Il rossetto Coca-Cola

Torno a parlarvi del cosmetico per antonomasia, almeno per me, ossia il rossetto e vi parlo di un prodotto che non è per niente nuovo, ma che io credo sia superlativo.





Oggi esiste in varie versioni: il Lip Tint e il Colour & Gloss ma il padre di tutti i rossetti resta lui, il Lip Finity classico. 

Ha cambiato packaging con il tempo, ma non la resa che è dir poco sovrumana.

Questo rossetto è stato, fino all'arrivo del Rouge Pure Couture di Yves Saint Laurent, l'unico davvero a lunga durata che io avessi mai provato. E ancora oggi, perfino messieur Yves deve inchinarsi al suo cospetto in quanto a indelebilità (come colore e brillantezza però vince). 

Non ho mai provato nessun altro prodotto che fosse così tenacemente attaccato alle mie labbra.   

Il sistema, per le poche che non lo conoscessero, si compone di due prodotti: un rossetto indelebile (DAVVERO INDELEBILE) e un balsamo indratante. Perchè la vera pecca di questo prodotto è che secca che labbra, moltissimo.

Ma è una pecca che sono più che disposta a perdonare in cambio del fatto che nessun bicchiere, quando vado a una festa, diventa immediatamente il "mio" bicchiere causa sbavatura di rossetto. 

Questo rossetto non sbava, non lascia tracce, resiste a sigarette e cibo. Non è un modo di dire, è quello che davvero fa. 

L'unica cosa che dovrete fare, dopo averlo applicato, sarà ripassare il balsamo di tanto in tanto, per ridare brillantezza e idratare. 

Per il resto, potrete tranquillamente dimenticare di aver il rossetto: lui resterà lì, fedele compagno delle vostre giornate, sempre presente.

L'unica cosa che lo manderà via dalle vostre labbra sarà un buon, anzi un ottimo, bifasico.

Non ho assolutamente idea del suo INCI: i tre che ho io sono vecchiotti,  pre-blog, e non ne ho conservato la confezione e in rete non ne ho trovato traccia. 

Onestamente, credo sia un po' come la Coca-Cola: una ricetta segreta che, fondamentalmente, sai non essere esattamente salutare ma che ami troppo per preoccupartene. 

 
Lo ricomprerei: Sì. Ne ho tre e appena trovo un assortimento decente di colori prenderò il quarto. Costa attorno ai 18€ ma sono soldi ben investiti.

Lo consiglierei: assolutamente sì.

Lo regalerei: Sì. Le prime confezioni erano tristine, ma le ultime in nero sono anche molto carine

14 commenti:

  1. wow mi hai incuriosito appena finisco il mio fioretto lo compro :) :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se sai di non avere particoari allergie, vale assolutamente la pena!!!

      Elimina
  2. Ammetto di non averlo mai provato, non vado molto d'accordo con i prodotti che seccano le labbra...però mi hai messo una gran voglia di provarci lo stesso. Magari se trovo il colore giusto faccio il passo ;-)

    RispondiElimina
  3. Percheeeeeeeeeeeé? Perché istillate in me sempre nuovi bisogni cosmetici??? :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ehehehehe...ti capisco benissimo!

      Elimina
  4. ebbene sì...sono una delle poche che non lo conosceva...e ovviamente adesso devo averlo :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se cerchi un prodotto indelebile, LUI ti conquisterá il cuore.

      Elimina
  5. memore della tua recensione, oggi ne ho preso uno, domani lo userò per andare a lavoro, se supera quella prova smetterò di guardare con occhi languidi l'espositore YSL ogni volta che passo in profumeria :)))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma noooo, l'occhio languido va sempre bene:)

      Peró facci sapere come ti sei trovata!

      Elimina
  6. effettivamente dura una vita!!! ce l'ho su da più di 12 ore!! vero è che il colore è molto meno brillante dell'YSL e che il balsamo va passato ogni tanto, ma per 7 euro è fantastico!

    RispondiElimina
  7. per la cronaca... era un vecchio assortimento, il colore che ho preso non lo producono più, per questo l'ho pagato 7 euro!

    RispondiElimina
  8. una profumeria di cava dei tirreni (la stessa che aveva le trousse pupa al 50% ed ha ancora begli sconti su collistar e revlon) si chiama l'arcobaleno, l'indirizzo è Via V. veneto 20 :)

    RispondiElimina
  9. Non lo conoscevo ma l' ho provato in questi giorni: fantastico...il colore resta davvero 'aggrappato' alla bocca". La sera lavo il viso con il solito gel detergente (non uso il sapone per il viso), latte e tonico...ma la mattina il contorno labbra è ancora leggermente colorato e uniforme! Però le secca un po'... quindi io ora faccio così: lo metto soltanto sul contorno con un pennellino sottilissimo e poi lo sfumo appena (non più di due/tre millimetri) sulla bocca, ma non su tutta. Lascio asciugare e metto poco balsamo (quello presente nella stessa confezione), poi aggiungo un velo di rossetto in tinta e l'effetto è splendido. Un consiglio: secondo me è meglio scegliere tinte simili al colore delle labbra per creare un effetto piuttosto naturale. Io comunque ho fatto così e il risultato è spettacolare: il colore tiene e le labbra sembrano più voluminose!

    RispondiElimina

 

La risata di Piggy

La risata di Piggy
dedicata a Anto

Ovunque proteggi

Ovunque proteggi
Trotula de Ruggiero