Va va voom? Vá, vá...


L'avete visto al suo arrivo ancora impacchettato e in qualche apostrofo rosa...è arrivato  il momento di parlarvene per bene: siore siori ecco a voi il 2 in 1 Conditioning Gloss E.L.F. Va va vomm!






Quando feci l'ordine ero convinta -magari perchè era la foto del sito, certo che sono strana eh??- che mi sarebbe arrivato questo

ma mi arrivò quest'altro (ho scoperto in rete che quello dalla doppia anima è la vecchia versione, cambiata perchè scomoda). A oggi E.L.F. ha aggiornato il sito, con le foto corrette-anche se un po' ritoccate..:

Altra differenza, credevo che l'applicatore sarebbe stato il solito beccuccio obliquo in plastica, ed invece è in spugna, ma in questo caso in parte é colpa mia, anche se..vabbè...la foto non è che sia così chiara.....

Alla fine io di questo gloss sono contenta, ma ve lo racconto perchè sono i tipici intoppi dell'acquisto on line in cui, per quanto una si creda "svezzata", si incappa lo stesso...

Liquidiamo subito il capitolo INCI: è quello che è, ossia lascia abbastanza a desiderare.

Inoltre, saró capra io,  ma non ho trovato tracce nè dell'Aloe nè del burro di Karité.. se qualcuna sa aiutarmi, grazie in anticipo! 

D'altra parte, non avrete bisogno di Biodizionario, vi basterá il vostro naso: appena lo indossate quello che sentirete è l'odore plasticoso che a volte si sente a bordo piscina....a me piace, lo preferisco ai profumi caramellosi perchè mi evoca posti piacevoli, ma mi rendo conto di essere un caso limite.

E insomma, mettete insieme le informazioni non proprio corrette sulla confenzione e quelle sull'INCI e direi che non abbiamo iniziato bene, anzi...

Peró costa 4€, e pure dobbiamo iniziare a smettere di aspettarci che con 4€ ci diano un prodotto sopraffino: sarebbe giusta un aspettativa di questo genere, ma non realista. 

L'avete visto all'opera: non è bello?  A me piace, molto.  



Il colore, al di lá del tubetto, è in realtá leggero e lo si puó usare su basi diversissime: dai nocciola ai rosa ai rossi senza problemi. 

L'applicatore- sulla cui igienicitá peró conservo qualche dubbio, quella spugna mi sembra il perfetto ricettacolo di ogni bendidio-è morbido da usare e, essendo piú sottile di quelli tradizionali, vi permetterá una maggiore precisione. 

La durata é medio-alta: resiste perfettamente fino al pranzo e chiedergli di andare oltre sarebbe scorretto. 

Ne comprerei un secondo? Sì: mi piace l'effetto e il colore, lo uso "in esclusiva" e non  mi preoccupo dell'applicatore e ha un buon prezzo. 

Lo consiglierei? Fatta tutta questa premessa, sì.

Lo regalerei? No. E' un prodotto abbastanza diverso da quello che dice di essere e non si puó mica regalare qualcosa con una premessa lunga come questo post:-)



4 commenti:

  1. beh, nonostante tutto mi sembra molto bello!!

    RispondiElimina
  2. La versione precedente (che è quella che ho io), più che scomoda, era strana. Però non mi ha colpita molto comunque.

    RispondiElimina
  3. @Chic: lo è, infatti lo riprenderei senza dubbi. L'importante è sapere cosa stai davvero comprando.

    @Profu: quindi confermi che la prima versione non era il massimo? Peccato, perchè a me piaceva l'idea...

    RispondiElimina
  4. Non lo era affatto, ed è un peccato. Era davvero un tubetto piacevolmente bizzarro.

    RispondiElimina

 

La risata di Piggy

La risata di Piggy
dedicata a Anto

Ovunque proteggi

Ovunque proteggi
Trotula de Ruggiero