I'll be no more just a panda

Come molte tra di noi, il processo classico di quando cerco di mettere l'eyeliner è quello che vedete magistralmente spiegato qui sotto


Spesso quindi mi arrendo ancor prima di provare, soprattutto durante la settimana quando proprio non ho tempo di struccarmi e iniziare tutto da capo. Ho trovato nel tempo alcuni eyeliner che hanno saputo rendere meno traumatico il momento dell'applicazione ma sono ancora molto distante da quelle che con mano sicura e in tre secondi netti disegnano due perfette codine. Credo anche, ahimè, che lo sarò sempre. 

Per questo, quando in una Glossybox di non so quando trovai un eyeliner dell'Euphidra lo infilai nella tazza porta matite occhi e rimase lì inutilizzato. Mi sono decisa a provarlo solo recentemente: stavo preparando un adozione cosmetica e mi sembrava giusto dargli almeno una possibilità prima di decidere che davvero non era adatto a me.

Ha la punta molto sottile ma per il resto è perfettamente uguale ad un pennarello carioca. Il packaging è semplice, quasi spartano ma l'impugnatura è salda e comoda. Il che, visto che stiamo parlando di un eyeliner, non è per nulla poca cosa.

E' nero, coprente e scrivente: già alla prima passata, vi troverete con una linea disegnata. Bene o male dipenderà da voi, ma se vi dice culo siete fortunate e vi è venuta bene, non avrete alcun bisogno di ripassarla per dare più uniformità al tratto (e se siete anche solo mediamente soddisfatte del primo risultato, ascoltatemi: NON ritoccate). 

Tutte queste sue qualità che lo piazziano in una fascia medio alta. Ma a dargli una spinta in più e a situarlo tra le scoperte del 2013, se non di tutta la mia vita cosmetica, è che usandolo è effettivamente facile riuscire a fare una linea decente. Attenzione, sarò sempre lontana dalla mia idea di perfezione, ma nemmeno sono un panda...(per l'occasione, un confronto impietoso da cui nessuna donna può uscire vittoriosa).


Al di là di tutto, questo vuol dire che forse, e sottolineo forse, cercando bene e insistendo molto si può davvero trovare un eyeliner magico, o quasi. Io, per ora, mi tengo ben stretto questo.

Lo ricomprerei: sì. Salvo trovare il sacro graal degli eyeliner è sicuramente il più efficace ad oggi.

Lo consiglierei: sì.

Lo regalerei: nì. Il packaging è molto, molto spartano... 

28 commenti:

  1. Ahahahah eccomiii! Ci sono anch'io XD!
    Riesce a venirmi male la codina, pure se metto una matita o un ombretto (asciutto o bagnato).
    Come eyeliner ho provato solo il nero in gel di essence, che trovo buono come prodotto, ma ammetto che il nero così marcato non lo vedo bene sul mio occhio. Ergo, per ora voglia di provarne altri non ce n'è.
    Comunque, sempre parlando di quelli in gel (ma di rimando anche agli altri, perchè sempre di applicatore parliamo), tanto fa il pennello. Ne ho trovato uno col quale riesco a fare disegni più precisi (conta pure che ho micro pieghe su un occhio, che per forza di cose rendono difficile farlo uguale all'altro) ed è simile a questo come forma; devo decidermi a provarlo con l'eyeliner.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho ormai imparato che un buon pennello sa fare enormi differenze. Nel caso dell'eyeliner però temo che senza una buona manualità (dalla quale sono abbastanza lontana) non si possa sperare molto....;)

      Elimina
  2. L'eyeliner è uno dei tanti passaggi della vita di una donna. Il risultato è o un grande successo o un enorme disastro xD Ricordo ancora le mie prime linee, quando rivedo le foto vorrei seppellirmi viva!
    Tu devi assolutamente vincere contro di lui, perchè la madre dei rossetti non può perdersi questo legame! Hope Hermosa 1 - Eyeliner 0!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guarda, per il solo fatto che tu mi abbia chiamato "madre dei rossetti" ti prometto che mi impegnerò. E vincerò questa battaglia (qui pensami come Rossella al tramonto su Tara...)!!

