticato a prendere polvere.

Questi sono quelli che io chiamo rossetti-rossetti: nessun volo pindarico, nessuna invenzione del millennio. L’onesta meraviglia di un in prodotto che fa esattamente quello che ci si aspetta, e lo fa bene.

Hanno una coprenza piena, spesso mi basta una sola passata. Sono pastosi e corposi: a me piace questa texture, mi ricorda il velluto e mi da una sensazione di pura voluttà. Forse, ma qui vorrei tanto conoscere la vostra opinione anche più del solito, questo suo aspetto per chi non è solita truccare sempre le labbra può intimorire. Onestamente non credo perché pur essendo pastosi sono molto morbidi e facilmente lavorabili ma mi rendo conto che la mia estrema intimità con i rossetti possa fuorviare il mio giudizio…

Durano a lungo, anche se su di me non resistono a un pranzo, senza pieghette o accumuli spiacevoli. In generale, mi sembra abbiano tutti i pregi dei rossetti di “vecchia concezione”: coprenti, corposi, luminosi ma non lucidi formulati però con la tecnica di oggi e quindi con una durata e una semplicità di utilizzo migliori. 

Apprezzo molto questa scelta, la trovo davvero intelligente: recuperare il buono dell’antico senza perdere i vantaggi del nuovo.


Li ricomprerei: sì. Anche a prezzo pieno

Li consiglierei: sì

Li regalerei: sì.


38 commenti:

  1. Ad oggi non ho ancora provato questi rossetti, però ne sento parlare solo bene, quindi potrei cedere prima o poi...

    RispondiElimina
  2. Risposte
    1. Vero che si fanno amare facilissimamente??

      Elimina
  3. Non ho ben capito la roba della texture che dovrebbe intimorire :(
    Tutte parlan bene di questi rossetti, sono ormai super convinta che siano davvero validi..nessun colore mi ha mai colpito particolarmente però! Meglio così..ho appena comprato due nuovi rossetti..per un po' basta così :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Provo a spiegarmi meglio: essendo pieni e "densi" si potrebbe pensare che siano più difficili da applicare di un gloss, magari soprattutto chi non ha grande dimestichezza con il rossetto classico. Che rossetti hai preso eh? eh?? :D

      Elimina
    2. Da sephora ho stranamente trovato qualche saldo interessante. Un Mufe rouge artist intense 52 a metà prezzo e una chicca: un lancome absolute rouge della collezione invernale dell'anno scorso ;) il colore prune desir mi chiamava troppo, aveva un finish costruibile ma coprente che a volte fa molto comodo, un packaging in edizione limitata così elegante..non potevo mica passare oltre indifferente

      Elimina
    3. Applausi a scena aperta per i tuoi acquisti!

      Elimina
  4. Li adoro.. ne ho 3! Tutti belli e ottimi prodotti.. profumano, bel packaging, durano, tingono, non costosi.. che vogliamo di più?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo. E' difficile trovargli un difetto...

      Elimina
  5. Nemmeno io li ho mai provati, pero' sai che anche a me piacciono i rossetti che 'si sentono'? Quelli che ti rendi conto di averli addosso; lo intuisco bene il senso di volutta' che dici ;).
    A me capita anche con l'intimo: sentire addosso un intimo bello e sensuale mi fa stare bene e mi da' una sensazione passionale a livello cerebrale ;D! Penso sia un po' questo che intendi. Sentirsi la femminilita' addosso.
    Per quel che riguarda i colori invece, io quando ho l'opportunita' di prendere a un prezzo conveniente un rossetto, se trovo un colore che difficilmente metterei perche' so' non starmi bene, ma che mi piace, vorrei provare o avere per quelle poche volte che potro' indossarlo, ne approfitto. Se poi pero' si sta' bene con una gamma di colori e non si ha voglia di altro, allora concordo ad andare sicuri per poter utilizzare.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A me fanno pensare alla cioccolata...che è sempre un bel pensiero :)

      Sui colori: forse hai ragione, forse avrei potuto osare di più. Ma questi mi hanno rubato il cuore, che potevo mai fare???

