Something's bound to begin

Dopo la pausa della scorsa settimana, A cinema con Hermosa torna con un classico che piú classico non si puó, a cui ho ripensato mentre vi preparavo un post (prossimamente..)


Caberet  è un film molto diverso da quello che in tanti credono. Lo conoscono per le sue canzoni e credono sia allegro e divertente.

Non che non abbia i suoi momenti scoppiettanti , ma in realtá è un film triste e malinconico, pieno di delusioni e aspettative tradite. Come i clown dei circhi, che sono solo apparentemente allegrissimi. 

E' ingannevole, come ingannevole è la trama: una dice, vabbè, una storia d'amore che finisce...e invece dentro c'è la nascita della Germania nazista, alla fine di un periodo in cui l'Europa tutta sembrava lanciata verso sorti progressive e illuminate. Non finisce solo una storia d'amore, nel finale di in questo film, muore un'intera idea di mondo. Come dirá Brian, lasciando la Germania:

"There was a cabaret. There was a master of ceremonies. There was a city called berlin. In a country called Germany. It was the end of the world."
 


6 commenti:

  1. Non ho mai visto questo film, non ne conoscevo neanche la trama, ma ora sono curiosa...

    RispondiElimina
  2. beh se dici che è triste allora deve essere così io avevo visto un po ma di seguito i miei amici mi avevano fatto cambiare film.. XD XD

    RispondiElimina
  3. Io l'ho visto e lo adoro... Liza Minnelli mi piace molto <3

    RispondiElimina
  4. Mai visto, ora mi hai fatto venire voglia di farlo!

    RispondiElimina
  5. @all: mi fa sempre tanto piacere riuscire a consigliarvi qualcosa di nuovo,anche se magari cornologicamente non lo è...fatemi sapere se lo vedete!

    RispondiElimina

 

La risata di Piggy

La risata di Piggy
dedicata a Anto

Ovunque proteggi

Ovunque proteggi
Trotula de Ruggiero