Di profilo è meglio?? (la veritá su Facebook)

Poche settimane fa ho trasformato il mio profilo Facebook in pagina. E poi ho creato un nuovo profilo,  per continuare a parlare con voi (li trovate a destra, entrambeduetutt'edue). 

Ammetto per prima che puó sembrare folle, ma mi è sembrata una soluzione corretta: creare una pagina "istituzionale" e poi un profilo, chè sono pur sempre una personcina no??

Subito dopo questo mio sdoppiamento di personalitá, ha iniziato a girare in rete la voce che le pagine sarebbero diventate a pagamento....l'avrete letto anche voi, il testo piú o meno era questo

"Da quando Facebook impone agli amministratori di pagina di pagare per promuovere le proprie pagine, solo il 10% dei fans riceve gli aggiornamenti nella propria home. Per continuare a VISUALIZZARE I NOSTRI POST dovete aprire la NOSTRA PAGINA, portare il MOUSE vicino al pulsante “Ti piace” c’è una specie di rotellina cliccatela. Selezionare “AGGIUNGI ALLE LISTE DEGLI INTERESSI” Facendo così, si vedono tutti io lo già fatto"

Il primo pensiero è stato "vabbè, ma allora ditelo....". Poi peró ho pensato che era ora di smettere di credere agli status altrui e verificare e capire da sola. E dato che mi sembra che di confusione in giro ce ne sia ancora tanta, ho pensato di condividere con voi quello che ho capito.


Partiamo dalla trasformazione del profilo in pagina. Quello che prevede Facebook, qui trovate tutte le notizie, è questo:

"Gli account personali sono concepiti per utenti privati e non sono quindi adatti alle esigenze di un'azienda. Le Pagine offrono funzioni più specifiche dedicate a organizzazioni, aziende, marchi e figure pubbliche; ulteriori informazioni sono disponibili qui.

Inoltre, mantenere un account personale per scopi diversi da quelli tipici di un utente privato costituisce una violazione della Dichiarazione dei diritti e delle responsabilità di Facebook. Se non converti il tuo account non conforme in Pagina, rischi di perdere in modo permanente la possibilità di accedere a esso e a tutti i contenuti associati. "

Ovviamente, non credo abbiano pensato a un blog con meno di 400 follower mentre lo scrivevano, anche perchè giá volermi definire azienda mi pare buffo. 

Però un rischio, se pur minimo, c'era. Ma il vero motivo per cui ho effettuato la trasformazione è che ero curiosa, volevo imparare un nuovo gioco o almeno provarci. Dato che so benissimo di essere lontana dall'usare tutti gli strumenti che Blogger e Facebook mettono a dispsizione, mi è sembrato interessante.

La trasformazione è semplicissima: tutti i vostri amici diventeranno automaticamente fan ( per cui sarebbe carino avvertire almeno con uno status su facebook..tanto al massimo se proprio non vogliono potranno dire che non gli piacete piú).

Attenzione: se non effettuate PRIMA il savataggio del profilo perderete le vostre foto, note etc. 

Anche questo peró è facile da fare: qui trovate come. 

A seconda di quante cose avete ( a me ci ha messo pochissimo, per esempio) impiega ore o giorni...ma quando avrá finito vi arriverá una mail. SOLO ALLORA potrete convertire il profilo in pagina senza perdere i dati. Se c'è qualche amicizia che temete di perderla (magari perchè lei si chiama Anna, ma su Facebook appare come MillivanilliMakeup), segnatevene il nome prima...altrimenti farete come me...

Comunque, ecco due video che ve lo spiegano per benino...(e che non sono risucita ad allineare, a dimostrazione di quanto ancora debba imparare.... )     


A questo punto, se avete deciso di diventare pagina, lo sarete diventate ufficialmente. 

E vi troverete in una specie di deserto vituale. Perchè tutto quello che vedrete sono le vostre attivitá. Splendidamente dettagliate (percentuale di persone che hanno visto il post, come ci sono arrivati, se ne hanno parlato a loro volta etc etc) ma la vostra capacitá di interazione sará bassissima. 

Per questo io, subito dopo, ho creato un profilo unplugged. E ho continuato a giocare e cercare di capire.

Per esempio, ho scoperto che per gestire le pagine dall'Iphone, dovete scaricare un app (la trovate qui ed è gratis). O che, se associate alla vostra pagina un profilo come amministratore, avrete i vantaggi della pagina e del profilo: vedrete le analisi della vostra pagina, ma avrete anche la classica bacheca.  Per cui il mio profilo unplugged mi è tornato davvero utile:-)

Le scelte possibili quindi, se volete divertirvi e imparare qualcosa di nuovo, sono due: 
  • tenervi il vostro profilo e creare direttamente una nuova pagina a cui l'associerete (che è quello che avrei fatto io, se non mi fossi lanciata entusiasticamente a testa bassa nella trasformazione) 
  • trasfomare il profilo in pagina e creare un nuovo profilo da associare (sempre che non vogliate associarci il vostro profilo "reale").  

In un caso o nell'altro, dovrete recupare contatti e amici e dovrete armarvi di un po' di pazienza. 

Ma poi dormirete sogni tranquilli e quella minacciosa frasetta di Facebook sulla perdita di accesso al profilo non vi riguarderá più (spero).

E adesso mi direte: "eh ma poi devo fare gli annunci a pagamento, Facebook è brutto e cattivo, l'ho letto in un sacco di status, l'hai scritto pure qui all'inizio bello grosso.."  

Macchè, è una bufala.
(ve lo scrivo ancora piú grande, visto?
E pure colorato!!)

