Ciao Norah, ciao Karen

Alla notizia della sua morte, alcune settimane fa, molto l'hanno ricordata per essere stata la sceneggiatrice di "Harry , ti presento Sally". Che è davvero un bel film. 

Io peró di Norah Ephron voglio ricodare un film diverso, piú duro e "sgradevole". Parlo di Silkwood, film del 1983 tratto da una storia vera.



Ci trovate una Meryl Streep giovanissima ( e una Cher non ancora del tutto di plastica) che, come al solito, ci offre una magistrale interpretazione.

E' il primo film con cui ho memoria di aver pianto. Ero ancora molto piccola - non arrivavo ai 13 anni quando l'ho visto- e ancora non avevo imparato certe regole narrative: il finale mi spiazzó. 

Oggi probabilmente capirei fin dal primo momento che non c'è lieto fine in una storia così. Ma non per questo non piangerei. 




8 commenti:

  1. Sei grande! Proprio ieri tornando da lavoro ho sentito la storia di Karen Silkwood raccontata da Lucarelli su 'Di giallo' e mi aveva incuriosito il film che citavano ma di cui non ricordavo il nome!
    Mitica Hermosa!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ok..l'emoticon del rossore/imbarazzo quale sará??? :)

      Elimina
  2. adoro questo film... è stato bello ricordarlo!

    RispondiElimina
  3. Mai visto...dovrò aggiornarmi :) cavolo Meryl che giovane!

    RispondiElimina
  4. Anche io non lo conoscevo!
    Lo guarderò!

    RispondiElimina
  5. Mi piace tanto questo film, rivedere qualche spezzone mi ha fatto piacere!

    RispondiElimina
  6. Non sapevo fosse morta, mi spiace molto.
    Il film lo avevo visto a suo tempo su Rete4.
    Molto bello!

    RispondiElimina
  7. @all:questo film praticamente contiene tutto quello che amo ne film...mi ha dato l'imprinting, credo!

    RispondiElimina

 

La risata di Piggy

La risata di Piggy
dedicata a Anto

Ovunque proteggi

Ovunque proteggi
Trotula de Ruggiero