La scatola dei sogni

Vi ho detto che il giveaway classico era solo una parte dei festeggiamenti. L'altra, se avete voglia di giocare un po' di piú, è questa.



Inventate la scatola dei vostri sogni, quella che davvero vorreste ricevere a casa ogni mese. Ovviamente, non deve solo e per forza contenere cosmetici: giocate con la fantasia e raccontatemela nei commenti .


Come la vorreste? Tonda, piramidale, a sacchetto o di conchiglie?? Che ci mettereste dentro? Trucchi, speranze, sogni, buoni propositi, libri, cioccolata o tisane? Scatenate la fantasia e raccontatemelo: avete tempo fino al 6 dicembre 2012.

Il meccanismo per scegliere le vincitrici sará lo stesso che ho giá usato: io, Mister Hermoso e Anto selezioneremo i 10 commenti finalisti e voi potrete scegliere le 3 vincitrici


Dice, vabbè, io gioco, ma che vinco?? Ecco i premi, molti dei quali, per rimanere in tema, vengono dalle Glossybox dei mesi scorsi (altri li ho comprati da HM).

Alla terza classificata:

Gli Eucerin sono campioncini, non fatevi ingannare

Alla seconda, invece..

Qui si capisce il formato Eucerin...

 E infine, alla prima classificata


Non ci sono regole di condivisione, a parte seguirmi via GFC, ma confesso che mi farebbe davvero piacere se partecipaste in tante e "diffondeste il verbo", magari usando il banner: piú siamo e meglio è!


Dai, fatemi sognare con voi!

30 commenti:

  1. Oddio io ti adoro... ci penso su e ripasso. Anche se ho già un'idea. Una cosa, forse mi è sfuggito nel post, c'è un massimo di cose da mettere in questa scatola dei sogni? un baciottolo.

    RispondiElimina
  2. Va beh ma tu sei geniale :)
    Ci penso su e arrivo!

    RispondiElimina
  3. Le scatole mi piacciono colorate e magari anche piene di glitter. Un mese blu con i glitter, quello dopo fucsia con i glitter, poi argento, oro, rosso, verde...di cartone spesso, in modo da poterle riutilizzare sempre.

    Il contenuto deve essere ecobio. Prodotti per il viso ed il corpo del tutto naturali e per il make up vorrei quello minerale.
    Temo sarei la più felice del mondo così.

    RispondiElimina
  4. Ci penso su e torno di sicuro! Sai quanto mi piacciono i concorsi così ;) eheheh

    RispondiElimina
  5. La mia scatola dei sogni, innanzitutto, si chiamerebbe "A portata di mano": avrebbe la forma di una scatola di cartone (sì, proprio quelle postali che spesso arrivano a casa un po' ammaccate, stropicciate, mezze strappate) ma al suo interno custodirebbe un segreto... un po' come le tende canadesi in "Harry Potter".
    Mi spiego: "A portata di mano" sarebbe un rifugio, basterebbe comodamente entrarci (ovviamente ci passerei, nonostante le piccole dimensioni della scatola) e troverei un luogo su misura per me, un cantuccio segreto con un letto in ferro battuto, una comoda poltrona a puff, un caminetto acceso e crepitante, una moka per il caffè e una libreria immensa, stipata di grossi tomi rilegati in pelle, un po' impolverati e dall'incredibile profumo di carta antica.
    Questa è la prima cosa che conterrebbe "A portata di mano": un luogo piccolo e accogliente dove trovare conforto se la realtà dovesse farsi troppo impervia.

    "A portata di mano" conterrebbe anche un computer con cui scrivere le mie storie, con una tastiera di quelle vecchie e ticchettanti che fanno assaporare sulle dita e nel cuore ogni singola parola battuta per creare il racconto.
    Un'altra cosa che conterrebbe la mia scatola dei sogni, è un sacchetto (inesauribile) di Pan di Stelle, biscotti da pescare ogni tanto per rinvigorirsi durante l'atto creativo.

