La verità, finalmente

Mentre vi stavo preparando il solito a Cinema con Hermosa, ecco che leggo questa notizia.

Trentadue anni : questo è quanto tempo ha dovuto aspettare Azaria Chamberlain perchè fosse riconosciuta ufficialmente la verità.

Dopo essere stata ingiustamente accusata di aver ucciso la figlia e condannata, fu prosciolta e liberata, nel 1986. Ma questo non è bastato, perchè la figlia risultava morta per cause "non determinate". 

E non come lei aveva detto, fin dal primissimo momento, uccisa da un dingo.

Ha fatto riaprire il caso e oggi, nero su bianco, ovunque, è scritta la verità di quella morte.

Io conoscevo già la storia per aver visto il film "A cry in the dark" (titolo originale Evil Angels) dove una strepitosa Meryl Streep impersona la madre: non gentile, non arrendevole, non lacrimevole. 

Arrabbiata, determinata, a tratti quasi arrogante.


 
Noncurante dei consigli di buone maniere che le furono dati non non fu simpatica nè accomodante durante il processo: e io la capisco.

Onestamente, voi sareste state simpatiche e accomodanti mentre non facevate altro che ripetere la verità sulla morte di vostra figlia senza che nessuno vi desse ascolto??

 
un fermo immagine meno orrendo, no eh???

7 commenti:

  1. Cavoli che brutta storia. Voglio cercare il film, mi piace tantissimo Meryl Streep.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche a me lei piace tanto! Non c'è film con lei che non mi sia piaciuto:)

      Elimina
  2. Che storia sconcertante. Penso al trauma di quei poveri genitori che prima hanno perso la figlia e poi hanno pure dovuto subire il supplizio di un processo!

    RispondiElimina
  3. Non avevo mai sentito parlare di questa faccenda... Se mi capita di beccare il film, lo guardo di sicuro.

    RispondiElimina
  4. Non conoscevo questa storia. Grazie per il post, mi sono venuti i brividi. Ora vado subito a cercare il film...

    RispondiElimina
  5. Io il film l'ho visto molti anni fa. Ricordo che la figura della madre era dura, a tratti quasi disturbante...e proprio per questo mi piacque. Fatemi sapere che ne pensate, se riuscite a vederlo:)

    RispondiElimina

 

La risata di Piggy

La risata di Piggy
dedicata a Anto

Ovunque proteggi

Ovunque proteggi
Trotula de Ruggiero