      Elimina
  3. La codina è anche il mio cruccio! mi limito ad usare matite e/o pennello,se usassi questi pennarelli non uscirei più di casa -.-'

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Solo la codina? Allora sei più avanti di me...per me tutto è cruccio :D

      Elimina
  4. Da pochissimo ho preso un eyeliner essence veramente simile a questo. Ha questa strana punta allungata e anche nelle altre caratteristiche pare veramente simile. Solo che pur essendo molto pratico sono tentata di provare uno di quelli con la punta piccola piccola che alcuni marchi hanno messo recentemente in commercio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' di Sephora quello dalla forma super ergonomica tutta strana? A me spaventa...:S

      Elimina
    2. Si credo Sephora e anche Nyx.

      Elimina
    3. Ah bè..da me Nyx è introvabile, quindi mi riferivo di certo a Sephora :)

      Elimina
  5. Io sto usando con molta soddisfazione l'eyeliner in penna della L'Oreal, è davvero davvero bello, semplice da usare e dura senza colare in ogniddove!

    RispondiElimina
  6. Non sono bravissima ma è anche colpa mia, non mi esercito spesso..non ho ancora capito se mi piace l'effetto finale o no più che altro..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il punto, credo, è che finchè non ti verrà fatto ( o non riuscirai a fartelo) alla perfezione non potrai sapere se ti piace o meno....

      Elimina
  7. Non avrai vinto la prova confronto ma l'hai dato bene su su !!! Poi è questione di esericizio dare bene l'eye liner :) Eli

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Elisa, grazie mille di cuore: il confronto era così clamorosamente perso in partenza che nemmeno me ne sono davvero preoccupata :)

      Elimina
  8. Anche io ho bisogno della punta sottile... se no combino pasticci!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io avrei bisogno di un MUA a domicilio :D

      Elimina
  9. ahhahha con me vincerà sempre lui!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dai Margherita dai: ce la faremo prima o poi!

      Elimina
  10. io uso l'eyeliner in penna kiko e mi ci trovo molto bene...
    io però sono strana... le linee le so fare (la riga dell'occhio destro però viene sempre peggio dato che la traccio con la destra ed io sono mancina), però le codine no... uffi... ci riuscirò prima o poi???

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io non ho dubbi: se davvero vuoi, puoi.

      Elimina
  11. Hai provato quello della Book of Shadow IV?? Io, da brava pazza, l'ho provato per la prima volta a Capodanno e poco ci manca che facessi la fine del panda... Però ora che l'ho riprovato una seconda volta già andava meglio...
    Di Euphidra ho il pennarello labbra che è un po' scuretto...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ehm....no, non l'ho provato. E temo fortemente di trovarlo secco ormai *si nasconde vergognosa*

      Elimina
    2. Non credo... io quella palette l'ho presa ormai un anno e mezzo fa in America, quindi dopo 3/4 voli di cui uno intercontinentale e tutto questo tempo, a Capodanno l'ho aperto ed è perfetto (certo, non si direbbe nelle mani di un'imbranata come me!!).
      Ti consiglio di provarlo, se non l'avevi mai aperto prima potrebbe essere ancora buono!!

      Elimina
    3. Mai aperto proprio nella speranza che non si seccasse...ci provo e ti faccio sapere:)

      Elimina
  12. Io ho trovato il Sacro Graal degli eyeliner a penna nell'YSL Shocking (l'ho anche recensito) anche se poi per quando voglio fare un bel lavoro pulito e ho tempo preferisco il gel!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco. Io se voglio un lavoro pulito devo chiedere a una/un MUA :D

      Elimina

 

La risata di Piggy

La risata di Piggy
dedicata a Anto

Ovunque proteggi

Ovunque proteggi
Trotula de Ruggiero