A portata di mano ( e di unghie)

Questo è il primo di una serie di post: dovete sapere infatti che ho avuto un periodo di zero cure cosmetiche in cui mi è bastato il bordo del lavandino per tenere in ordine tutti i miei ammeniccoli.

Un piccolo minuscolo bordo di lavandino.

Lentamente poi le cose hanno ripreso un loro ordine e io ho ri-scoperto la mia vena frivola e accumulatrice fino ad arrivare all'eccesso (a proposito: sono fiera di dirvi che NO, non ho ceduto alle lusinghe E.L.F.).

Lentamente il bordo del lavandino non è bastato più....fino ad arrivare a quando l'esponenziale aumento dei miei trucchi ha reso necessarie nuove sistemazioni e la creazione di nuovi spazi.

Questa di cui vi parlo oggi è stata la sistemazione più facile e rapida da mettere in atto.

Avevo visto questa scatola dal cinese sotto l'ufficio (ADORO andare dal cinese: hanno cose strane e buffe a pochissimo prezzo) e mi era piaciuta tanto.





in alto a sinistra, la mia bella Barbabella


Non avendo bene cosa farmene la lasciai lì: costava solo 1,50€ ma mi era davvero inutile. 

Ora che ho deciso di sistemare un po' le mie cose, mi è venuto subito in mente che poteva essere perfetta per i miei smalti ...detto fatto!! 




Mi rendo conto che magari per alcune questi smalti sono pochi ma a me sembra che avendo solo due mani siano un numero di tutto rispetto..(per quanto: avendo solo una bocca il numero di rossetti che ho è ancora più sopropositato)!!

Tornando agli smalti: li ho sistemati per tonalità di colore.

Rossi con rossi, rosati con rosati e curativi con curativi guadagnando spazio nel mini mobiletto dove erano stipati prima e facilità nella ricerca: gli smalti delle ultime file potevano rimanere nell'oblio per mesi interi...

L' unica piccola pecca di questa nuova sistemazione è che il fondo di questa bella scatola non è rinforzato (per i lati invece nella confezione c'erano delle strisce di cartone da inserire per rinforzare la struttura,che per un euro e 50 centesimi è un dettaglio assai notevole), per cui deve sempre poggiare su una bella base solida ...oppure potete fare come ho fatto io, e incollare sul fondo un bel pezzo di cartone rigido;-) 




9 commenti:

  1. io ho un paio di scatoline del genere che uso per la bijoutteria, adoro collane e orecchini :)

    RispondiElimina
  2. Chissà se c'è anche dai cinesi qui da me! Io non ho una sistemazione make up, ho un caos pazzesco!! Devo trovare delle soluzioni comode e funzionali (e possibilmente economiche) per mettere a posto la mia follia makeupposa. Aspetto gli altri post del genere per prendere spunti!!!

    RispondiElimina
  3. Che carina questa sistemazione, io tengo tutti gli smalti in una scatola sena suddividerli per colore e ogni volta è un po'un macello scegliere le tonalità. Grazie per la dritta, ma soprattutto congratulazioni per non aver ceduto alla ELF! :P

    RispondiElimina
  4. @Chic: io dico di sì, suppongo che siano sempre le stesse cose ovunque. Ma se non la trovi e la vuoi magari te la invio.

    @Goddess: è stato anche grazie a te se ho saputo resistere:-)

    RispondiElimina
  5. Bella idea! Io dal cinese ho preso invece una cassettierina in plastica dove mettere mascara, matite e via dicendo... Anche io adoro spulciare gli scaffali del cinese :D
    P.S.: bella Barbabella!

    RispondiElimina
  6. Io ho individuato i mini cassettini montabili dell'euro-brico...assolutamente mi servono :)

    RispondiElimina
  7. @Lamia: mi sa tanto che sono i protagonisti della seconda puntata...;-)

    RispondiElimina
  8. Bella la scatolina e anche la divisione che hai fatto. Mi piace l'ordine.

    RispondiElimina

 

La risata di Piggy

La risata di Piggy
dedicata a Anto

Ovunque proteggi

Ovunque proteggi
Trotula de Ruggiero