    "A portata di mano" avrebbe due finestrelle, affacciate su campi di papaveri e spighe di grano. Un'apertura sarebbe rivolta ad est, in modo tale da poter veder l'alba, e una sarebbe invece rivolta a ovest, per permettermi di gustarmi ogni sera un tramonto diverso. Entrambe, infine, mi mostrerebbero tutte le notti un cielo stellato infinito, di quelli che l'Orsa Maggiore è uno scherzo da individuare e sembra quasi che, alzando le braccia con l'indice teso, si possano disegnare figure unendo le stelle come fossero puntini.

    Nella scatola dei miei desideri ci sarebbe uno specchio: non mi servirebbe per truccarmi, ma solo per guardarmi ricordando così a me stessa che esisto, e che vivo.
    Ci sarebbero anche delle peonie rosa e bianche, e delle rose: sparse qua e là, disposte in vasi lunghi e trasparenti, alcuni illuminati da luci galleggianti.

    Insomma, la mia scatola dei desideri conterrebbe un rifugio parallelo, un luogo dove rintanarmi e dove poter fare ciò che mi piace, anche solo stando in silenzio e guardando i colori del cielo. Ho scelto questo, come contenuto della mia magica scatola, perché ogni giorno sento il bisogno di uno spazio tutto mio, uno spazio da condividere solo con me stessa e con la parte più fantastica e fantasiosa del mio "io": quella della scrittrice che, pian piano, si fa sempre più presente dentro di me, e scalcia e scalpita per uscire.

    Una volta ritrovata la pace, "A portata di mano" mi rispedirebbe automaticamente fuori, tramite la porticina d'entrata che all'esterno diventa l'apertura della scatola. Per tornare nella realtà, sapendo però di poter tornar lì tutte le volte che desidero.

    Grazie di cuore, Hermosa. Come al solito, i tuoi concorsi sono spunti per tirare fuori creatività, estro e fantasia... proprio come piace a me. Ti mando un bacio enorme e spero che, a prescindere da tutto, la mia idea di strapperà un sorriso.

    RispondiElimina
  6. Sai che Perelun nasce dai desideri? Il mondo di Fantàsia era scomparso e l'Infanta Imperatrice ne diede l'ultimo granello a Bastiano dicendogli che per ogni desiderio che avesse avuto, Fantasia sarebbe ricresciuta sempre più grande e rigogliosa. Da quel granello di sabbia nacque una pianta, da cui nacque un seme che fece crescere un'altra pianta e via dicendo, finchè l'Infanta Imperatrice e Bastiano non si ritrovarono in un meraviglioso e rigoglioso bosco notturno: Perelun.

    Non voglio fare la stucchevole o la banale ma mi accontenterei di avere il mio desiderio anche senza scatola: un lavoro. Sarebbe il granello di sabbia di Perelun, da lì potrei far avverare da sola i miei altri desideri.

