Quanto mi sento fico!

Fino a poco tempo fa, ero una sostenitrice convinta dei saponi liquidi: sono più gradevoli da vedere, con il loro bel dispenser in bella mostra e mi danno l'idea di essere più igienici. E continuo a credere entrambe le cose.

Però poi ho ricevuto, con una Glossybox, il sapone morbido al fico dell'Erbario Toscano, qui in una foto di famiglia (attualmente tutta la linea è scontata del 25%).  


Il profumo di questo sapone, ancora chiuso nella box, era presente e piacevole: delizioso, profumava davvero di fico. 

Ossia, per me, d'estate, pomeriggi oziosi, merende iper-zuccherine. Di mediterraneo. Di casa.

Per tutte queste belle suggestioni, sono venuta meno ai miei principi base e l'ho voluttuosamente usato. Amo il profumo che lascia sulle mie mani. Quando arrivo a casa e mi strucco, lavarmi le  mani con questo sapone fa ormai parte del mio rituale cha segnala la fine della parte della giornata "degli obblighi" e l'inzio di quella "dei piaceri". 

Il che, per essere un semplice sapone, non è per niente poco.

Ho anche analizzato, per la prima volta in vita mia per un sapone, il suo Inci (sempre ammesso che abbia capito bene quale fosse, dato le indicazioni confuse..). E mi pare piú che decente 



Ricordo perfettamente che all'epoca questo prodotto fu fortemente criticato da molte Glossy girl: io invece sono stata molto felice di riceverlo. Se ci fate caso, noterete che spesso, proprio grazie a questa box e ai prodotti che ho avuto modo di provare, ho fatto belle scoperte (ma anche cattive, come vi ho detto ultimamente). 

Ora, senza che il glossyteam mi senta troppo, va detta una cosa: percentualmente sono state più le belle che le cattive scoperte. E se avessi ricevuto sempre e solo box perfettamente corrispondenti al mio profilo, me le sarei perse....


Lo ricomprerei: sì.

Lo consiglierei: sì, se amate questi profumi.

Lo regalerei: sì.      

p.s. ultimi giorni per partecipare al Glossyway, in scadenza domani!


34 commenti:

  1. Gia il packaging mi piace molto mi stavo gia immaginando il profumo:)

    RispondiElimina
  2. Purtroppo descrivere i profumi è la cosa piùu difficile che ci sia. Spero di essere riuscita a rendere almeno un po' l'idea:)

    RispondiElimina
  3. Io amo le saponette, molto più dei saponi liquidi (anche se li trovo più pratici).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io le sto scoprendo ora...e temo di avere scoperto una nuova adorabile passione:)

      Elimina
  4. questo brand è uno di quelli che vorrei provare anche qui hihi la vaniglia piccante mi attira troppo
    baci tesoroooo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A me la vaniglia di solito piace poco..ma magari il tocco di piccante la rende piacevole...Baci a te bella!!

      Elimina
  5. Anche io amo i saponi. Da qualche anno, per la cura del viso, uso solo quelli; anche in doccia spesso ne faccio uso. Non li trovo particolarmente scomodi, ed anzi, data la facilità nel trovarne di adatti a varie problematiche della pelle, li preferisco assolutamente. I loro colori e profumi poi...ne desidero decine di tipi ormai. Quelli liquidi li lascio per le mani, anche pensando agli ospiti.
    Chissà quell'aroma di fichi che goduria deve essere!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco. Mi sa che ho appena intrapreso la tua stessa strada!

      (l'aroma era davvero una goduria!)

      Elimina
  6. Ho anche io quel sapone, trovato proprio nella Glossybox, mi è piaciuto per la delicatezza e la morbidezza, il profumo mi sarebbe piaciuto un po' più intenso invece, era molto buono ma troppo poco incisivo per il mio gusto. Sono stata felice però di provarlo e di trovarlo nella mia scatola, anche a me GB ha regalato diverse esperienze positive, non posso lamentarmi alla fine :)
    Baciii

    p.s. aspetto quella di Gennaio, credo mi arriverà domani^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io forse piú forte l'avrei trovato eccessivo...ma vedo che siamo d'accordo sull'esperienza Glossy ( quindi, io da domani non potró passare da te per non rovinarmi la sorpresa...)

