By, bye, American Pie

Per una volta, oggi non vi parlo di un film che ho amato. Anzi, per essere precisa vi parlo di un film che non ho nemmeno vista, certa come sono che non mi piacerebbe. 

Parlo di American Pie   

Lo so, non si fa. Non si giudica un  libro solo dalla copertina, non si parla male di un film di cui si sono visti solo spezzoni e trailer. 

Ma questo genere di film, che per me arriva diretto dal filone Porky's, non solo non mi diverte. Mi intristisce. 

Non ci trovo nulla di divertente nelle scene pseudo maliziose che rasentano quasi sempre la volgarità. Un divertimento da caserma, sempre eccessivo, sempre e solo a sfondo sessuale, ripetitivo nei clichè e nelle scelte (la suonatrice di flauto. Sul serio?? Originalità portami via...). La maggior parte dei doppi sensi sono volgari e pesanti, eccessivi e banali. 

Insomma, proprio non mi piacciono. L'ultimo film del genere che ho provato a vedere è stato "Tutti pazzi per Mary", perchè mi fu spacciato come - e cito- la versione adulta e davvero divertente di questi film dedicati agli adolescenti- e io non sono riuscita nemmeno a produrre un accenno di sorriso durante tutto il film. 

Ora, vi chiedo: sbaglio io il punto di vista e sono divertentissimi (nel qual caso, vi prego, ditemi qual è il modo di vederli senza vergognarsi per chi crede siano divertenti certe battute) o qualcuna di voi è d'accordo con me?

24 commenti:

  1. Vabè, lo dico, non ho visto nè l'uno nè l'altro che citi. Però mi suona nuovo sapere che in teoria "Tutti pazzi per Mary" sia una versione adulta (seh vabè); mi ero illusa fosse una normale commedia, invece forse è peggio di come me la sarei aspettata XD. Credo tu abbia ragione riguardo la tristezza dei clichè (la tipa del flauto, eeeehhh pura poesia moderna), e non per 'perbenismo'(lungi da me!!), ma perchè personalmente ne tiro fuori di migliori. Diciamo che per una utenza giovane o non troppo ricercata ok, ci stò; ma addirittura parlare di versioni adulte...XD.
    Riguardo i giudizi a scatola chiusa, fai bene a non averli per regola, però alle volte ci stanno...me ne sono resa conto quando, incaponendomi che "per criticare bisogna conoscere", alle superiori mi feci prestare "3 metri sopra il cielo"; che roba, incommentabile ed osceno, un pervertito avrebbe scritto meno robaccia :). Quindi sì, alle volte la bontà o meno di qualcosa, la si intuisce a naso.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oddio..a pensarci bene dire "versione adulta" fa un po' porno :D In realtà io credo di non avere giudizi a scatola chiusa: è vero che non ho visto questo film, ma ne ho intravisto abbastanza per farmi un'idea..Come dico spesso, non ho mai nemmeno picchiato un leone, non per questo non so figurarmi cosa succederebbe se...

      Per Moccia: quando davo lezioni di Italiano in Spagna, una delle ragazze lo volle come "libro da leggere". Sgomento e terrore.

      Elimina
  2. Io ricordo che da adolescente, i primi due film mi erano piaciuti, probabilmente ero meno cosciente di quel che vedevo. Il fato vuole che sono stata costretta a vedere l'ultimo (grazie al cielo) della saga al cinema e l'ho trovato: volgare, maschilista, senza senso - e a me piace il no sense, ma questo è la quinta essenza del cattivo gusto... E mettiamoci anche i cinepanettoni di mezzo, per quanto riguarda l'originalità siamo lì.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tu lo sottolinei per prima, altre poi lo confermano: da ragazzette possono forse risultare divertenti,ma da adulte tutto cambia. Io mi chiedo: se i nostri coetanei avessero visto altro a 15 anni, magari sarebbero venuti su meglio?

      Elimina
    2. Io dico proprio di sì a questo punto... :/
      Anche perchè viene rappresentata la realtà in modo distorto e di conseguenza le menti più malleabili vengono influenzate in negativo.

      Elimina
    3. Da questo punto di vista io trovo dannosissime trasmissioni come "Uomini e Donne"...:(

      Elimina
  3. Ho visto i primi due da adolescente... e in quanto tale ho riso... se li riguardassi adesso probabilmente non mi direbbero niente.