    RispondiElimina
  7. La mia scatola dei sogni dovrebbe avere la forma della classica scatola di cioccolatini, all'esterno sarebbe lucida e scintillante, magari con qualche paillettes... e sugli spigoli uno splendido nastro di seta rosso. Ovviamente sarebbe più grande, con le sponde più alte. Una volta aperta si innalzerebbe una piccola ballerina che danza sulle note di un dolcissimo carillon. In un cantuccio ci sarà una confezione di macarons, ovviamente magici e che non fanno ingrassare, ogni volta che l'ultimo macaron finisce, la confezione si riempie di nuovo con il gusto che si preferisce. Proprio al centro, troviamo un foglietto di carta colorata e una penna: serviranno per scrivere il cosmetico dei nostri desideri, una volta scritto, basterà chiudere la scatola, aspettare qualche minuto e riaprirla, come per magia lo troveremo insieme agli altri oggetti. Dentro la mia scatola ci sarà anche un vecchio album delle fotografie, di me bambina che gioco insieme alla mie due sorelle, quando eravamo solo bambine e non ancora donne a volte astiose. Poi ci sarà la foto del mio matrimonio, l'unica che fra mille amo, quella in cui Manu mi mette la fede al dito e mi guarda con un infinito, immenso amore. Troverò anche le scarpe perfette, quelle che mi salveranno qualsiasi serata e che non mi faranno mai venire una sola vescica, ovviamente avranno tacchi mozzafiato. Dentro la mia scatola dei sogni, troverò anche qualche croccantino e qualche palletta di pelo, perché il mio micio farà parte della mia vita, sempre. Infine per ultima, ma non meno importante, nella mia scotola dei sogni troverò una scatolina piccola e graziosa. Di quelle che servono per custodire gli anelli importanti degni di una proposta importante. Sarà di velluto blu con l'apertuta figa, a scatto. Dentro ci sarà un gioiello dal valore inestimabile: la serenità. Una piccola sferetta multicolore, dai riflessi pastello, in un baleno tristezza e malumore verranno spazzati via. Questa sarebbe la mia scatola perfetta. Una scatola, di ricordi, d'amore, di frivolezze e dolcezze. Per questa scatola quì farei un abbonamento centenario. :)
    Grazie Hermy, per un attimo sono tornata bambina ed ho sognato volentieri. Ti abbraccio forte forte. <3

    RispondiElimina
  8. Rimango sul concreto e sogno una box elegante, magari un sacchetto in raso in un colore tenue, grigio perla o rosa antico. All'interno ogni mese tutte le novità dei brand più costosi in minitaglia, il fondotinta Armani, lo smalto Chanel, il blush in crema di Yves Saint Laurent, le Meteorites di Guerlain, il rossetto Dolce & Gabbana...

    RispondiElimina
  9. La mia scatola dei sogni mensile sarebbe rosa, con copertura in stoffa tipo matelassé ed un grande fiocco nero glitterato sopra. Dentro vorrei ricevere ogni volta: un romanzo contemporaneo fresco di stampa, una lettera di una persona che non conosco da qualsiasi parte del mondo (in inglese), un dolcetto originale, una foto speciale, un aforisma su un post-it; un sasso da un posto che non ho mai visitato, una ricetta di qualsiasi paese, una favola inedita a lieto fine, la statuina di una fata, un sacchetto di serenità, anche piccolo. Ecco fatto...ora la chiudo però, ci ho messo troppa magia ....

    RispondiElimina
  10. La mia box sarebbe rossa a pois bianchi, con i profili neri ed un bel fiocco sopra, così da farmi venire il buon umore anche solo guardandola.
    Nella prima scatola ci sarebbe una piccola agendina ed una matita per appuntarsi tutte le idee, gli appuntamenti e le cose che ci hanno strappato un sorriso durante la giornata.
    Conterrebbe delle caramelle sfuse ogni volta differenti, perchè un piccolo dolcetto ogni tanto è un vizio che non bisogna negarsi, e delle bolle di sapone da fare all'aria aperta in una bella giornata di sole.
    Poi un libro diverso ogni mese, così da darsi una spinta in più per concederci quella mezz'ora in pace sul divano in cui viaggiare in altre terre e mondi.
    E poi, perchè no? Un bel rossetto, per ricordarci che delle belle labbra colorate non sono mai fuori luogo ;)

    RispondiElimina
  11. Ciao Hermosa,
    la mia scatola dei sogni...sarebbe quella a forma di fiore.
    Ci metterei dentro due bonus. Uno per realizzare un grande sogno ovvero pubblicare un libro, regalare un week end alle terme, un week end a passo per conoscere le bellezze di una città o una bel tea tra amiche per chiacchiere e shopping.
    Il secondo per realizzare ogni mese un sogno piccolo come trovare la soluzione per un problema che si affligge, trovare una foto di un bimbo che sorride, trovare una biglietto per conoscere qualcuno, trovare il modo di scusarsi con qualcuno con cui abbiamo rotto i ponte per orgoglio.
    Una box da sogno per poter continuare a soganre.
    Baci buona serata Alex