      Elimina
  7. L'inci delle saponette è la mia specialità! =)
    Non è brutta di per sè. C'è sicuramente un sequestrante chimico che non è assolutamente necessario e poi ci sarebbe il dibattito sull'olio di palma e lo sfruttamento delle foreste quindi il discorso si fa ampio e ritorno a quello che avevo espresso nel mio articolo sulla saponetta del La Saponaria che avevo preso come esempio: a mio parere un prodotto italiano dovrebbe essere prodotto con le nostre materie prime (e noi di palme non ne abbiamo granchè).
    L'olio con cui si produce il sapone non dev'essere necessariamente EVO, anzi io personalmente credo sia una spreco di buon olio perchè la saponificazione è una reazione piuttosto aggressiva.
    Ci sono oli di seconda e terza scelta che si prestano perfettamente come base per la saponificazione, l'olio di palma e cocco sono semplicemente più comodi e meno cari ma fanno migliaia di chilometri per arrivare da noi quando abbiamo a portata di mano una materia prima molto valida.
    ... oddio mi sento un po' Beppe Grillo a parlare così. o.O

    Sui profumi de L'erbolario non discuto sono molto buoni!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Speravo in tuo commento, perchè sapevo che mi avresti aiutata a capirne di piú..grazie:)

      Elimina
  8. Io sono fissatissima con i saponi solidi e questo mi piacerebbe tantissimo, ne sono certa!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi sai di sì. Tu che hai Milano a portata di zampa, magari lo trovi anche da sniffare prima di prenderlo;)

      Elimina
  9. Leggendo il post ho capito il perchè del titolo scelto! Davvero originale *_* ihihih

    ti ho scoperta sul gruppo facebook e ti seguo :-) Bacione! Andrea

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Una patita dei rossi come me:) Benvenuta!

      Elimina
  10. Piacerebbe anche a me provare questo sapone il tuo post mi ha molto incuriosita.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non credo sia difficile da trovare;)

      Elimina
  11. Concordo Hermy: nonostante tutti gli alti e bassi le Glossybox hanno permesso anche a me di conoscere dei prodotti che personalmente non avrei acquistato ma che in realtà ho adorato! (E già si incrina la forza di volontà a resistere all'abbonamento, questo mese ultima box poi vedremo... Il bradipo che è in me avrà il sopravvento???)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bradipo, cediiiiiiiiiii

      :D

      Scherzi a parte: io alla Glossy ormai sono affezionata. Come un parente. Magari ogni tanto ti fa incavolare pure, ma sempre gli vuoi bene;)

      Elimina
  12. Io sono da sempre una fan delle saponette!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco. Io su certe cose ci arrivo tardi...;)

      Elimina
  13. Ciao :) bello il tuo blog e carinissimo post, da oggi ti seguo.
    mi sono unita a GFC, se ti va passa da me, mi farebbe piacere ;)

    http://teanonsolomoda.blogspot.it/

    RispondiElimina
  14. Io sono una fan dei saponi solidi Lush, anche se non sono saponi tradizionali ma syndet, non usano olio di palma, non seccano e hanno dei profumi favolosi. Ho anche alcuni campioni de La Saponaria da provare, arrivati col kit. Diciamo che alterno solidi e liquidi a seconda di come mi gira... Mi piace avere molte alternative :) .

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A me i saponi di Lush fanno impazzire. Nel negozio. Poi, non so perchè, non ne porto mai nessuno a casa....

      Elimina
  15. come te anche io penso che il liquido sia meglio...ma da come ne parli mi sembra gia' di sentirme il profumo...devo metterla alla prova

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Senza dubbi, il liquido resta piú igienico. Ma meno chic:)

      Elimina
  16. noo vabbè la linea al fico è assolutamente da provare *_*

    RispondiElimina
  17. Sembra buonissima come linea.
    Io a differenza di Manuki anche se li controllo ci capisco poco e niente di Inci una cosa che però mi sono chiesta leggendolo è stata "ma dove è il fico?". Ora io non conosco il nome latino del fico ma lì non vedo nessun "extract" "Juice" e via dicendo...sbaglio io?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Manuki puó confermarlo melgio di me. Ma temo che il fico sia solo nel profumo....

      Elimina

 

La risata di Piggy

La risata di Piggy
dedicata a Anto

Ovunque proteggi

Ovunque proteggi
Trotula de Ruggiero