Come nasce un'abitudine

Non ho mai fatto mistero di non avere grande simpatia verso le acque micellari: delle due che ho avuto fin'ora, di una - quella di Yves Rocher- vi ho fatto un post poco entusiasmante e l'altra è finita direttamente nei finiti del mese senza che ne parlassimo assieme. E no, non è lei l'oggetto di questo post. Almeno non in maniera diretta.

Nel mio testardo programma di smaltimento cosmetico infatti, mi sono "obbligata" ad usarle, applicandole dopo essermi struccata gli occhi e prima del mio detergente (finisco sempre con il tonico, non ce n'è per nessuno). Credevo sinceramente che avrei gioito nel finire la mia ultima Acqua Micellare. E invece...


E invece adesso è un'abitudine a cui non voglio rinunciare: soprattutto perchè mi piace usare detergenti a risciaquo, ho scoperto che questo piccolo passaggio mi aiuta a rimuovere davvero il mio make up. 

Ho sempre dato per scontato che la riproduzione quotidiana serale della Sacra Sindone sui mie pannetti Ikea fosse inevitabile, quando più quando meno. Adesso invece non mi capita più: direi che è un chiaro indizio del fatto che le acque micellari allora una funzione ce l'hanno davvero. 

Mai e poi mai mi sarei aspettata di cambiare idea e di ritrovarmi a desiderare un passaggio che, fino a qualche mese fa, giudicavo inutile. D'altro canto però ho avuto la conferma di una delle cose che vado ripetendo spesso: le abitudini si possono creare facilmente, basta ripetere una certa azione per un lasso di tempo ragionevole. Di solito io però consiglio di usare prodotti che si amano per creare una nuova abitudine, perchè credo che così sia più facile essere costanti. Che potesse succedere anche con prodotti che invece si detestano, mi pareva impossibile. E invece, in questo caso, tanti sono i benefici che ne ho tratto, che è andata davvero così. 
Ergo, sono entrata in un nuovo tunnel: di questi prodotti mi sono sempre interessata pochissimo. Ora ho preso un prodotto strano, scoperto grazie a Fidya Beauty nella sua profumeria: un tonico/struccante all'Acqua di Rose di Emporio Erbe dall'INCI semplice e verde (presto post dedicato: sappiate che è una realtà locale e ne sono davvero fiera).


E qui entrate in ballo voi. Scatenatevi e aumentante a dismisura la mia wishlist micellare!   

30 commenti:

  1. Io devo ancora capire cos'è quest'acqua micellare... non è uno struccante?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, ma forumalto in maniera particolare. Anche se poi nemmeno tanto...http://www.nononsensecosmethic.org/?p=47126 qui trovi un post che può fare chiarezza :D

      Elimina
    2. Ok, ma allora non dovrebbe fare il suo lavoro da sola? Se devo usarla dopo lo struccante occhi e il latte detergente non mi ispira che funzioni un granchè...

      Elimina
    3. Infatit lo fa e puoi tranquillamente usarla come struccante, anzi: quello è il suo uso "normale":D
      Io però uso sempre un prodotto dedicato per gli occhi e amo, per il viso, un prodotto a risciaquo: per questo la trovi inserita tra i due passaggi ;)

      Elimina
  2. io ne ho provate due.. quella sephora e la classica collistar!! entrambe sono degli ottimi prodotti, i prezzi più o meno si equivalgono.. ma la collistar la adoro proprio... credo di essere arrivata alla 6^ confezione!!!!

    RispondiElimina
  3. Io vorrei provare, ma non ho ancora provato, quella Collistar e quella So Bio Etic :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...E pure So Bio finisce in lista, mi sa...

      Elimina
  4. La gif XD oggi mi ci voleva un sorriso!!!

    A breve aprirò la mia 1a acqua micellare,Venus. Ti farò sapere se entrerò nel tunnel ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono super orgogliosa di questo ritrovamento di gif :D

      Elimina
  5. Io non ho ancora esperienza con questo tipo di prodotto ma mi incuriosisce tantissimo! Seguirò i commenti in modo da avere qualche idea anche io!

