Quel che (non) resta del mese#20

Questo mese è stato un mese strano, cosmeticamente parlando. Non ho finito molti prodotti, ma quasi tutti sono tanto amati da me. 

In condizioni normali mi sarebbe dispiaciuto ma, per un motivo o per un altro, stavolta non è stato così. Ecco la solita foto di gruppo...



Sì, avete visto bene: ho finito un fondotinta. E anche dei mascara. E il primer l'ho letteralmente spremuto, come si può notare dalla confezione... Insomma, pochi ma buoni. In alcuni casi, come i prodotti Davines e [ Comfort Zone ], ottimi. 



Direi che si nota che la ho raspato fino all'ultimo goccio di crema della Tranquillity. Una delle creme corpo più voluttuose che abbia mai provato in vita mia. Se non mi dispero è solo perchè ne ho già un'altra confezione ancora intonsa. 

E ho poi finito- caso più unico che raro- sia lo Shampoo che il Balsamo della Davines Alchemic. Se non mi dispero in questo caso è perchè ho un nuovo innamoramento tricologico, sempre di Davines. Curiose di scoprire quale sia? Diciamo pure che è un prodotto "essenziale"....  

Nei terminati poi c'è Kamilla, altro nuovo amore e scoperta recente e un bagoschiuma Nectar of Nature al Mughetto- senza infamia e senza lode. Ho anche finito lo Skin Tone Up Powder: le polveri  lavanti restano una mia grande passione e sono quasi certa che rientrerà a breve in mio possesso.

Ma soprattutto ci sono loro, finalmente: dei veri prodotti di makeup!


Ci tengo particolarmente a precisare che tutti i prodotti presenti nella foto sono stati effettivamente finiti: nessuno è finito nel cestino perchè scaduto. Va bene, ci ho messo eoni. Ma li ho finiti.

Con il primer Too Faced ho avuto un rapporto travagliato: alla fine non posso dire che sia un cattivo prodotto, ma non l'ho ripreso e sono tornata all' Urban Decay felicemente. 

Dei tre mascara, quello che più mi è spiaciuto finire è stato quello di Diego dalla Palma. Il Kiko e l'Yves Rocher sono stati usati sporadicamente nel tempo: per nessuno dei due prevedo un rientro nel mio stash, mentre non escludo di provare qualche altro mascara di dalla Palma. 

E poi c'è uno tra i migliori fondotinta che abbia mai usato, l'Healty Mix della Bourjois. Stavolta non mi sono disperata per due motivi: un po' perchè a breve tornerò in terre cosmeticamente evolute, dove potrò farne liberamente scorta, e un po' perchè attualmente ne sto usando uno nuovo- non dico che lo scalzerà dal mio cuore, ma potrebbe andare a fargli allegramente simpatia. E stavolta parliamo di un  brand che in Italia si trova ovunque e il cui nome inizia con la P...

E' una delle prime volte in cui tra i finiti del mese ci sono più prodotti che mi è dispiaciuto finire che quelli di cui sono stata felice di liberarmi. Ci è voluto del tempo, ma sto finalmente arrivando ad usare solo prodotti che davvero mi piacciono. E' un bel pensiero, non trovate?


14 commenti:

  1. Quante cosine finite!!
    Brava Hermi

    Buon weekend
    Sara
    This is Sara

    RispondiElimina
  2. La confezione della crema corpo e' un'arma XD!!
    Si, il pensiero finale e' bello, sono felice che tu sia arrivata a questo traguardo :).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Verissimo! Anche da vuota la confezione ha un suo peso specifico non indifferente :D

      Elimina
  3. Davines la usa il mio parrucchiere, mi sa che mi dovrò lasciare andare al suo convincimento e acquistare qualcosa. ^__^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cedi, cedi... alcuni dei loro prodotti hanno letteralmente conquistato il mio cuore!

      Elimina
  4. Non credo che arriverò mai a finire così tanta roba in una volta sola! :D
    Tu sei bravissima.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tempo al tempo, ci riuscirai anche tu ;)

      Elimina
  5. Un fondo P..upa? ho indovinato?
    Complimenti per la spremitura dei finiti,grandi soddisfazioni :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La spremitura dei finiti mi fa tanto Hunger Games :D

      (YES)

      Elimina
  6. hai sfruttato il coupon P(upa) eh? :D

    RispondiElimina
  7. Ma cos'è la polvere lavante???
    Usare e terminare solo le cose che ti piacciono mi sembra un ottimo traguardo:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Devo dire che per me è stato un risultato dolce amaro: è bello constatare che finalmente inizio ad usare solo cose che mi piacciono e non che "devo" smaltire, ma allo stesso tempo quando finisci un prodotto che ti paice dispiace sempre...

      Le polveri lavanti sono le "erbette": mescolate con l'acqua diventano detergenti viso (o corpo o capelli). Esistono anche le farine lavanti ;)

      Elimina

 

La risata di Piggy

La risata di Piggy
dedicata a Anto

Ovunque proteggi

Ovunque proteggi
Trotula de Ruggiero