La versione di Hermosa #19

Quando a Dicembre il Presidente Shiseido ha dichiarato di voler "ringiovanire" il brand, lessi con un po' di preoccupazione la notizia. Per me da sempre Shiseido è sinonimo di eleganza e raffinatezza, di classe e stile senza per questo essere mai "antichi". 

Sono passati più di 140 dalla nascita di questo marchio e non hanno mai smesso di essere all'avanguardia: come con giusto orgoglio dicono loro stessi, prima ancora dei tutorial e di YouTube crearono una guida all'uso consapevole della cosmetica e credo che non abbiano ancora smesso di farlo.


Così alla notizia che per la tradizionale New Year advertising campaign, quando Shiseido augura un buon anno e ringrazia i consumatori giapponesi con una serie di scatti a tema ripresi da fotografi di fama internazionale, avevano scelto come testimonial Lady Gaga ho tremato. 

Non che lei non mi piaccia (è tra le mie colonne sonore preferite in assoluto per quando vado a correre) ma insomma...trovo che i due stili siano profondamente diversi. 

Sebbene la campagna sia visibile solo sul sito giapponese, sono andata a curiosare: mi chiedevo se il contrasto avesse ottenuto un risultato strepitoso o orrendo e se questi - queste??- 50 selfie mi avrebbero lasciato a bocca aperta o mi avrebbero fatto chiudere gli occhi orripilata. 

Non avevo tenuto minimamente in conto l'opzione "via di mezzo", quella che non ti convince del tutto ma nemmeno ti fa inorridire. Invece è quello che mi è successo: alcune foto mi lasciano moooolto tiepida, altre mi piacciono molto. Se seguite il link troverete tutti i 50 scatti ma io qui vi posto due tra i miei preferiti

   



 
Eppure è come se mi sfuggisse qualcosa. Sarà che non sono giapponese (non a caso la campagna è rivolta a loro e- confesso- non ho la più pallida idea di cosa ci sia scritto sui poster a parte il Shiseido with you, e magari fa la differenza), sarà che continuo a vedere una minima forzatura nell'unione di questi due stili ma ho la continua sensazione di non aver compreso bene.  Un po' come quando sistemate un pezzo del puzzle forzatamente:  in qualche modo combacia ma una parte di voi lo sa già che quello non è davvero il suo posto.

Solo che non riesco a fare a meno di chiedermi se io non sia vittima dei miei pre-giudizi e quindi chiedo a voi un parere: vi piace questa campagna? Intravede una giusta via di "modernizzazione"? O come me vi viene da pensare che di brand che ammiccano ai giovani/giovanilismi ce ne sono già troppi e che Shiseido e il suo slogan  – Because the beauty is already in you – non avevano per niente bisogno di cambiare perchè innovatori lo sono da sempre?   

14 commenti:

  1. Sai che non la capisco proprio questa campagna. Mi piacciono gli scatti di lei senza trucco, ha una bellezza particolare, ma a cosa servono nell'ottica della pubblicità al marchio non lo comprendo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le foto sono 50, in molte è ben truccata eh... Il senso credo sia quello di sottolineare come si sia belle sempre, non importa come (lei è camaleontica come poche e in certe foto si stenta a credere sia la stessa persona). Credo, eh...

      Elimina
    2. Mhhh, avevo visto le foto, la maggioranza di quelle in cui è truccata non mi piacciono molto, quindi mi risulta tutto "un'antipubblicità". Mi suona come "stai meglio senza i nostri prodotti". XD
      Però potrebbe essere "con i nostri prodotti puoi essere quello che vuoi".

      Elimina
    3. L'effetto voluto sicuamente era il secondo...non so quanto ci siano riusciti però...

      Elimina
  2. Non capisco neanche io, ma qualche mese fa mi è capitato di sfogliare (senza capirne nulla, ovvioh!) Elle Giappone ed altre riviste femminili; devo dire che lo stile della fotografia è lo stesso di queste foto che hai postato tu. Magari è qualcosa che "sta andando" e che -complice la lingua sconosciuta - non capiremo mai.
    Personalmente le foto mi piacciono, pur non essendo un'estimatrice del brand (vorrei esserlo, ma è davvero troppo caro ahimè...)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah be'...allora tra qualche mese arriverà da noi !!