    RispondiElimina
  4. io ho visto tutti gli american pie (e sono tipo 7-8, non i tre che mi pare siano usciti al cinema!!) il primo l'ho voluto vedere perché nonsodove avevo letto che ci recitavano i blink 182 in una scena di tipo un nanosecondo. Ovviamente avevo tipo tredici anni e i miei non mi fecero andare al cinema, i film li ho visti a 18 anni col mio ex, e poi due anni dopo quando stavo in collegio una ragazza ha scaricato tutti i film che allora erano diventati sei, e ci siamo fatti la maratona...
    sono prevedibilissimi e banali, però noi un po' di risate le abbiamo fatte, anche se essendo "giovani" li abbiamo guardati più per curiosità, credo...
    l'ultimo l'ho visto al cinema l'anno scorso con una mia amica, per far contenta lei, visto che nell'altra sala c'era the avengers.. .____. e sarà che ho qualche anno in più ma non l'avevo trovato niente di che...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La tua amica sa quanto fantastica sei a rinunciare a The Avengers a favore di American Pie per lei????

      Elimina
  5. Sono d'accordo con te e non solo su questa serie di film che non ho visto, ma non mi piacciono in generale molti dei film odierni conditi di volgarità e doppi sensi..Sinceramente a me, oltre a non farmi ridere, mi fanno spesso riflettere su certi pseudo valori che circolano nella nostra società. Purtroppo mi capita di vedere coetanei e anche più piccoli comportarsi esattamente come si vede nei film, con l'unica differenza che siamo nella realtà e non nell'immaginazione. Quando vedo queste scene, di ragazze che non hanno un briciolo di dignità e amor proprio e se ne fanno fare e dire di tutti i colori e di ragazzi che chiamarli maleducati è dire poco, beh mi viene da piangere. E mi vergogno per loro, sinceramente non ci trovo nulla di figo o di divertente....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esattamente quello che dicevo a Sue. Certo, un film da solo non basta. Ma contribuisce a diffondere modi e atteggiamenti non sempre condivisibili e alla fine tutto diventa accettabile. Io non sono bigotta nè moralista, anzi. Ma proprio perchè credo che il sesso sia una parte bellissima della nostra vita, vederlo svilito così mi dispiace.

      Elimina
  6. Sono d'accordissimo con te. Ormai divertente è diventato sinonimo di volgarità. Io questo film non l'ho mai visto e nemmeno voglio vederlo. Poi come dici tu, non fanno ridere per niente, anzi mi amareggio soltanto al pensiero che per aver successo e per far divertire si deve rincorrere sempre al sesso, anche se credo che in questo film ci siano porcate peggiori del semplice sesso. La mio opinione non vale soltanto per questa saga American pie, ma, per fare un esempio, anche per i film di Christian De Sica: solita storie e sempre volgari. 'sti film hanno finito di divertirmi da un bel pezzo..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guarda, De Sica è tristissimo, soprattutto se pensi al padre e all'incredibile sciupio del patrimonio della commedia italiana...

      Elimina
  7. io l'ho visto il film e non ho riso nemmeno per un secondo...proprio non mi piace il genere, demenziale fino all'osso e troppo volgare. A me questi film fanno tristezza >_<

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche a me. Sono triiiiiistiiiiii:(

      Elimina
  8. Io ne devo aver visto uno, l'unica scena in cui ricordo di essermi davvero divertita era quando il cameriere con la mano deformata diceva di averci impastato la pizza a tavola mentre i commensali mangiavano, lo so detta così è oscena! Comunque le battute a sfondo sessuale devono essere ben inserite, tutto se portato all'esagerazione scoccia, e poi diciamocelo, sono film per 14enni arrapati! xD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...non importa l'età, importa che siano arrapati (temo).;)

      Elimina
  9. Io sono d'accordo con te.. non ho mail colto il senso (qualora ci sia) di questo genere di film. Non riesco proprio a vederli perché dovrebbero far divertire (e io nn accenno il minimo sorriso) e non hanno una trama.. quindi perché guardarli??? Non ho mai concepito nemmeno i vari film di De Sica che siano vacanze di Natale e simili versioni estive.. per non parlare dei vari film "cult" con Lino Banfi e le varie maestre di Pierino e dottoresse alle visite militari.. che tristezza..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo. Sono tristi e banalotti anche quelli. Ma questi, siccome arrivano dall'"ammerica" sono più cool...Bah...

      Elimina
  10. Molto probabilmente l'ho visto. Forse anche qualche seguito. Sicuramente qualche imitatore. Ma non ne conservo alcun ricordo, il che dice tutto di quanto mi piaccia questo genere di film... Forse ci vuole la compagnia e l'età giusta per goderseli :)

    PS: Tutti pazzi per Mary non me lo ricordo così scadente, ma ammetto che pure di questo ho memorie molto annebbiate.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Di Tutti pazzi per Mary mi traumatizzo la scena del gel....Comunque è vero che magari ci sono film che sono estremamente generazionali. Peró di nuovo: ma davvero questa roba nell'etá dei primi approcci al sesso è il meglio che si possa offrire?

      Elimina
  11. E' un genere che non mi piace proprio.

    RispondiElimina

 

La risata di Piggy

La risata di Piggy
dedicata a Anto

Ovunque proteggi

Ovunque proteggi
Trotula de Ruggiero