    RispondiElimina
  12. La scatola dei miei sogni è tonda piatta (tipo le vecchie cappelliere.....) di cartone rivestito di tessuto bianco con disegni neri stile retrò. All'interno della sabbia rosata dove appoggiare un buono per un biglietto aereo per la destinazione preferita, un mascara nero una matita occhi colorata un gloss trasparente, un fard rosato, una piccola spazzola, uno specchietto e un mini vapo con il profumo preferito. Insomma il necessario per essere sempre a posto

    RispondiElimina
  13. La mia scatola dei sogni la vedrei quadrata in cartone rivestita con una stampa floreale..all'interno tanti fiorellini finti con magari qualche mini taglia di alcuni prodotti bio oppure di qualche marca costosa (tipo Chanel,Givenchy,D&G..) e un buono-vacanza per andare magari durante il weekend in un posto a piacere...
    Baci Simy :*

    RispondiElimina
  14. Ciao Hermosa, che bello questo gioco!!!
    Tralasciando sogni impossibili e cose quasi irrealizzabili, mi abbonerei volentieri a una scatola che contenesse...
    cose non sempre facili da trovare, in mezzo a tanti fiorellini:
    una cremina, uno shampoo, un balsamo labbra... dall'inci naturale, ma con profumi dolcissimi!
    un romanzo poco conosciuto magari recente, in modo che quasi nessuna lo abbia ancora ed essere tra i primi a leggerlo..
    uno smalto ovviamente, di un colore particolare, non i soliti visti e stravisti, magari di qualche marchio che qui è difficile reperire!
    un braccialetto, un ciondolo, un anellino, un cerchietto per capelli, sempre originale e diverso!
    un dolcetto sempre diverso, magari tipico di ogni paese del mondo, così da assaggiare cose sempre nuove che non conosciamo...e di questo ovviamente dovrà esserci anche la ricettina!!^^
    E poi... una sorpresa diversa ogni mese: una borsetta, un cappellino, un buono sconto in libreria...
    La scatolina, sarò banale, ma la vorrei rettangolare, in modo da poterla facilmente riutilizzare ed eventualmente impilare...di materiale resistente, magari ogni volta diversa, una volta liscia e luccicosa, la seguente vellutata e scura, quella dopo rivestita di peluche, un'altra glitterata...
    magari esistessero!! un bacione :)

