Paciugopedia 2.0 #5

Questa quinta puntata della Paciugopedia 2.0 è stata decisamente la più difficile per me fino ad oggi. Alle già note difficoltà tecniche di realizzazione e di fotografia se n'è aggiunta una da far tremare i polsi di chiunque: i colori del trucco originale, creato da Linda Hellberg, sono decisamente, profondamente e definitivamente fuori dalla mia comfort zone.

La mia inquietante espressione in questa foto, nonchè le evidentissime occhiaie, stanno a testimoniare quanto provare a ricreare questo make up mi abbia portato al limite delle follia...  


Ho dovuto rifare tre volte tre la linea dell'eyeliner destro e alla fine l'ho lasciato così com'era, cioè pessimo e mal fatto. Ho cambiato idea due volte sul bianco da usare: sono partita con uno brillante, per poi passare a uno opaco. Che ovviamente non ha davvero smorzato lo sbrilluccichio precedente. 

Ero anche indecisa se usare per la rima inferiore un verde o un azzurro... alla fine ho fatto un  mix dei due colori, giusto per non fare torti a nessuno. E anche per i due viola/fucsia/prugna insommaqueicolorili ho avuto parecchie esitazioni nella scelta. Quando poi mi sono accorta che avevo scelto male, ero troppo vicina a una crisi di nervi per prendere anche vagamente in considerazione l'idea di rifare tutto dal principio.

L'unico mio punto fermo era il gloss che volevo usare. Peccato che alla prova decisiva non mi sia piaciuto e, ormai in pieno panico, anzichè toglierlo l'ho sistemato con l'aggiunta di altri due gloss, restando comunque molto lontana dal risultato che avrei voluto. 

Insomma, un disastro su tutta la linea, come da perplessa espressione in foto. 



Nel tentativo di uniformare il cattivo risultato, ho quindi sfumato il tutto, ottenendo soltanto un appesantimento ulteriore del mio occhio. L'unico motivo per cui mi vedete vagamente sorridente nelle prossime foto è che pensavo, tra me e me, che finalmente potrò dire con causa di cognizione che il bianco mi sta male.   



La lista dei prodotti usati, per ottenere questo scempio, è spaventosamente lunga:

*in pratica le due cialde agli estremi 
** usata per le sopracciglia

Labbra:

Vi lascio con un'ultima foto, sorridente nonostante la dura prova (non) superata: abbiate pietà, davvero.  Pipistrella, questa volta mi hai davvero messo alle strette!!

   

16 commenti:

  1. questa volta il trucco era difficile, ho visto varie foto in giro, anche se i colori usati mi sono piaciuti moltissimo! Secondo me sei brava a metterti in gioco. Riguardo al bianco non è che ti sta male, anche io ho le occhiaie ed evito di metterlo nella parte inferiore dell'occhio perché secondo me le evidenzia. Prova a creare il punto luce solo nella parte interna dell'occhio sfumando verso l'alto, io così mi trovo bene. Un bacione ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dony, tu sei un angelo <3 ma il bianco mi sta male, soprattutto se brillante. E' un colore che stona con i miei toni, tutto qui. Anche per il punto luce in fondo, devo dire che preferisco un dorato bronzo piuttosto che un bianco... ma proverò a fare come hai detto tu :)

      Elimina
  2. La cosa inquietante di questo post è il tuo sguardo nelle foto. XD
    Si capisce al volo che sei ammattita per fare questo trucco.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In effetti, direi che la mia disperazione è l'unica cosa che ho effettivamente ben "fotografato" :D

      Elimina
  3. Per mio gusto non avrei truccato la rima inferiore,ma ribadisco,sono io abituata ad ombreggiarla giusto un pò :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La rima inferiore è un mondo che sto scoprendo da poco, grazie ai consigli di un'amica MUA e la scoperta del giusto pennello da utilizzare....tendenzialmente mi paice. Ovviamente questa volta no.

