The magic (primer) potion

Ci sono alcune pratiche cosmetiche che sono entrate nella mia routine senza che nemmeno me ne accorgessi e/o decidessi. A un certo punto, mi sono accorta che erano diventate un mio "mai più senza" e non saprei dirivi bene nè quando nè come. Peró sì il perchè: perchè aiutano.


Una di queste è l'uso di una base per gli occhi: per chi non lo sapesse (è un ipotesi remota, ma potrebbe passare da qui qualcuna che ne sa addirittura meno di me di trucco) serve a fissare meglio l'ombretto e a farlo durare di piú.

La prima che ho usato, in assoluto, è stata la Rugiada della Neve Cosmetics, di cui vi ho parlato a suo tempo. Poi ho preso anche quello della E.L.F, della linea Minerale e ultimamente quello della Essence, della linea I love stage.


Pensavo di avventurarmi nello strano mondo dei post comparativi parlandovi delle differenze tra questi prodotti, ma la veritá è che, su di me, sono estremamente simili. Diciamo pure uguali. Direi che si nota anche dalle foto: la confezione è simile, l'applicatore pure, il colore anche. 

L'unica differenza che ho notato è che quelli E.L.F. , di cui ho la versione vecchia -quella con i tre colori,  hanno dei microminiglitter dentro. 

Per il resto: entrambi evitano il crearsi di pieghette sgradevoli nel corso della giornata ma non fissano il colore, che puntualmente si volatilizza (no, non mi cola nè si bsava: scompare magicamente!). Per di piú , a differenza del Rugiada, che almeno esaltava davvero i colori, questi due prodotti a me sembrano se li mangino un pochino: devo sempre fare una pennellata in piú, ecco.

Ho comunque, misteri dei meccanismi della mente umana, continuato a usarli ogni giorno, perchè senza di loro l'ombretto mi dura ancora meno e le pieghette si creano che è una meraviglia. 

Ma stavo per scrivervi un posto in cui vi avrei detto, piú o  meno "ok, le basi occhi funzionano, ma non cambiano il mondo. Comprateli, tanto per fortuna hanno costi accessibili, e usateli ma non aspettatevi miracoli."

Poi, ho finalmente iniziato a usare la mia Book of Shadows IV della Urban Decay - di cui vi parleró a parte- e che include un formato da viaggio del loro Primer Potion.

Esiste anche in versione maxi, per le grandi assuefatte

Mente lo applicavo la prima volta mi sono detta "Ma figurati se puó valere tutti i soldi che costa (17€)".

Mai stata piú contenta di essermi sbagliata: a fine giornata, e parliamo di 10 ore intense, l'ombretto era esattamente lì dove l'avevo messo: non una piega, non un cedimento, nessuna scomparsa misteriosa!!!

L'ho usato per vari giorni di fila, con ombretti diversi, con fondotinta diversi e sempre per molte ore: al momento di struccarmi, era come se mi fossi truccata cinque minuti prima. 

L'unica pecca, prezzo a parte, è che anche lui sembra mangiarsi parte della brillantezza del colore originario. 

Inizio a credere che sia normale, ma mi riprometto di provare anche altri primer prima di dirmene certa (penso al Too Faced, di cui mi dicono meraviglie): questo perchè, una volta di piú, ho avuto modo di testare su di me che no, no è sempre vero che tutti i prodotti sono la stessa cosa e che tra quelli che costano 2€ e quelli che ne costano 20€ non c'è differenza.  

A volte è così, a volte valgono piú quelli iper-economici e a volte è bene spendere qualcosa in piú, e portarsi a casa un prodotto che funziona, davvero.

Lo ricomprerei: sì

Lo consiglierei: sì. Se potete, provate prima una mini-versione, come ho fatto io: magari per la vostra pelle non è l'alleato ideale...

Lo regalerei: sì, i prodotti Urabn Decay sono belli anche solo da vedere. 

37 commenti:

  1. Il primer Urban Decay è uno dei migliori che ho provato, a quella originale che hai provato tu io preferiscola colorazione Eden, ha una consistenza e un colore diversi che apprezzo di più, per il resto trovo che il primer occhi migliore al mondo sia proprio quello di Too Faced, Shadow Insurance, nella colorazione classica, a parte la durata dell' ombretto trovo che non mangi via la brillantezza dei colori ma anzi, che la accentui, sono curiosa di sapere cosa ne penserai tu! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Addirittura??? Adesso sono curiosissima!!!

      Elimina
  2. la cosa è proprio soggettiva... io mi trovo benissimo con il PP e altrettanto bene con quello di elf!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beata....vorrei tanto poter dire lo stesso ( e spendere mooolto meno)!

      Elimina
  3. io ho provato solo quello di essence, ma non truccandomi molto l'ho usato una sola volta!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io prima, proprioper evitare l'effetot panda mi truccavo meno: adesso, non ho remore a parte il gusto!

      Elimina
  4. Ne parlavamo su Facebook qualche sera fa. Ed hai ragione, le buone basi per ombretto fanno davvero la differenza.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' incredibile. Io ormai senza una base ombretto non riesco proprio a pensarmici..

      Elimina
  5. Io per fortuna ottengo lo stesso effetto che hai tu con quello UD con I love stage per gli ombretti compatti e con rugiada per quelli minerali!! ^^ anche io non riuscirei più a stare senza!! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fortunella anche tu! (comunque anche io , prima di provare questo primer, credevo di essere contenta dei risultati degli altri...)