      Shiseido per me è un brand ottimo, vale il suo costo. Certo, se facesse qualche offerta in più male non farebbe:)

      Elimina
  3. A me sembra molto antica questa campagna.
    Dalla foto e dalla sua luce, alla protagonista...
    va bene che il cuore di Shiseido, soprattutto nei paesi dell'est come il Giappone, è formato dalla cosmetica. Non mi convince questo cambio di rotta...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Trovi? A me pare piuttosto un limbo strano....

      Elimina
  4. Sono riuscita a vederne solo metà perchè poi safari non me le caricava più -.-"
    Appena hai introdotto l'argomento sono rimasta perplessa. Non ho prodotti shisheido, ma mia nonna era fissata con le loro creme solari. Sono cresciuta associando il marchio a concetti come la qualità, l'eleganza e l'innovazione. È un brand classico di alta profumeria ma non mi è mai venuto in mente di considerarlo vecchio!! In più come tutti i brand di alta profumeria lo associo al concetto di buon gusto. Non necessariamente colori neutri eh, anche proposte più colorate con accostamenti audaci, ma sempre di buon gusto. Ecco, di lady gaga si possono dire tante cose, associarla a tantissimi aggettivi (sia positivi che negativi per quanto mi riguarda) ma buon gusto proprio è qualcosa che non la riguarda!!! Audace, provocatoria..anche visionaria per certi versi. Ma non di classe. Perciò che ci azzecca?? Mah.
    Ho guardato gli scatti, a parte lo stile particolare, quello che noto è che 1) mi piace di più struccata, in alcuni casi il trucco è brutto, 2) in ogni foto ha una faccia diversa, ma diversa sul serio. Se come dicevate sopra, il messaggio voleva essere che con i prodotti puoi essere chiunque tu voglia direi che la campagna va anche bene. Eppure mi lascia un po' l'amaro in bocca non so spiegare...tutto questo trasformismo, come se non esistesse più una vera identità, come se a seconda del copione si ha una faccia e uno stile diverso..boh, un conto se è per spettacolo, ma nella realtà se "la bellezza era già dentro di noi" non sarebbe bello se fosse sufficiente per una volta essere se stessi? Ok era solo una campagna e ci ho tirato fuori un papiro...:D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma quanto AMO il fatto che tiriate fuori i papiri? *_*

      Sono d'accordo con te comunque: anche io associo Shiseido alla qualità e l'innovazione e non ci ho mai pensato come un un brand vecchio. E anche a me pare incredibile il trasformismo di certe foto. Speriamo che questa campagna non sia altro che un episodio, e che ci stupiscano con i fatti ( e i rossetti!)

      Elimina
  5. Per me è orripilante. Se le foto che hai postato tu sono le migliori ho paura ad andare a vedere le altre...
    Ah e a me Lady Gaga piace (la frangetta ce l'ho da quando lei ha fatto Poker Face e devo dire che un po' mi ha influenzata...) ma queste foto che hai pubblicato mi sembrano davvero poco attinenti al beauty...

    RispondiElimina
  6. Effettivamente la tua riflessione sul fatto che Shiseido fosse molto innovativa già di suo è molto interessante e credo di condividerla appieno, tuttavia capisco anche che risulti essere un brand poco appetibile per il grande pubblico, forse perché troppo "tecnica" (almeno questo è quello che posso dirti da osservazioni statistiche dove lavoro). Una testimonial irriverente e molto nota per la sua trasgressione può rilanciare il marchio al grande pubblico e se non altro far parlare. Penso che come mossa marketing sia vincente.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo su tutto: effettivamente è percepito come "tecnico" ed è n peccato perchè hannod ei prodotti strepitosi. Io vorrei tanto un loro fondotinta di nuova formulazione. Speriamo che ci stiano già pensando :)

      Elimina

 

La risata di Piggy

La risata di Piggy
dedicata a Anto

Ovunque proteggi

Ovunque proteggi
Trotula de Ruggiero