    RispondiElimina
  15. Credo che la 'Scatola dei miei sogni' somiglierebbe parecchio alla 'Scatola dei ricordi' che tengo nascosta nel mio armadio. Anzi: probabilmente continuerei ad utilizzare questa, dandole solo questo nuovo nominativo. Effettivamente sarebbe consono: ormai ogni volta che la apro lo faccio per estrarre la moleskine e scriverci le speranze di questo periodo! ( tante, troppe.. maledetta università, maledetta ricerca del lavoro e tutto quel che ne consegue!.. )
    Cosa ci metterei dentro? Qualcosa di incredibilmente profumato: gelsomino, agrumi e lavanda non potrebbero mancare. Tisane, tisane a volontà, perché in questi ultimi mesi ho condiviso moltissimi momenti con i miei amici al bar bevendo tè e tisane. Pensa: in questi mesi il tè ai frutti rossi ha accompagnato i nostri pomeriggi dedicati al Fantacalcio! Come non riservare a queste bevande un posticino d'onore?
    Una busta, nascosta sotto tutto al resto, conterrebbe i ricordi 'cartacei': biglietti dei musei, della metro e fotografie delle città che in questi due anni ho visitato. Oramai posso rinunciare a qualunque cosa, pur di passare almeno quattro giorni all'estero ogni anno. La scatola attuale contiene ricordi di Parigi, Londra e Barcellona. A marzo rinnoverò i ricordi londinesi!
    Non potrei metterci un libro solo: anziché una scatola, finirei per creare una piccola libreria! Non sarei in grado di scegliere! Avrei paura anche a stipar dentro troppo make-up: tutto invecchierebbe, me ne scorderei e finirei per lasciar lì a prender polvere, anziché usare. Forse vi riporrei solo i prodotti cui tengo di più. A tal proposito, spero che il mio viaggio a Londra mi consenta di fare un ricco bottino di brand che la mia cara Sardegna non mi consente di trovare ( mannaggia all'isolamento, appunto! )
    Posso metterci anche qualcosa di immateriale, vero? Ecco: allora ci metto dentro anche un po' di coraggio, quello che sto tentando di raccogliere in questi mesi. Quello che mi manca ogni volta che devo andare a dare un esame. Questo anno per me è stato terribile, su questo fronte: ogni esame mi fa venir voglia di mandare all'aria tutto e ora, invece, sto tentando di stringer i denti e finire questo percorso. Per me, per dimostrarmi che sono più forte della mia paura di fallire sempre e comunque. Non può spaventarmi il confronto. Devo smetterla di avere paura di cose che posso fronteggiare. Ci vuole coraggio. Ne metto un po' nella scatola, lo tiro fuori quando serve anziché sperperarlo per cose inutili ( ecco: lascio il contenitore mezzo aperto, giovedì mi aspetta Storia della Sardegna e di questo coraggio ne avrò bisogno.. )

    Speriamo bene (:

    RispondiElimina
  16. Allora,la mia scatola dei sogni sarebbe una vecchia cappelliera vintage (possibilmente anni 50 o 60).Cosa ci mettere dentro? Beh inzizerei con delle foto delle persone care e ricordi di loro(vanno bene anche sms scritti a mano su un foglietto ) poi ci metterei un campioncino del mio profumo preferito che è l'eay d'essay e una pochette piena di prodottini di make up (fondotinta,cipra,copri occhiaie,una palette qualche pennello,un burro cacao,unamatita marrone mascara e gloss nude)Aggiungerei un libro,magari the land of stories,the wishing spell che sto leggendo ora ed è una bellissima favola che va bene per adulti e bambini.Assolutamente un mp3 con delle bella musica (almeno 8 giga)Aggiungerei dei dvd di musical come grese o dirty dancing e poi strano ma vero un igienizzante per le mani,si lo so è strambo ma sono fissata con l'igiene e quindi non esco mai di casa senza averne in borsa almeno uno o due :-) un baciotto eli

    RispondiElimina
  17. La mia scatola ideale sarebbe caratterizzata ogni mese da un materiale diverso: un mese sarebbe di raso rosso, un altro rivestita di pizzo, un altro ancora sarebbe di latta...Al suo interno vorrei trovare un libro, una infuso in linea con il libro (dolce se c'è una storia d'amore, speziata se sono storie di Natale, dal gusto tropicale se il libro è ambientato in paesi esotici, al finocchio se si tratta di un libro di ricette). Ovviamente ci vorrei trovare qualche cosmetico, qualche coccola che mi permetta di prendere 10 minuti solo per me per una manicure, per una maschera al viso o ai capelli...Ultima cosa, se mi è permesso sognare ancora, vorrei che dalla prima venisse fuori una cicogna...sono ormai un po' di mesi che l'abbiamo invitata a farci visita e a regalare alla mia bimbetta un compagno di giochi, ma non ne vuole sapere, ecco!
    Un abbraccio Hermosa!