      Elimina
  6. Ajajaja Hermy... io ho quello della Essence, e mi ci trovo bene, con quello Elf, no per niente, ma questo qui' di UD mi manca... lo corteggio da un pezzo... mi sa che devo provarlo anch'io, non mi resta scelta!!! ^^

    RispondiElimina
  7. Il Primer Potion della UD, per me, è semplicemente il migliore, non c'è niente da fare! Mi sono trovata male, invece con quello di ELF (linea studio, non so se è diverso da quello che hai provato tu). La base per ombretto comunque è un articolo dove mi sento di spendere un po' di più perchè almeno su di me i risultati non sono paragonabili (finora)!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il primer di ELF che ho io è quello della linea base, non linea studio! Piccolo errore :)

      Elimina
    2. :) Pensa che io presi un kit con i tre colori che ora nemmeno c'è più sul sito...

      Elimina
  8. Ho usato con somma gioia il PPUD, quello nella ampolla ancora, avuto insieme alla prima naked, prima versione. Felice e tutto, fatto sta che ho discromie, ho bisogno di tapparle e il PPUD mi risultava traslucido, le mie belle venazze blu sull'arcata me le tappa solo il Paint Pot in soft ocre dato a badilate nella suddetta zona, e non mi si impieghetta nè nulla. Per cui se vuoi provare, ti ho dato uno spunto. Forse secca un poco più del PPUD, essendo più solidino di suo, cosa per cui consiglio di applicarlo delicatamente a ditate, dopo averlo ditato scaldandolo nel vasetto. PFFF fine divina commedia
    the end

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma com'è che solo io non mi innamoro della MAC???

      Elimina
  9. Credo che l'effetto cambi da pelle a pelle. Io mi trovavo bene senza base, ma usandola ho scoperto che certi ombretti altrimenti inservibili acquistavano pigmentazione. Per la durata mi sono trovata bene con tutti, anche se ho qualche perplessita' per il nyx perlato. Quello Kiko mi fa bruciare un po' la palpebra, ma ha piu' di un anno e il pao e' sei mesi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sicuramente la pelle è un fattore importante, propio per questo sono felice di aver avuto l'occaisone di testarlo in versione mini, prima di prenderlo:)

      Elimina
  10. non ho mai provato alcun primer occhi ma ne sono molto tentata (soprattutto quello urban decay e il too faced...) ma per il momento o faccio a meno oppure metto un vecchio fondo max factor che penso a siliconi non sia messo per niente male :D

    RispondiElimina
  11. Io con la I love stage e con la Rugiada mi sono trovata malissimo. Molto bene invece con il primer elf della linea studio. E il primer potion? Beh, siamo su un altro livello!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esatto: siamo su un latro livello, sintesi ammirevole.

      Elimina
  12. Ho provato quello della Elf, ma era praticamente nullo, della Urban Decay uso la Primer Potion Original e la SIn che trovo ottime, vorrei acquistare anche le altre versioni. Secondo me valgono il prezzo che costano!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Di solito io dico di non spendere tanto, che non ne vale la pena..ma stavolta concordo!

      Elimina
  13. Anche io come te quando usavo il primer Elf pensavo di stare bene così, poi ho provare questo Urban Decay ed il Too Faced e ho compreso la differenza! <3

    RispondiElimina
  14. Il discorso del primer è totalmente soggettivo..a me ad esempio il PP non regge tanto quanto il TFSI e gli altri non mi durano praticamente nulla!
    L'unico economico che sto apprezzando è il KIKO ma è presto ancora per parlarne! ;D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti per questo sono felicissima di aver provato questo in versione mini: spendere tanto per poi magri scoprire che non andava bene per la mia pelle...proprio no, ecco!

      Elimina
  15. non ho mai avuto grossi problemi di tenuta ma ho acquistato anche io la versione con i 3primer di Elf, il perlato e lo shimmer mi fanno allergia quindi quando mi capita raramente di usare primer uso quello color carne, ho notato differenza solo con alcuni colori, per il pezzo che ha ne è valsa la pena prenderlo ma non credo spenderei tanto per un primer

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pensavo lo stesso. Poi quando ho provato questo ho cambiato idea. Ormai gli altri primer nemmeno li guardo piú;)

      Elimina
  16. Anche io ho una minitaglia del Primer Potion di UD e mi trovo molto bene! E corteggio quello di Too Faced, tutto questo lodare mi ha incuriosita parecchio.
    Avevo aggiunto a quelli da provare la versione Essence ma dopo questo tuo post ci penserò! Va bene che costa poco, ma forse è meglio investire direttamente in qualcosa che valga...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Credo dipenda molto dalla tua pelle. Per quello che costa, se lo trovi prendilo: magari con te funziona e puoi investire in altre frivolezze cosmetiche. Per quanto, io il too faced dico che è da provare...ok, non sono di grande aiuto eh???:D

      Elimina
  17. Mai usato il primer, ma vorrei provarlo... mi consigli dove comprare a Salerno Urban Decay?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dovrebbe averlo il Sephora del Maxi Mall. Ma se non ne hai mai usati, magari inzia a vedere se ti piacciono con qualcosa di meno caro, tipo un essence o un kiko...

      Elimina

 

La risata di Piggy

La risata di Piggy
dedicata a Anto

Ovunque proteggi

Ovunque proteggi
Trotula de Ruggiero