Mr Sandman, bring me a dream

Leggiucchiando qui e lá, avrete capito che amo molto i fumetti. 

Grazie a un fratello maggiore grande appassionato, ho potuto fin da piccola conoscere questo mondo attreverso il privilegiato punto di vista di un conoscitore..non solo Disney e Corriere dei Piccoli, ma molto molto di piú. 

L'idea che i fumetti siano roba da ragazzini è quanto  mai sbagliata. Il fumetto, come ogni arte, ha milioni di fumature diverse e puó rivolgersi a un pubblico quanto mai eterogeneo arrivando a comunicare piú o meno cose a seconda della personale predisposizone dei suoi lettori.  

Esattamente come con un quadro o, per rimanere nel tema di questo blog, una crema viso sulla pelle di una 15enne o di una 37enne. La crema è la stessa, il risultato diversissimo.  

Per questo primo post sull'argomento, vi parlo di uno dei piú bei fumetti di tutti i tempi.

Una delle piú complesse, colte, commoventi e struggenti opere d'arte che mai vi capiterá di leggere in tutta la vostra vita: Sandman di Neil Gaiman




Con la sorella Death

Allegra riunione di famiglia...


Non vi lasciate ingannare dalle immagini: questo fumetto fu pubblicato molto prima degli Emo, del Corvo e di ogni saga vampiresca che vi possa venire in mente.  

E i richiami e le citazioni che vi sono nascoste sono talmente tanti che ancora oggi non sono certa di averli colti tutti.

Non tutti sanno che il Mister Sandman dell'allegra canzoncina è in realtá un personaggio delle favole, colui che con la sua sabbia magica portava i sogni...
 
Nell'universo di Gaiman le divinitá restano in vita finchè sono adorate, altrimenti perdono forza e lentamente scompaiono...e altro non vi diró, se per caso mai decideste di leggerlo. 

Posso dirvi che la serie è appassionante, disegnata da grandi maestri della china e che fin dal suo inizio fu concepita con un finale ben preciso. 

E io, pur conoscendo perfettamente quale sarebbe stato il finale, piansi molto leggendolo.

Purtroppo ad oggi trovare i volumi in italiano è assai difficile, ma potete sempre leggerli in inglese, di certo non perderanno il loro fascino, anzi.

E allora anche voi inizierete a sperare, come me, che Sandman vegli sui vostri sogni...






4 commenti:

  1. molto bella la grafica... anche se di fumetti nn ci capisco niente!!!

    RispondiElimina
  2. @Pamy: sì, la grafica è bella. Se mai ti capitasse di trovarlo prendilo: è una storia così bella che non c'è bisogno di essere intenditori per amarla!

    RispondiElimina
  3. @Profu: e certo..dovrò chiedere a mio fratello però, lui è il fortunato possessore dei volumi;-)

    RispondiElimina

 

La risata di Piggy

La risata di Piggy
dedicata a Anto

Ovunque proteggi

Ovunque proteggi
Trotula de Ruggiero