    RispondiElimina
  18. la mia scatola ideale sarebbe colori pastello
    esterno rosa lilla con un bel fiocco e tanti inserti dorati
    all'interno un soffice cuscino colorato dove depositare
    tante cosettine che mi piacciono
    cartoline dei miei viaggi che vorrei fare
    tanti piccoli gioelli
    braccialetti orecchini
    un piccolo mp3 per ascoltare musica
    e una carta sogni per poter fare tanto shopping :)
    ma nella mia scatola ci sta pure un buono per la salute
    un buono per vedere un sorriso intorno a me delle persone che amo
    e tanti porfumini e tante saponette che come apro la scatola invadono tutta la stanza

    RispondiElimina
    Risposte
    1. dimenticavo .. è a forma ovale con coperchio

      Elimina
  19. La mia scatola dei sogni è di un cartone bello resistente e ogni volta di forme diverse e assemblabili tra loro, così da poter contenere tutti i prodotti che man mano ci sono all'interno. Ogni mese il contenuto si ispira ad un tema, quindi per esempio per il tema pin up troviamo eyeliner, rossetto rosso, pennellino labbra e mascara; per il tema relax una maschera viso, scrub corpo, olio per le cutivole ecc. O ancora, per una cerimonia: primer, smalto rosa cipria, profumo e mini trousse da pochette con dentro il necessario per il ritocco.
    Inoltre l'esterno può essere scelto di volta in volta a seconda delle decorazioni presenti sul sito. Una volta ogni tanto poi si potrebbe scegliere un prodotto tra un tot presenti in una lista, in full size e magari anche di alta profumeria per premiare le abbonate.

    Rispetto alle altre sono rimasta molto sul pratico e concreto ma tutto ciò che potrei desiderare, come la salute, la serenità e tanti buoni propositi si trovano nelle piccole azioni quotidiane che si fanno con il cuore.

    Un abbraccio!
    Sara

    RispondiElimina
  20. sarebbe bello ricevere una scatolina diversa ogni mese, mi piacciono di cartone colorate, come quelle vecchie dei biscotti, vorrei trovarci dentro piccole coccole diverse ogni volta, tipo cioccolate calde, tisane, dolcietti, ma anche candele, creme corpo, cd con musiche nuove e rilassanti...qualcosa che sia davvero una sorpresa ogni volta, credo che mi stuferei di una scatolina monotematica, sarebbe bello...proprio bello...

    RispondiElimina
  21. La mia scatola dei sogni ovviamente non dovrebbe essere troppo costosa, quindi - per quanto il packaging per me sia fondamentale - non vado a immaginarmi chissà cosa: mi piacerebbe una scatolina ben fatta, in cartone riciclato, magari con qualche decorazione sopra, ma niente di pretenzioso.. L'importante sarebbe che fosse facilmente riutilizzabile! Dentro vorrei qualcosa di diverso ogni mese, ma sempre sullo stesso filone: una coccola.

    Mi spiego: dentro vorrei trovare (poniamo) 5 prodotti "per farmi stare bene". Mi piacerebbe aprirla e venire invasa da un profumo, magari di una bustina di the in foglie o da una tavoletta di cioccolata artigianale..
    Un esempio di box?

    - Una scatolina di metallo con del the al gelsomino in foglie.
    - Una candela profumata da mettere a bordo vasca per rilassarmi.
    - Un rossettino o un prodotto cosmetico, preferibilmente bio, o col packaging riciclabile, tipo Lashkmi per intendersi.
    - Una minitaglia di una maschera viso.
    - Un buono per scaricarsi della musica o magari (anzi, meglio questa opzione) un librettino con una storia tipo leggenda popolare..

    Insomma, il mio concetto sarebbe proprio quello di una "mini spa", una coccola mensile, qualcosa che mi permetta di prendermi cura di me stessa in un pomeriggio di pioggia. *___*
    So di avere le idee un po' troppo "romantiche", ma se esistesse una cosa del genere in Italia mi abbonerei subito!