      Elimina
  4. Questo trucco non mi piaceva per nulla, i colori sono tra quelli che mi causano coliche e spasmi... Sei stata comunque brava a riprovarci e la faccia da Shining non è male!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quando l'ho visto inserito nella Paciugopedia ho capito subito che mi avrebbe dato filo da torcere...onestamente non credevo così tanto, ma almeno ho imparato cose nuove :)

      Elimina
  5. secondo me dopo le foto ti sei strappata via il make-up, non te lo sei tolta!
    grandissimo coraggio comunque!! io tremerei a dovermi mettere dei colori che odio....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dovevo andare a pranzo dai suoceri ed avevo fatto tardi: l'ho tenuto su. Appena arrivata da loro ho esordito con "buongiorno, il trucco è orrendo ma dovevo fare una cosa per il blog e non ho avuto tempo di toglierlo" :D

      Elimina
  6. Hermi hai ragione, il bianco è un colore difficilissimo! (infatti ho notato che molte paciughine hanno barato mettendo un color carne :P) però ehi, ci abbiamo provato (anzi, io non ancora!), se non proviamo che gusto c'è?? Grazie ancora gufetta adorata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti il senso è proprio quello no? Sperimentare colori che non si usano, provare ad adattare ai propri occhi/toni alcuni make up. Il prossimo, per esempio, non mi mette in crisi per i colori ma sì per la forma dell'occhio: su di me, GIURO, non c'è quello spazio....ci proveremo, pipistrella (e so che tu sarai braverrima)

      Elimina
  7. Secondo me non è il bianco in sè a starti male; abbinato a colori più contrastanti e cupi, penso andrebbe ok :). Qui è tutto un pò troppo soft e pastelloso per i tuoi colori, ma trovo che il risultato sia bello e molto attinente all'originale; insomma, l'hai adattato a te ma non stravolto, sei stata brava ^^. E' proprio l'originale a non far per te, pazienza ;).
    Anche se, secondo me, qualche buono spunto di riflessione ce lo puoi trovare, perchè non è che ti stia malissimo, è forse il tutto insieme a essere troppo; ma secondo me, preso a pezzi, puoi giocarci costruendoci altro.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tyta, fidati: il bianco su di me va bene come minimissimo punto luce. Stop. E i toni pastello su di me diventano ecessivi come se fossero fluo, non so perchè :D

      La cosa interessante però per me è stato sperimentare come unendo il punto interno con la rima inferiore si ottiene un effetto unitario altrimenti difficile da raggiungere.

      Oddio, questa frase sembra quasi seria!

      Elimina
  8. La foto in cui hai la faccia perplessa è il top!! fa troppo ridere <3
    Adoro il fatto che ti metti in gioco e che sperimenti nuove cose! confesso che anche io a volte, quando sono sommersa dallo studio mi prendo quei dieci minuti per fare qualche esperimento!
    Comunque...sarò sincera. Ti sta male, anche se non è colpa tua. Non ti dona il bianco, nè la combinazione dei colori :( l'effetto finale è pesante ed eccessivo..
    Il trucco di questa settimana non era per tutte, in generale ad ognuna donano forme e colori specifici. In questo caso, poi, che il make up era in toni così freddi, con tutto quel bianco e i colori concentrati nella parte esterna dell'occhio la distinzione fra "a chi stava bene e a chi no" trovo sia stata abbastanza netta. I colori erano difficili.
    Però sei andata dai suoceri lo stesso! Ti adoro anche per questo <3
    ps: foto anche ad occhi chiusi la prossima volta?? ^.^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo so che mi sta male, sob sigh. Ma almeno da oggi in poi ho le prove provate che è così :D

      (ci provo. Non sono un granchè come fotografa, ma ci provo)

      Elimina

 

La risata di Piggy

La risata di Piggy
dedicata a Anto

Ovunque proteggi

Ovunque proteggi
Trotula de Ruggiero