Coi piedi a mollo….

Arriva, forse ma non ci giurerei, il bel tempo ed è ora di tirare fuori sandali e piedi: che rimedi usare per renderli presentabili? Io personalmente faccio un buon pedicure a inizio estate e poi proseguo curando solo le unghie e gli smalti. Come già detto, trovo utili alcuni calli J.....
Ma se qualcuna fortunella si trovasse dalle parti di Parigi e volesse provare un pedicure davvero particolare, ecco qui la proposta:





In pratica questi pesciolini si nutrono (anche) di pelle morta e praticano uno scrub “attivo”. L’autrice dell’articolo ne dice un gran bene e confesso che mi piacerebbe moltissimo provarlo visto anche il csoto contenuto ( soli 20€) . Anche perché, non so a voi, ma a me il momento della lima gratta pelle non ha mai entusiasmato granchè…

Peccato che, come molte, moltissime cose che mi piacerebbe provare, questa non arriverà mai da noi, o ci arriverà quando sarà già più che ageè… 

4 commenti:

  1. Avevo già sentito parlare di questa singolare tecnica...anche a me piacerebbe provarla!

    RispondiElimina
  2. Io temo che al massimo si trovi in quel di Milano qualcosa di simile..ma se puta caso trovassi qualcosa ti aggiorno!!!

    RispondiElimina
  3. A me fa impressione *_* anche se poi già gli acari si nutrono di me!

    RispondiElimina
  4. Un pochino di impressione la fa anche a me, però molto di più mi incuriosice. Suppongo debba essere simile alla sensazione che si prova quando a mare un pesciolino ti gironzola tra i piedi..ossia doppio vantaggio: pedicure E sensazione di vacanza :-). Peccato che tutto questo resti solo teoria...

    RispondiElimina

 

La risata di Piggy

La risata di Piggy
dedicata a Anto

Ovunque proteggi

Ovunque proteggi
Trotula de Ruggiero