    RispondiElimina
  22. La mia scatola sarebbe fatta di cartoncino ricoperto di carta di riso ed organza dai colori pastello. La sua forma sarebbe quella di un cassetto, con l'apertura davanti e si potrebbe agganciare alle altre in modo da creare una mini cassettiera.
    Riguardo al contenuto vorrei trovarci dentro un viaggio: ogni mese sarebbe bello aprire questo "cassetto dei sogni" e trovare ogni volta
    - un biglietto aereo per due per una destinazione esotica,
    - la prenotazione degli hotel, quantomeno fantastici,
    - un programma di viaggio dettagliato con i luoghi da vedere assolutamente ed una guida dedicata solo a te,
    - una carta di credito con una somma precaricata per fare shopping,
    - e soprattutto... il permesso ferie firmato dal tuo capo!!

    Beh, penso che mi accontenterei se ogni mese trovassi questo in una box. Chiedo troppo? ;-)

    RispondiElimina
  23. La mia scatola dei sogni dovrebbe essere a forma di girasole.
    Dentro ci dovrebbero essere assolutamente almeno un pannolino, la pasta di fissan e un pacco di salviette.. se negli ultimi tre mesi e 1/2 mancassero queste cose passerei un brutto 1/4 d'ora!!!
    Per me vorrei una fornitura a vita di burrocacao, un nuovo profumo creato ad hoc per me che sto cercando qualcosa con cui sostituire "The One" ma per ora niente mi convince come lui, un buono da spendere in libreria e il correttore della vita. Per queste occhiaie non posso neanche dare la colpa alla pupa... tutto madre natura!
    Last but not least: un mezzo pomeriggio di babysitteraggio per dedicarmi qualche ora di relax che probabilmente passerei dormendo! ;)
    (Per avere un abbraccio della mia nonna che mi manca come l'aria non basterebbero tutte le scatole del mondo, credo..)

    RispondiElimina
  24. Da fan sfegatata delle feste a tema, credo fortemente che la mia personale MyDreamBox dovrebbe avere ogni mese un tema diverso! Adesso siamo a Dicembre, il mese insieme più divertente ed esasperante dell'anno, quindi il mio tema è FFF: Fun with Friends and Family. Perché se si è in due il divertimento raddoppia e in dieci decuplica, quindi siamo a posto. Ma andiamo nei dettagli, shall we?
    La MyDreamBox dicembrina è una bella cappelliera di quelle di una volta, esagonale, con un bel fiocco in cima e stampata a righe rosse e bianche. Perché insomma lo so che è più importante il contenuto che il contenitore ma anche l'occhio vuole la sua parte, signoramia!
    E il contenuto della mia MyDreamBox? Eccolo qua:
    - un'idea regalo per il mio ragazzo, che gli voglio un bene dell'anima ma essendo un ingegnere totalmente ascetico verso i beni materiali ogni volta mi prende un'ansia da prestazione che non vi dico.
    - un set completo di fighissimi piatti, posate & bicchieri magici autopulenti, così dopo il pranzo in famiglia nessuno si dovrebbe alzare a lavare i piatti e potremmo passare direttamente alla maratona di briscola.
    - un buono omaggio per uno spritz con le amiche il 25 sera, che dopo tutto il giorno con i parenti, uno spritz ci vuole. Facciamo anche due. Con abbondante Campari e contorno di chiacchiere, che dopo 10 anni che ci si conosce, ci si diverte ancora come e più del primo giorno.
    - una jar piena di spirito del Natale, da usare a piacimento tutto il resto dell'anno. Perché anche se probabilmente potrei far concorrenza al Grinch in quanto a cinismo, nonostante lo stress dei regali, nonostante tutto, il Natale è sempre Natale, come una rosa è una rosa è una rosa di shakespiriana memoria, e a Natale sembra tutto più bello.
    - tutto lo stack di ballistiche di Lush, Black Cherry Chutney di OPI, Russian Red di Mac e quella fighissima jumpsuit stampata che ho visto su Asos. Perché pensavate che fossi una poetica donzella eterea, ma in realtà ho anch'io un lato material girl ;P .