Qui lo trovate spiegato per bene. (grazie a Deirdre per aver postato il link). 

Non c'è niente di nuovo nel mondo delle pagine e delle loro visualizzazioni, proprio niente. 

Solo che da poco agli amministratori delle pagine vengono forniti i dati di visibilitá dei loro post e si sono presi una bella paura quand'hanno capito che non il mondo non gira attorno ai loro aggiornamenti.... peccato non si siano fermati a legere per bene, avrebbero scoperto che lo stesso Facebook da sempre dice che " solo il 16% degli iscritti a una pagina, in media, riceve gli aggiornamenti della stessa, per motivi che vanno dall’algoritmo che regola il news feed alla dispersione (naturale) dovuta all’enorme quantità di contenuti che ognuno di noi può consultare su Facebook quotidianamente."

Ricapitolando: trasfomarsi in pagina si puó e la procedura è semplice e veloce. Se ci associate un profilo personale come amministratore, è meglio. E gli annunci a pagamento esistono da sempre, e nient'altro è cambiato. 

Personalmente, non credo sia davvero obbligatorio per un blog come il mio, ma visto che è facile e accessibile, non vedo perchè non farlo e esporsi al rischio di una segnalazione.....e, soprattutto, perdermi  l'occasione di imparare cose nuove!

22 commenti:

  1. Grazie di aver scritto questo posto! Io ho il profilo del blog e la pagina, ma già faccio fatica a gestire il mio personale hahahahhaha
    Appena riesco mi dedico un po' anche quello, le tue spiegazioni mi torneranno sicuramente molto utili :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Figurati: ho pensato che potesse tornare utile e sono contenta che lo sia davvero:)

      Elimina
  2. Quando ho aperto la pagina, un po' meno di un anno fa, bisognava avere prima un profilo e poi creare una pagina. Tra l'altro, quando la aprivi, potevi scegliere la dicitura "blog personale".
    Grazie del post, molto valido e credo sarà d'aiuto a tante.

    RispondiElimina
  3. Bellissimo e utilissimo post! anche perchè la pagina l'ho creata ma non ci capisco un tubazzo (ma con FB in genere)! xD
    Esempio: io tutte quelle cose che scrivi tu, dati, statistiche, ecc. non le vedo.... può darsi dipenda dal fatto che ancora ho pochissimi "mi piace".

    Altro esempio.... volevo risponderti al post che mi hai scritto per indicarmi l'articolo.... ma non lo trovo più! xD

    Col profilo ci stavo proprio bene, ma per evitare che un eventuale blocco mi facesse perder tutto, ho fatto la pagina, con due amministratori.... così se dovessero bloccarmi il profilo, ci accedo con l'altro.... FB tiè!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anzi, mo' che mi ci fai pensare, scrivo un post auto-pubblicitario! :D

      Elimina
    2. kyko usa il registro attivita' dalla pagina :D

      Elimina
    3. Lol! troppi nick ho! xD

      quello che dici tu mi sa che è proprio la funzione che non ho attiva, perché ho pochi "mi piace"

      Elimina
  4. Grazie Hermosa!
    Mittente: una pigra cronica che mai si sarebbe messa a studiare come fare!!
    kiss, gaia

    RispondiElimina
  5. @all: non sono una "smanettona", ma spero vi possa davvero essere utile!

    RispondiElimina
  6. Non sapevo che la faccenda degli "status a pagamento" fosse una bufala! Utilissimo link, grazie.

    Forse non vi sto dicendo nulla di nuovo, ma per precauzione non assocerei alla pagina solo account con nomi vistosamente fasulli. Regola numero 1: "Non fornire informazioni personali false su Facebook".
    Con alcuni conoscenti gestivo un profilo di fantasia al quale erano associate alcune pagine (una con qualche migliaio di Mi piace). Il profilo è stato disattivato e l'unico modo per riattivarlo è spedire la scansione di un documento di identità che attesti che quello è il mio nome... Ovviamente è impossibile riattivare il profilo e le pagine sono state cancellate.

    Morale della favola: possono disattivare profili inverosimili senza bisogno di segnalazioni o altri comportamenti scorretti da parte vostra. Se potete, associate la pagina ad almeno un profilo reale o realistico.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie della dritta..ho appena provveduto a salvaguardarmi ancora di piú:)

      Elimina
  7. Finalmente un po' di chiarezza su tutta questa storia!! Grazie mille!!

    RispondiElimina
  8. Grazie dell'utilissimo post. Medito da tempo di aprire un pagina per il blog, ma sono troppo pigra per farlo :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dai, quando ti deciderai saprai come farlo;)

      Elimina
  9. utilissimo post bravissima ... è sempre meraviglioso leggerti grazie !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara. E' un po' meno frivolo del mio solito, ma ho pensato potesse servire:)

      Elimina
  10. Del resto neanche da privati utenti di facebook vediamo tutti gli aggiornamenti di tutti i nostri amici... sarebbe impossibile!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esattamente! Certe voci però quando iniziano a girare diventano verità, non importa null'altro...

      Elimina
  11. Io gli annunci non li fo...che poi tra l'altro aprire la pagina direttamente dal profilo privato come ho fatto io, non è la stessa cosa?
    Per quantp riguarda gli aggiornamenti io l'ho impostato per vedere più che altro quelli degli "amici più stretti" e delle pagine che mi interessano di più, tanto è impossibile vederle tutte e di alcuni mi dimentico proprio di esserci già iscrita.

    RispondiElimina

 

La risata di Piggy

La risata di Piggy
dedicata a Anto

Ovunque proteggi

Ovunque proteggi
Trotula de Ruggiero