    La gif mi fa morire! :D

    http://appunti-di-vanita.blogspot.it/

    RispondiElimina
  6. Io adoro le acque micellari ma è veramente difficile trovarne una che strucchi bene senza essere aggressiva (soprattutto per gli occhi- o per lo meno, i MIEI occhi). Ti cito le principali che ho provato:
    -Sephora: troppo blanda, strucca poco-niente (forse però come passaggio intermedio per te potrebbe andare?)
    -Essence: sull'etichetta non c'è scritto che sia un'acqua micellare, ma, di fatto, la è; per me vale il discorso fatto per quella di Sephora
    -Bioderma Sensibio: per la pelle va molto bene, per gli occhi una traGGGedia (soprattutto considerato il prezzo)
    -Avene: perfetta! (peccato il prezzo)
    -Specchiasol: provata solo in campioncino, non mi aveva fatto impazzire, sentivo la pelle del contorno occhi secchissima dopo averlo usato
    -Fitocose, entrambi gli struccanti a base acquosa: ottimi!
    -Viviverde Coop: ottimo (ho letto che anche il tonico si può usare alla stessa maniera visto che ha l'inci pressochè uguale)

    Ora ho in wishlist le due acque micellari So'bio, m'ispirano e hanno un bion rapporto quantità prezzo :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che lista bellissima, grazie!!

      Avene mi tenta moltissimo mentre il tonico Viviverde Coop lo sto riciclando proprio così e non è malvagia come soluzione:)

      Elimina
  7. io uso la bioderma sensibio, ormai sarò alla 4 confezione da 500ml e non la cambio più. Non è ecobio ma funziona troppo bene su ogni tipo di trucco, anche quello più resistente. ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La Bioderma è una di quelle di cui più avevo sentito parlare..però non mi attira, non so bene perchè...

      Elimina
  8. Ahahah bellissima la gif X'D!
    Anche io adoro il passaggio dell'acqua micellare per pulire benissimo la pelle, dopo il latte detergente! Ora non so se ricomprare il famoso tonico Viviverde, o l'acqua della So'Bio; l'unica cosa che so è che mi trovo proprio male, ora che sono senza!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mah..io al tuo posto proverei la So'Bio...fammi sapere cosa scegli alla fine!

      Elimina
  9. Anche io le ho introdotte nella mia routine serale nonostante un'iniziale ostilità.

    RispondiElimina
  10. Io ho provato quella caudalie, ma ammetto che mi ha lasciata un po' freddina.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sai che invece Caudalie e Nuxe sono due tra i brand a cui avevo pensato??

      Elimina
  11. Io ne sto provando due contemporaneamente della So' Bio... e ho scoperto che struccano anche gli occhi ! ^__^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Queste mi sa che devo davvero provarle.... nessun bruciore??

      Elimina
  12. Io invece devo ancora prenderla questa abitudine!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non so dirti se DEVI prenderla. Però a me piace molto ora averla ;)

      Elimina
  13. Anche io ho preso l'abitudine ad usare al posto del tonico le acque micellari che non struccano bene. Adesso ho giusto quella Vichy che dopo aver fallito miseramente nello struccaggio di ombretti su primer Nyx è stata declassata a svolgere questo compito.
    Mentre l'acqua micellare Lierac era fantastica e bastava da sola a fare tutto!! Peccato solo il prezzo un po' altino...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Uhm...per il mio complicato rituale serale un solo prodotto valido per tutto non mi piacerebbem, confesso. Ma la Lierac la segno lo stesso tra quella da provare ;)

      Elimina
  14. io non ho questa abitudine però mi piacerebbe provarne una... magari quella di so bio etic con l'etichetta arancione, che penso sia più adatta alla mia pelle (mista ma sensibile e tendente al secco se non viene adeguatamente idratata)... ne ho sentito parlar bene da sara fatina!!! ^.^

    ps: sai che quella gif mi spaventa un po'??? XD ricordo di averla vista tempo fa in un post di chiara golden violet e ho avuto la stessa reazione...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma dai l'aveva usata anche Chiara? :D Comunque mi spiace, non volevo di certo spaventarti!

      Poi se ne usi una facci sapere eh!

      Elimina

 

La risata di Piggy

La risata di Piggy
dedicata a Anto

Ovunque proteggi

Ovunque proteggi
Trotula de Ruggiero