    RispondiElimina
  25. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  26. La mia non sarà una scatola , ma un sacco color avorio chiuso con un nastro verde che conterrà tanta speranza. Esternamente sarà morbido, come il nostro corpo, luce esteriore, biglietto da visita di noi stessi; il suo interno sarà fragile, come la vita; nel complesso sarà eterno, come l'anima. Il sacco sarà sempre lo stesso, non cambierà. Lo rispedirò pieno di speranza e tornerà da me, puntualmente, il 26 di ogni mese(giorno in cui sono nata).Conterrà petali di tulipani, lavanda secca e gelsomini. Conterrà ogni mese un cosmetico diverso per ricordarmi di valorizzarmi e di quanto io debba essere bella prima di tutto per me stessa. Potrò scegliere la marca(nel mio caso sarà Mac)e i colori che mi fanno stare bene. Nel sacco ci sarà una scatola di latta di tea verde contenente tutti i sapori che la natura ci offre, per nutrire l'anima, 31 biscotti freschi di forno e un biglietto con una frase diversa ogni mese per lacrime fatte di speranza e sogni; un libro per arricchire le giornate e una yankee candle per profumare la mia stanza di felicità. Il primo sacco conterrà un quaderno al sapore di antico e foglie secche con cui creerò la copertina. In quel quaderno dovrò trascrivere tutti i miei buoni propositi; conterrà tutto ciò che di bello nella mia vita c'è stato, tutto ciò che vorrei cambiare e tutti ciò che vorrei realizzare e, per ogni mese, la frase ricevuta con il sacco. Farò di lei un dono e la mia compagna di vita...sarà per me la madre che accarezza la testa del suo bambino. Il sacco ogni mese conterrà un regalo nel cui rivestimento troverò il nome della persona a cui dovrò destinarlo perchè la persona che mi invierà questo meracviglioso dono ogni mese mi conoscerà bene. Non voglio grandi cose, non le pretendo da un sacco nè dalla vita. Vorrei l'essenziale che mi faccia stare bene: un rossetto, una candela, un libro, un tea caldo, il profumo dei fiori, un quaderno su cui scrivere e il sorriso di chi mi vuole bene. Lui si chiamerà "Mangia, prega,ama"(come il titolo del libro di Elizabeth Gilbert^^): mangia la vita, assaporala, gustala; prega per te e per chi ami, per un mondo felice. Creati uno spazio tutto tuo; ama te stesso prima di tutto e ama chi ti ama più di ogni altra cosa.

    RispondiElimina
  27. Arrivo in ritardissimo ma la mia scatola dei desideri mi piacerebbe a forma di cappelliera un po' old style per così dire quindi tondeggiante e l'esterno sarebbe carino che rappresentasse le varie città come Los Angeles, New York, Parigi insomma come le vecchie valige. All'interno mi piacerebbe trovare un biglietto aereo solo andata per l'America, non ho un posto preferito mi basta sia l'America, con annesso un contratto di lavoro per lavorare là, magari anche come cameriera non mi interessa. Poi vorrei un gratta e vinci ma che ci sia la vincita sicura (ed in questo sono molto venale lo ammetto). Infine i miei balocchi preferiti quindi profumi e cosmetici di ogni tipo. Mi sa che sta scatola è diventato uno scatolone eheh
    Ah la cosa più importante comunque è che sia il tutto per due, perché logicamente non andrei da sola ma in dolce compagnia.
    Una volta là e con i soldi disponibili, poi i desideri li faccio avverare direttamente io.
    Mamma mia quando sono materialista!!!

    RispondiElimina
  28. CONTEST CHIUSO.

    Grazie di cuore a tutte voi per aver partecipato..a prestissimo con le finaliste:)

    RispondiElimina

 

La risata di Piggy

La risata di Piggy
dedicata a Anto

Ovunque proteggi

Ovunque proteggi
Trotula de Ruggiero