Chi ben comincia...

Elgon è brand che ho conosciuto durante il Cosmoprof. Questo perchè, ahimè e purtroppo, non è presente nella mia città. Il che, a dirla tutta, non giustifica la mia ignoranza. Ma mi auguro la spieghi, almeno in parte.

La ragazza dello stand fu gentilissima, e ci illustrò le loro linee in dettaglio, raccontandoci la storia di questo brand italiano che ha attenzione ai principi naturale come alla ricerca (200 prodotti in 4 anni, circa. E' un numero che fa abbastanza impressione, onestamente). Io avevo appena tagliato i capelli e inziato a portarli lisci per cui il loro Kit Ritualiss , composto da 5 fasi e che- doppio ahimè- è effettuato solo in salone, mi colpì molto. Tornata a casa ho poi scoperto che la loro cifra stilistica è tutta racchiusa in "Colore&Poesia" e mentirei se non vi dicessi che mi è piaciuto.

Dalla chiacchierata però non sono tornata a casa solo con gli occhi pieni, ma anche con le mani: oltre a un trolley che mi fu utilissimo durante la fiera (e che infatti più di una mi chiese dove trovare) ho ricevuto anche una confezione del loro Argán- Olio Supremo che giá dal suo packaging in vetro opaco prometteva bene.


Ok, non era il loro Ritualiss, ma era ugualmente perfetto per la mia messa in piega, soprattutto in vista di un uso più intenso della mia nuova piastra (presa anche lei al Cosmoprof). Curiosando sul loro store U.S. (che non vende in Italia) mi sono accorta che è forse uno dei loro prodotti più cari: come dire, ho inziato a conoscerli dal meglio del meglio. 

Quest'olio infatti, che contiene Argan ed è privo di parabeni, serve proprio ad evitare l'effetto crespo e a proteggere i capelli da messe in pieghe "aggressive" aiutandoli a rimanere lucidi. Si può applicare sia sui capelli bagnati che asciutti ed è particolarmente indicato prima dell'uso della piastra. Contiene anche dei siliconi volatili, sia chiaro. Personalmente, visto che lo uso soprattutto per proteggere i miei capelli dalla piastra, è un vantaggio.

E' del tutto incolore e dalla consistenza viscosa (ma và? E chi se lo sarebbe mai aspettato da un olio!). Se non vi fate incantare dal profumo e non esagerate nell'applicazione, non appesantisce i capelli e, dopo la messa in piega, sono effettivamente più lisci e lucidi nonchè profumatissimi.

Ecco. Parliamo del profumo. Elgon dichiara di fare della piacevolezza uno dei suoi obiettivi. Con quest'olio, per quanto riguarda i  miei gusti, ci è perfettamente riuscita. Quando ho letto che  la profumazione si distingueva per la vaniglia dolce, ho temuto non mi piacesse. Invece le note legnose a cui l'hanno associato riescono a creare un equilibrio olfattivo che amo molto. Non vi nascondo che a volte, durante la giornata, scuoto i capelli solo per sentirne l'odore. 

Utilizzandone poco, e non tutti i giorni, e avendo un PAO di 12 mesi conto di averne ancora per molto. Almeno tanto quanto ci metterà Elgon ad aprire da me (o almeno spero)!

Lo ricomprerei: sì. 
Lo consiglierei: sì.      

Lo regalerei: sì.  



Disclaimer: Questo prodotto mi è stato inviato da PR o da azienda a scopo valutativo. Ringrazio l'azienda per questa opportunità. Nessuna condizione è stata posta per l'invio dei prodotti e la recensione rispecchia il mio reale giudizio.



2 commenti:

  1. io sto usando un olio di kerastase.. certo non è puro.. però mi sto trovando benissimo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Da moltissimo tempo non prendo più prodotti di quel brand...anche se non so bene il perchè. Credo di associarlo, senza particolari fondamenti a mio favore, all'esageratamente chimico e dannoso. Però questo olio che dici tu me lo vado a vedere curiosa :)

      Elimina

 

La risata di Piggy

La risata di Piggy
dedicata a Anto

Ovunque proteggi

Ovunque proteggi
Trotula de Ruggiero