      Elimina
  6. Io ho il 303, per me sola presi solo lui e lo presi pure a prezzo pieno, lo comprai prima ancora dell'uscita della promozione lancio. Per mia mamma invece ne presi due con i famosi coupon (in realtà uno era per me ma alla fine l'ho regalato a lei), e li adora, li usa praticamente sempre.
    Sono rossetti eccezionali, non si può dire nient'altro.

    :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io in realtà li presi abbastanza scettica....ma sono felicissima di essermi dovuta ricredere!

      Elimina
  7. Mi sa che sono gli stessi che ho preso io... ho un'amnesia momentanea... vabbè comunque ache a me piacciono molto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :D l'importante è che ti piacciano!

      Elimina
  8. Ho il 306 e il 407 e li adoro! Senza mangiare durano tantissimo, non seccano le labbra e hanno quella bella texture corposa di cui parli che mi fa impazzire! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un mix di velluto e cioccolato (più ne parliamo più mi vengono paragoni folli??)

      Elimina
  9. Questi 2 rossetti sono i più famosi della linea, davvero belli *_*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Davvero? Sai che non ne avevo idea?? Io li adorerei a prescindere, anche se fossero ignoti a tutte :)

      Elimina
  10. mi sono persa quest'offerta, comunque i rossetti rossi che colorano tantissimo e sembrano velluto sono l'amore *_*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. <3 <3 Pupa fa sempre bellissime iniziative, tieni d'occhio il sito;:)

      Elimina
  11. ti capisco *_* anche io li ho presi entrambi :D e no... son simili ma diversi :D LI AMOOOOOOOOOOO

    RispondiElimina
    Risposte
    1. <3 SAPEVO che voi mi avreste capita!

      Elimina
    2. Simili...infatti! non uguali..... ma perché la gente non percepisce le sfumature?!? ;-)

      Elimina
    3. SANTE PAROLE Fra. Altro che le 50 sfumature di grigio... :D

      Elimina
  12. Io ho preso il 305 e il 306 e scommetto che tante persone li vedano uguali sul serio :D
    E invece no, sono ben diversi, soprattutto una volta indossati. Poi va bé, mi son piaciuti tanto e li uso sempre con gioia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io credo che fuori dal nostro mondo un po' pazzo, siano uguali per tanti. Per noi no. E la cosa più importante è che siano fonte di piacere ogni volta che li usiamo.

      Elimina
  13. Io cosa devo dire?!? Ho preso il 305, 306, 307 e 308 ;-)
    Li uso molto spesso e mi ci trovo bene :-)

    RispondiElimina
  14. Questi Pupa I'm li amo, anche se ne ho solo uno (303) sento di poter generalizzare, sono bellissimi!Lungi da me criticare la scelta di due rossi chiaramente diversi pur nelle loro similitudini...da te non mi sarei mai aspettata altro ;)))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ehehehehe..ormai mi conoscete bene!

      Elimina
  15. Io ho esagerato, ne presi 4, ma mai acquisti furono più azzeccati!! Condivido l'impressione sulla texture, vellutata e facilmente gestibile, da classico rossetto "della mamma", ma quelli di fascia alta però... Immaginavo anche io che avresti preso questi colori, nessun dubbio e sono davvero bellissimi. Credo di averli swatchati tutti e nessuno mi dispiaceva, ma alla fine ho deciso per prendere dei colori più utilizzabili per me. Sì, lo confesso, io ho paura dei tuoi rossi: non li userei molto e mi dispiacerebbe lasciarli a prendere polvere... :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti confesso una cosa: io ho paura dei rosa. Giuro, non scherzo!!
      Comunque la tua definizione "della mamma" è perfetta!

      Elimina

 

La risata di Piggy

La risata di Piggy
dedicata a Anto

Ovunque proteggi

Ovunque proteggi
Trotula de Ruggiero